Google+

I tecnici tagliano e tassano ma l’indebitamento pubblico cresce

luglio 4, 2012 Francesco Amicone

L’indebitamento dello stato è ancora in crescita, nonostante le manovre del governo tecnico: diminuiscono le entrate e, con gli interessi sui titoli di stato alle stelle, volano le spese.

È il dato peggiore dal 2009, comunica l’Istat: il rapporto deficit/Pil del primo trimestre del 2012 è salito all’8 per cento, cresciuto di un punto percentuale rispetto al corrispondente trimestre del 2011.  A pesare sull’indebitamento pubblico, che nonostante le manovre del governo continua a crescere, «l’aumento della spesa per interessi dovuto alla salita nel corso del 2011 dei rendimenti sui titoli di Stato» e «il calo delle entrate causato dall’andamento negativo dell’economia», spiega l’Istat.

Nel primo trimestre 2012 le uscite totali dalle casse dello Stato sono aumentate, in termini tendenziali, dell’1,3 per cento. Le uscite correnti sono cresciute del 2,6 per cento, con interessi passivi che sono aumentati del 16 per cento. Le entrate totali sono diminuite, in termini tendenziali, dell’1 per cento, quelle correnti dello 0,2 per cento. Il saldo primario (l’indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato negativo e pari a 11.471 milioni di euro. L’incidenza sul Pil è stata del – 3,0 per cento. Il saldo corrente (il risparmio) è stato pari a – 21.952 milioni di euro, a fronte dei -17.120 milioni di euro nel corrispondente trimestre dell’anno precedente, con un’incidenza sul Pil del – 5,8 per cento.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’albero di trasmissione? Destinato alla pensione. Le nuove Audi A4 e TTQ adotteranno la trazione integrale a gestione elettrica anziché meccanica grazie all’abbinamento di un motore tradizionale a due unità a zero emissioni.

Evoluzione continua per la maxi enduro di Monaco, la R 1200 GS si aggiorna nel motore e aggiunge ancora un po’ di elettronica

Chiunque pratichi sport con un po’ di impegno lo sa: in gara ma anche in allenamento, alimentare il motore con il carburante corretto e nel modo giusto fa una gran differenza e permette una performance ottimale.

La celebre applicazione di navigazione stradale per dispositivi mobile è nell’occhio del ciclone: favorirebbe i terroristi! La polizia USA vuole metterle il bavaglio.

Consegnate cinque auto marchiate Subaru a SCOTT per una operazione di co-marketing che vede impegnati i due brand in una serie di iniziative legate al mondo dell’outdoor

Speciale Nuovo San Gerardo