Google+

Il contadino e il letame: Caprotti lascia Esselunga con una barzelletta

ottobre 4, 2011 Redazione

Alla presentazione del film diretto da Tornatore “Il mago di Esselunga”, Bernardo Caprotti, patron della catena di supermercati, annuncia che lascerà simbolicamente la presidenza anche se manterrà tutte le deleghe operative dopo la sentenza del tribunale di Milano che gli impone di risarcire le Coop con 300 mila euro. E lui se la cava con una barzelletta

«Vittorio è un grande manager che, stufo del suo lavoro, si ritira in campagna per fare il contadino: il primo giorno sparge letame e gli viene benissimo, il secondo deve scegliere se coltivare patate piccole o grandi e si incarta. Morale: a noi manager vien benissimo spargere merda, è quando dobbiamo prender decisioni che andiamo in crisi».

Scherza con una barzelletta Bernardo Caprotti, patron di Esselunga, che dopo la soprendente sentenza del Tribunale di Milano che lo condanna a risarcire 300 mila euro a Coop per concorrenza sleale con il libro Falce e carrello ha deciso di lasciare la presidenza anche se non venderà Esselunga, né andrà in Borsa. Caprotti manterrà tutte le deleghe operative, ma lascia simbolicamente la carica di presidente.

Annunci e barzellette sono stati fatti alla presentazione del film Il Mago di Esselunga, corto pubblicitario di 16 minuti realizzato dal regista Giuseppe Tornatore, che racconta l’avventura e la storia di Esselunga e che verrà distribuito gratuitamente ai clienti della catena di supermercati.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

La diffusione delle vetture senza conducente potrebbe stroncare il mercato delle assicurazioni portando al crollo sia degli incidenti sia dei premi. Una rivoluzione, attesa a partire dal 2020.

La crossover “globale” nipponica è destinata a essere venduta in 80 Stati nel Mondo. Lunga 4,29 metri, può contare su di un moderno sistema d’infotainment e la strumentazione parzialmente digitale.

Storica partnership tra il Gruppo FCA e il colosso americano Alphabet per lo sviluppo di vetture a guida autonoma. I primi prototipi saranno basati sulla monovolume Chrysler Pacifica. Un duro colpo per Apple, in ritardo con il progetto iCar.

Materiali, tecnologia e soluzioni innovative sono alla base di questo nuovo progetto dell'azienda francese. Dedicato a chi cerca il massimo della performance, il nuovo Spartan Carbon costa 407 euro.

Grazie a una nuova batteria da 94 Ampere, l’autonomia dell’elettrica bavarese cresce da 190 a 300 km. Upgrade anche per la versione Range Extender, mentre potenza e prestazioni restano invariate.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana