Google+

Ho a che fare con Tav, Tas, Tab, Tar e Tir. Ma non con la Tap per cui vogliono sfiduciarmi

gennaio 10, 2014 Maurizio Lupi

Ironico post del ministro dei Trasporti che risponde così a chi ne ha chiesto le dimissioni per fermare il megaprogetto Tap (Transport Adriatic Pipeline). «Adoro i gasdotti, ma non è affar mio»

Tratto dal blog di Maurizio Lupi Sembro la figlia di Fantozzi, e questo è risaputo, anche se ritengo di assomigliare di più a Gollum. Di Fantozzi, però, non vorrei avere anche la sindrome da frustrazione. Perché venire indicati come molto potenti e poi scoprire che non si ha in realtà il potere di fare quello che si sogna è decisamente frustrante.

Si agita da un po’ di giorni su alcuni giornali la notizia che qualcuno vorrebbe sfiduciarmi pur di fermare un megaprogetto infrastrutturale internazionale, la famigerata TAP (Transport Adriatic Pipeline), una condotta che porterebbe il gas naturale dell’area del Caspio verso l’Europa.

Ora. Io ho a che fare con la TAV, ho discusso molto di TAS(i), al ministero mi fanno leggere molte TAB(elle), devo vedermela talvolta con qualche ricorso al TAR, ho finanziato la TEEM (è una tangenziale di Milano), faccio trattative con i guidatori di TIR, mangio i TUC, uso il TOM-TOM, una volta ho fatto pure una TAC…

Ma la TAP – e mi dispiace molto perché io adoro i gasdotti – non è affar mio. Io non c’entro. Io costruirei uno, dieci, cento, mille gasdotti pur di abbassare il costo dell’energia per imprese e famiglie, ma per la TAP, purtroppo, non posso far nulla.

Non faccio i nomi dei due ministri che se ne stanno interessando, non mi piace passare per delatore e non vorrei mai si beccassero loro la mozione di sfiducia, ma in fondo in fondo non li cito perché li invidio. L’altro giorno li ho incontrati e ho confessato loro tutta la mia frustrazione in merito. Mi hanno guardato con commiserazione e mi hanno dato, ognuno, una pacca sulla spalla: TAP-TAP.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

5 Commenti

  1. leo aletti scrive:

    Siamo tutti utili, nessuno è indispensabile. Intanto tiriamo a campare con questo grande governo da alcuni definito di unità nazionale.

  2. luigi lupo scrive:

    “Io costruirei uno, dieci, cento, mille gasdotti pur di abbassare il costo dell’energia per imprese e famiglie, ma per la TAP, purtroppo, non posso far nulla.”

    Invece sui pedaggi autostradali ha fatto molto anzi di più. Più che ironico il ministro mi sembra fuori dal mondo come quando continuava a propagandare viaggi in terra santa ai parlamentari mentre il paese andava a rotoli. Estate 2011. Anche come tour operator era un fallimento. Ieri sera ho visto che è uno dei ministri con l’indice di gradimento più basso. Non si paragoni alla figlia di Fantozzi che al cinema incassava miliardi, Lupi i miliardi agli italiani li fà spendere in pedaggi

  3. ftax scrive:

    Sono sempre più stufo di tutti i sapientoni che sanno sempre che cosa non si deve fare, ma non sanno mai dire che cosa si dovrebbe fare per evitarlo…e soprattutto non si sporcano le mani.
    Sono invece sempre grato a chi, non sproloquiando, senza risposte in tasca, rischia il fare e prova a turare la falla.

    • giovanna scrive:

      Articolo molto simpatico e ironico e auto-ironico : il ministro Lupi umanamente deve essere una persona veramente piacevole.TAP-TAP !

    • luigi lupo scrive:

      E se uno vota che Ruby è la nipote di Mubarak vuol dire che “rischia il fare e prova a turare la falla”?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana