Google+

Il 23 maggio di 22 anni fa la strage di Capaci

maggio 23, 2014 Chiara Rizzo

L’esplosione di quattrocento chili di tritolo uccisero Giovanni Falcone, la moglie e tre uomini della scorta. Oggi via alle commemorazioni con l’arrivo a Palermo della nave con a bordo 1.500 ragazzi

23 maggio 1992: l’esplosione di 400 kg di tritolo a Capaci provoca la morte del giudice Giovanni Falcone

Il 23 maggio di ventidue anni fa, in un primo pomeriggio assolato, Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta persero la vita nella strage di Capaci. La giornata di oggi sarà un momento di commemorazione istituzionale e pubblica di quei fatti che hanno cambiato il corso storico di alcuni eventi nel paese.

«STUDENTI DI FALCONE». Il primo a ricordare Falcone è stato il premier, Matteo Renzi con un twitter. “23 maggio, pensando a Vito, Rocco, Antonio. A Francesca. A lui, Giovanni, che educava noi studenti a combattere la mafia. Io non dimentico”.

LA NAVE DELLA LEGALITA’. Stamattina è approdata al porto di Palermo la nave della legalità, con a bordo 1.500 studenti partiti da Civitavecchia (insieme al ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, dato che è un’iniziativa promossa dal Miur). Ad attendere la nave al porto, c’è stata una folla di altri 3mila ragazzi insieme al palermitano Pif e alla sorella del giudice ucciso, Maria Falcone che ha detto «Questo è il giorno della riscossa contro la mafia». Sulla nave hanno viaggiato diversi personaggi istituzionali, tra cui il vicepresidente di Confindustria Ivanhoe Lo Bello (ideatore di un codice antimafia tra gli industriali siciliani).

GRASSO: «EMOZIONE SEMPRE MAGGIORE». Il presidente del Senato Piero Grasso, che da giudice del primo maxi processo a Palermo collaborò e conobbe personalmente Falcone, ha così dichiarato: «È il nono anno che arrivo a Palermo per commemorare le vittime delle stragi e l’emozione è sempre maggiore. C’è sempre bisogno di queste manifestazioni. L’arrivo qui di tutti questi ragazzi ha un grande significato, per quella crescita delle coscienze che noi vogliamo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Voglio una sedia a sdraio sotto un ombrellone. Con quattro ruote, capace di portare due contadini e le loro mercanzie nel massimo della sicurezza e del comfort. Deve costare poco ed essere riparabile coi ferri con cui si aggiusta il trattore. Deve consumare non più di quattro litri per cento chilometri, essere facile da guidare […]

L'articolo Citroën 2CV Soleil, viaggio nel tempo proviene da RED Live.

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.