Google+

Il Corriere annuncia il “rischio default” per i salesiani, ma viene subito smentito

novembre 13, 2012 Massimo Giardina

Il Corriere della Sera ha annunciato questa mattina il rischio fallimento dell’ordine dei Salesiani per un contenzioso legale e ha scomodato il cardinal Bertone. Immediata la precisazione della direzione generale Opere Don Bosco

Il Corriere della Sera ha pubblicato questa mattina un articolo di Fiorenza Sarzanini che allerta su un possibile rischio di fallimento per l’ordine dei Salesiani. La notizia è supportata da «un’iniziativa clamorosa»: la lettera «nella quale il cardinale (Tarcisio Bertone) ammette di essere stato truffato».
La vicenda risale al 1990 per una eredità alla Fondazione Gerini da parte del defunto «marchese di Dio» Alessandro Gerini. La fondazione che appartiene alla Congregazione Salesiana si trova arricchita di diversi terreni, opere d’arte e immobili grazie al lascito, ma il fatto scatena le ire dei parenti di Gerini che impugnano il testamento.

PER QUALCHE EURO IN PIU’. Personaggio centrale della vicenda è il siriano Carlo Moisè Silvera, «faccendiere», scrive il Corriere, che si fa carico, in rappresentanza dei parenti, di una transazione con la Fondazione che si conclude nel 2007 e prevede il versamento di 16 milioni di euro su 180 milioni di patrimonio. Il vero nodo della controversia sta nella successiva valutazione del patrimonio ereditato realizzata da una commissione di periti: 658 milioni di euro. La transazione che prevedeva il versamento del 15 per cento, sale così a 99 milioni di euro.
La Fondazione non ci sta e non dà luogo al pagamento a causa del forte dubbio di una sovravalutazione determinata da un aumento in corsa delle percentuali per il faccendiere. La reazione non si fa attendere e parte subito la dununcia di Silvera che chiede il sequestro dei beni, disposto successivamente nel marzo 2010. La contromossa della Fondazione è la denuncia per truffa rivolta all’intermediatore siriano e alla commissione di periti che si occuparono della valutazione del patrimonio. L’esito però fu negativo e per il Tribunale di Roma «non c’è stato alcun raggiro e la transazione è valida». Il Corriere fa sapere che «il Segretario di Stato tenta l’ultima e disperata mossa», una lettera in cui il cardinal Bertone scrive: «Ho dato il consenso alla soluzione negoziale, ma ho scoperto soltanto dopo che il valore del patrimonio era stato gonfiato a dismisura per aumentare la somma destinata a Silvera, depauperando e umiliando l’attività benefica della Congregazione».

LA RETTIFICA DEI SALESIANI. L’articolo del Corriere è stato però oggi smentito dai salesiani. La direzione generale Opere Don Bosco, in una nota, specifica che i processi penali e civili riguardano direttamente la Fondazione Ecclesiastica Marchesi Teresa, Gerino e Lippo Gerini e che nel 2007 la Fondazione, per concludere un annoso contenzioso legale, giunse ad un accordo tale da cedere il 15 per cento del valore dell’eredità ai richiedenti. La direzione generale Opere Don Bosco intervenne come garante per la Fondazione impossibilitata a gestire la somma necessaria in denaro in quanto proprietaria di soli immobili. Il contenzioso legale è quindi, tra la Fondazione Ecclesiastica Marchesi Teresa, Gerino e Lippo Gerini e coloro che rivendicano i diritti dell’eredità del marchese Alessandro Gerini.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana