Google+

House of Cards, Kevin Spacey si concede solo agli utenti Netflix

febbraio 5, 2013 Paola D'Antuono

Il colosso dello streaming a pagamento made in Usa lancia la prima serie tv per Internet. Il protagonista è Kevin Spacey e la puntata pilota è diretta da David Fincher.

Mentre in Italia si prova, con qualche timidezza e scarsi mezzi, a sperimentare nuove forme seriali servendosi della rete (il miglior esempio in questo caso è Days: The Crossmovie), in America Netflix, colosso dello streaming a pagamento, lancia la prima serie tv prodotta internamente. Non un progetto low cost da lanciare sul portale per sperimentare il gradimento degli utenti, ma una mega produzione da cento milioni di dollari. Questo è il costo di House of Cards, serie tv con protagonista (e produttore esecutivo) Kevin Spacey, che dal 1° febbraio è disponibile per tutti gli abbonati al servizio on demand di Netflix.

POLITICA. La serie è basata sull’omonimo romanzo dello scrittore Michael Dobb e sulla serie inglese del 1990 con Ian Richardson. Spacey è Frank Underwood, politico che in campagna elettorale sostiene Garrett Walker, che riesce a vincere le elezioni e diventare Presidente degli Stati Uniti. Underwood dovrebbe ora essere nominato Segretario di Stato, ma la promessa non viene mantenuta e da quel momento l’unico obiettivo di Underwood è la vendetta. Tredici gli episodi della prima serie, già interamente a disposizione dei trentatré milioni di utenti Netflix. In America si parla già di rivoluzione, gli utenti sembrano gradire e vertici dell’azienda produttrice aspettano la consacrazione finale. Purtroppo in Italia la serie tv – che si avvale della regia di David Fincher per l’episodio pilota – è destinata a rimanere un’utopia. Netflix in passato ha già espresso il suo desiderio di aprirsi a nuovi mercati, Europa compresa, ma per il momento tutto rimane com’è e a noi non resta che aspettare (o cercare modi poco ortodossi per guardare Kevin Spacey in azione).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.