Google+

I paesi arabi pagano 50 milioni. Via la croce dallo stemma del Real Madrid

gennaio 26, 2017 Redazione

Pur di siglare un ricco contratto per la distribuzione del proprio materiale tecnico nei paesi arabi, i blancos hanno accettato di eliminare la croce che sovrasta la corona all’interno del simbolo

Quando c’è di mezzo un contratto da 50 milioni di euro, l’identità e i simboli possono aspettare. Così il Real Madrid, pur di siglare un ricco contratto per la distribuzione del proprio materiale tecnico nei paesi arabi, ha accettato di eliminare la croce che sovrasta la corona all’interno del suo simbolo. Per non disturbare la fede dei musulmani.

IL CONTRATTO. Il club spagnolo ha dato a Marka, società di distribuzione con sede negli Emirati Arabi Uniti, i diritti esclusivi per la produzione, distribuzione e vendita delle magliette e di altri prodotti target Real Madrid in Arabia Saudita, Emirati, Qatar, Kuwait, Bahrein e Oman. E visto che «bisogna stare attenti perché ci sono sensibilità culturali da rispettare», via la croce.

«PER NON OFFENDERE». Non è la prima volta che i blancos modificano lo stemma risalente al 1920. Nel 2014, in occasione dell’accordo fatto con la National Bank di Abu Dhabi, il più importante istituto di credito degli Emirati, si è deciso di creare una carta di credito griffata Real per i paesi arabi. Però senza la croce. Anche in quel caso, la scelta è stata fatta per «evitare di offendere o mettere a disagio i clienti musulmani».

«RIEVOCA LE CROCIATE». Stessa cosa avevano fatto in precedenza il Barcellona, che sacrificò San Jordi per una laica e anonima striscia, e il Paris Saint Germain. In questo caso i nuovi proprietari del Qatar eliminarono subito l’insegna del vescovo Germano perché «rievoca le crociate medievali». E perché non cambiare nome al club allora?

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Evolvere senza stravolgere può essere considerato il pensiero che ha portato alla nascita della V2-R. Rispetto alla V1-R, infatti, non sono molte le differenze che si percepiscono a un primo sguardo ma si tratta tuttavia di interventi mirati a renderla attuale e migliorarne le prestazioni. DNA IMMUTATO Punti fermi del nuovo progetto sono quelli che […]

L'articolo Nuova Colnago V2-R, cuore racing proviene da RED Live.

KTM rivoluziona il mondo dei motori a 2 tempi con l'introduzione dell'iniezione sui modelli Enduro competition per il 2018. Le abbiamo provate scoprendo che il 2T ha ancora davvero molto da dire.

L'articolo Prova KTM EXC TPI 2018 proviene da RED Live.

PRONTI A PARTIRE Arriva l’estate e per molti viene il momento di fare finalmente qualche viaggio con la moto del cuore, spesso usata durante l’anno solo per il tragitto casa-ufficio o poco più. Un fine settimana, magari, o anche una vera e propria vacanza, che ha tutti i presupposti per restare memorabile. Spostarsi su due […]

L'articolo 10 consigli per i viaggi in moto proviene da RED Live.

Dopo aver debuttato sulle sorelle/gemelle arancio, il motore 2 tempi sbarca anche sulla gamma enduro Husqvarna 2018

L'articolo Gamma enduro Husqvarna 2018 proviene da RED Live.

Dopo aver visto lo stupendo Cento10Air Ramato guidato da Pippo Pozzato al Giro del centenario, mi sono ancor più convinto che non occorre guardare oltre l’Oceano per ritrovarsi a sbavare su una bicicletta. Wilier è uno di quei marchi che sta lavorando bene, assai, e il grande successo che riscuote anche oltre i nostri confini, a parte […]

L'articolo Prova Wilier Triestina Cento10Air proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana