Google+

Il cinema-cinema e quello alle Cannes

giugno 9, 1999 Frangi & Stolfi

Senza ombrello, sotto il temporale

Dicono che il verdetto di Cannes sia stato un verdetto a sorpresa, inaspettato (e quindi, non lo si dice ma lo si deduce) immeritato. A Cannes è stato premiato un film belga, girato da due fratelli, i fratelli Dardenne, che racconta la storia di un’emigrata italiana, Rosetta. Non abbiamo visto il film, ma dei fratelli Dardenne conosciamo l’opera precedente, “La Promesse”, un film che sicuramente merita di essere visto (è in videocasetta). Parlare di un film che non si è visto è una bella impresa, ma dato che chi l’ha visto (i critici italiani) non ne hanno parlato, noi ci proviamo. Rosetta è una ragazza che vive in un caravan con la madre alcolizzata. È una ragazza attaccata alla vita con i denti e con le unghie. A dispetto di un destino da sesto grado, irto di difficoltà e di rifiuti, Rosetta non s’arrende mai. La interpreta un’attrice esordiente, Emilie Dequenne, così brava che la giuria di Cannes non ha potuto non darle la palma di miglior performance femminile. Le Monde ha scritto che è un “film personaggio”: le cinepresa incollata alla protagonista, la segue senza mai mollarla in questo suo corpo a corpo con la vita. Talora sembra che il filtro della rappresentazione venga meno, come se la magia del regista fosse quella di tirarsi indietro, di fare dell’occhio della cinepresa direttamente l’occhio dello spettatore. Non è cinema-verità ma è cinema che si reinventa, misurando la sua tenuta sulla pressione della realtà. Insomma, siamo pronti a scommettere che Rosetta non solo meritava la Palma scandalosamente tolta ad altri maestri di cui si sa già quasi tutto (Almodovar, Lynch, Egoyan), ma è anche un grandissimo film, di quelli che ti prendono alla gola, ti si stampano negli occhi e nel cuore. Ne abbiamo visto un altro così, lo scorso anno, “La vita inquieta” (ma il titolo originale era la “Vie de Jésus”) di un regista, Bruno Dumond, anche lui della Francia del nord, che quest’anno a Cannes ha presentato il suo secondo film, “L’Humanité”, prendendosi tanti premi tra un ugual scandalo generale. Nelle stesse settimane in Italia si è molto e ben parlato di un film-verità, “Fuori dal mondo”, film discreto con Barbara Buy e Silvio Orlando. Volete sapere la differenza tra questo filmino e quello strano e soprendente fenomeno che sta accadendo nel nord della Francia: è che questo ha una storia improbabile, che corre sulla realtà come su un binario magnetico: non la tocca mai. Gli altri invece nel rapporto, anzi nell’impasto con la realtà, reinventano il loro linguaggio. Proprio come un giorno aveva fatto il grande Bresson.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

È un dato di fatto: la mobilità a pedalata assistita è in costante crescita. A confermarlo sono i numeri: nel 2016 in Italia sono state acquistate 124.400 e-bike, prentemente mountain bike, con un incremento del 120% rispetto allo scorso anno. In sella alla bici elettrica il divertimento raddoppia, potendo contare sull’aiuto che il motore è […]

L'articolo EICMA 2017, le e-bike scendono in pista proviene da RED Live.

COSA: FLOW, la festa dello sport a Finale dura 10 giorni  DOVE E QUANDO: Finale Ligure, Savona, 22 settembre-1° ottobre Dal climbing alla mountain bike passando per il trail running, la speleologia e la barca a vela: si presenta gustoso il programma dell’8ª edizione del festival FLOW – Finale Ligure Outdoor Week. Dal 22 settembre al […]

L'articolo RED Weekend 22-24 settembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Non è una vettura qualsiasi. La nuova XC40, per Volvo, è la chiave della svolta. Il modello sulle cui spalle poggia la responsabilità di far compiere alla Casa svedese un vero e proprio balzo generazionale, aprendole le porte del segmento delle SUV compatte. Una vettura fondamentale nel processo di rilancio messo in atto dalla cinese […]

L'articolo Vista e toccata: Volvo XC40 proviene da RED Live.

Tutto è cominciato con il Mokka X, SUV compatto di grande successo con oltre 600.000 unità vendute; poi è stata la volta di Crossland X, crossover urbano più spazioso e versatile, che ha preparato il terreno alla novità Grandland X, SUV compatto da 4,48 metri che punta su linee muscolose e decise (condivide la piattaforma […]

L'articolo Nuovo Opel Grandland X proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana