Google+

I nominati agli Oscar ricevono premi maggiori dell’Oscar stesso

febbraio 11, 2013 Elisabetta Longo

C’è una tradizione ormai consolidata tra sponsor e celebrità, che fa sì che in occasioni di premiazioni importanti, quali Oscar, Grammy, Bafta, i divi ricevano pacchi regalo. Così anche chi non debba vincere un premio potrà portarsi a casa qualcosa con cui consolarsi. Le chiamano “goodie bag” e contengono beni di lusso, prodotti non ancora […]

C’è una tradizione ormai consolidata tra sponsor e celebrità, che fa sì che in occasioni di premiazioni importanti, quali Oscar, Grammy, Bafta, i divi ricevano pacchi regalo. Così anche chi non debba vincere un premio potrà portarsi a casa qualcosa con cui consolarsi. Le chiamano “goodie bag” e contengono beni di lusso, prodotti non ancora usciti sul mercato, oggettistica varia di grande valore. Si pensava che la “goodie bag” più costosa della storia sarebbe a lungo rimasta quella delle premiazioni degli Oscar del 2010, del valore di 61 mila dollari, ma quella del 2012 ne valeva ben 62 mila. In questa scatola delle meraviglie c’erano anche dei buoni per trattamenti di chirurgia estetica non invasiva, delle sedute di personal trainer, un abbonamento per un anno in un salone di parrucchiere esclusivo, e tanti prodotti per il benessere di una star, fatti con ingredienti preziosi e lontani anni luce da quelli della grande distribuzione.

BAFTA. Ancora non si conosce il contenuto della “goodie bag” degli Oscar di quest’anno, ma per il momento ci si può lustrare l’invidia con quella dei Bafta, i premi della critica inglese. Qui, a differenza dei colleghi hollywoodiani, gli sponsor rimangono più contenuti, limitando il budget star a 2500 sterline. Gli aspiranti vincitori riceveranno un fine settimana in un resort di lusso, una sciarpa di seta Escada, trucchi Lancome, un buono sconto per acquistare un orologio, un porta notebook in pelle nera, champagne Tattiger e una serie di trattementi per i capelli. In questi casi è proprio vero che l’importante è partecipare.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana