Google+

Il Centrafrica «dichiara guerra agli anti-balaka: ora sono loro quelli che uccidono e saccheggiano»

febbraio 13, 2014 Leone Grotti

La presidentessa Samba-Panza mette in guarda le milizie animiste. Tra loro ci sono anche cristiani: «Chi uccide, brucia e distrugge il suo fratello non può dirsi cristiano», tuona il l’arcivescovo di Bangui

«Dichiariamo guerra agli anti-balaka: hanno perso il senso della loro missione, sono diventati loro quelli che uccidono e saccheggiano». Così la presidentessa del Centrafrica Catherine Samba-Panza ha annunciato misure contro le milizie prevalentemente animiste che si stanno vendicando contro i musulmani, i quali nei mesi scorsi hanno appoggiato le atrocità dei ribelli islamisti Seleka contro i cristiani.

LA VENDETTA. Il conflitto cominciato nel marzo scorso con il colpo di Stato di Djotodia secondo Amnesty International si sta trasformando in un caso di «pulizia etnico-religiosa».
Ieri l’Onu ha scoperto in un campo militare della capitale Bangui, dove alloggiava la coalizione islamista Seleka, una fossa comune. Non è ancora certo il numero dei corpi che si trovano all’interno. Per questo, e altri crimini, ora gli anti-balaka hanno cominciato a vendicarsi.

MONITO AI CRISTIANI. Le quasi ottomila truppe internazionali, tra soldati francesi e dell’Unione Africana, che si trovano sul terreno per evitare nuove violenze non riescono a tenere a bada le milizie. Che al loro interno hanno anche componenti cristiane: «Chi uccide, brucia e distrugge il suo fratello non può dirsi cristiano», ha tuonato l’arcivescovo di Bangui Dieudonne Nzapalainga. «Questi attacchi sono una battaglia per il potere. Chi li compie non può pensare di essere coerente con la sua fede».

OLTRE UN MILIONE DI SFOLLATI. La situazione nel paese resta drammatica. Circa 1,3 milioni di persone, un quarto della popolazione, è sfollata e ha bisogno di aiuti medici e di cibo. È il paradosso di un paese ricchissimo di oro, diamanti e altre risorse naturali, dove la maggior parte della popolazione è costretta a vivere in povertà a causa della continua instabilità politica.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Antonio scrive:

    l’Africa sforna disperati e violenti a ritmo geometrico. Poi quando sono troppi o se ci sono guerre, tensioni, conflitti etnici ecc ecc li scarica tutti in UE all’avventura, senza nulla da perdere, a campare di pretese,stato sociale scroccato e delinquenza. E dobbiamo pure dire che ‘sta canaglia è una “risorsa” e raccattarli in mare, altrimenti siamo razzisti. Grazie anche a chi fa sempre stravincere quei partiti pro-terzomondisti e invasionisti.

    • VivalItalia scrive:

      Ce femo la bira con le sue recriminazioni..sarà mica anche lei per la “soluzione finale”?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana