Google+

I cento disegni di Caravaggio scoperti a Milano? Bona Castellotti: «Troppi forse»

luglio 6, 2012 Leone Grotti

La scoperta del secolo, cento disegni e dipinti inediti di Caravaggio trovati al Castello Sforzesco, lascia molto perplesso lo studioso d’arte Marco Bona Castellotti: «La scoperta è sensazionale, troppo».

La notizia è stata battuta ieri in esclusiva dall’Ansa e ha fatto subito il giro del mondo: sarebbero stati rinvenuti oltre 100 disegni e dipinti inediti di Michelangelo Merisi, meglio conosciuto come Caravaggio, in un Fondo custodito al Castello Sforzesco: il Fondo Peterzani. Valore stimato della scoperta: 700 milioni. «Se è vera però – precisa a tempi.it Marco Bona Castellotti, critico d’arte e docente all’università cattolica del Sacro Cuore di Milano di Storia dell’Arte Medioevale, Lombarda e Moderna -. Non ho visto i disegni, quindi non posso giudicare, però sono perplesso».

Perché?
Prima di tutto è strano che saltino fuori così: non è mai stato trovato neanche un disegno attribuito con certezza a Caravaggio e ora se ne scovano 80 tutti insieme. Anche perché il Fondo Peterzani è notissimo e decine di studiosi l’hanno visionato prima di Maurizio Bernardelli Curuz e Adriana Conconi Fedrigolli, autori della presunta scoperta.

Sente odore di bufala?
Ripeto: non ho visto i disegni e non ho letto gli e-book che gli autori hanno pubblicato, però la scoperta è sensazionalistica. Non so in quale chiave vengano presentati.

Alcuni studiosi hanno detto che è quanto meno strano che alcuni disegni della gioventù di Caravaggio, secondo quanto “scoperto”, siano stati riproposti quasi uguali in opere della maturità, nonostante la grande evoluzione stilistica del pittore negli anni.
Questo è sicuramente un ragionamento interessante, però il problema sta proprio qui: si parla sempre al condizionale, è ancora tutto un forse. Ci sono troppe ipotesi e quando le ipotesi non sono sostenute da fondamenti storici sono molto fragili.

È troppo presto per parlare di scoperta?
Io ancora non so quali verifiche abbiano fatto i due autori. Certo, sicuramente Bernardelli Curuz e Conconi Fedrigolli non fanno parte della rosa dei grandi studiosi di Caravaggio fino ad oggi.

Se fosse tutto confermato, però, sarebbe una scoperta sensazionale: i disegni varrebbero ben 700 milioni di euro.
Troppo sensazionale. Anche qui: come si fa a fare una stima del genere? Non è mai comparso fino ad oggi un disegno di Caravaggio, quindi in base a che cosa si attribuisce questo valore? Tutto fluttua in una assoluta vaghezza.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download