Google+

Harold e Ruth, insieme per 80 anni, sposati da 65, sono morti lo stesso giorno

agosto 28, 2013 Benedetta Frigerio

Si conobbero in Ohio alle elementari: la guerra, il matrimonio con 6 figli, il lavoro, il ballo e il gioco vissuti insieme con il collante di una fede profonda

Era malato ma non si è lasciato andare per amore di sua moglie, lottando fino alla fine perché lei non rimanesse sola. È la storia di Harold Knapke, 91 anni, e di Ruth, 89, morti entrambi l’11 di agosto di quest’anno, dopo 65 di matrimonio. Lui è spirato alle 7.30 del mattino lei alle 18.30 del pomeriggio.

DALLA TERZA ELEMENTARE. Una vicenda che ha unito due cuori dell’Ohio per più di 80 anni. Ruth infatti si era innamorata di Harold in terza elementare e da quel momento non lo aveva più scordato, anche se avrebbe dovuto attendere ancora una decina di anni prima di farsi notare da lui e quindici prima di sposarlo.
Ruth raccontava spesso di aver aspettato il suo sposo fino a “catturarlo”: quando Harold partì soldato, per combattere contro la Germania nazista, decise di rimanere in contatto con Ruth grazie al suggerimento di un parente che vedeva la ragazza interessata. E furono proprio quelle lunghe lettere a far conoscere i due giovani, rafforzando il loro legame fino al punto che, tornato dalla guerra, Harold sposò subito Ruth.

IL SEGRETO DI UNA VITA COSI’. «Il loro era sicuramente l’amore vero, non solo sentimentale. Ci hanno sempre lavorato, sapevano che dovevano lavorarci e così è funzionato», ha dichiarato uno dei figli, Carol Romie, all’AbcNews. A unire i coniugi fu la fede cattolica: «La loro relazione con Dio era così forte che ha reso anche la loro unione perfetta», ha spiegato uno dei nipoti, Jeff Simon, a FoxNews.
In effetti, Harold e Ruth partecipavano insieme alla Messa tutti i giorni. Insieme hanno educato 6 figli e accolto 14 nipoti. Insieme ballavano e giocavano a carte anche per ore. Poi c’era il lavoro in cui i due si mettevano al servizio di tutti: lui come insegnate e preside della scuola di Fort Recovery, lei come segretaria nella scuola elementare del paese.
Sono molte le testimonianze di colleghi, alunni e amici la cui vita è stata segnata dall’incontro con Harold e Ruth. Come quella di Maria e Wayne Wlodarski che hanno scritto alla famiglia: «È una perdita, ma sono ancora presenti insieme: che eredità di amore, di servizio e di bellezza si sono lasciati alle spalle attraverso tutti voi!». Steven Stump, ex allievo di Harold, ha invece scritto: «Era il mio insegnante preferito, mi ha fatto appassionare di algebra. Senza la sua direzione e il suo aiuto, sono sicuro che non avrei raggiunto il successo che ho avuto nella vita».

«NON SE NE ANDRA’ SENZA DI ME». Gli ultimi due mesi i coniugi Knapke li hanno passati nella stessa stanza di ospedale per permettere al marito di prendersi cura della moglie malata. E anche qui Harold e Ruth erano inseparabili. Tutte le sere, prima di addormentarsi, lui la benediceva con l’acqua santa e poi le dava un bacio. Spesso vedevano in tv le trasmissioni di ballo mano nella mano e, quando lei era aiutata ad alzarsi, ondeggiavano insieme.
Margaret, una delle figlie, ha poi raccontato al Dayton Daily News: «Negli ultimi anni meditavamo sul fatto che papà fosse ancora vivo a causa della mamma. E quando ormai si capì che lei sarebbe morta lui non riusciva più a dormire, ma poi decise e si tranquillizzò: “No, non se ne andrà senza di me”. È morto 11 ore prima della mamma e siamo convinti che sia stato il suo ultimo atto di amore. Crediamo abbia resistito per accompagnarla fino alla fine della vita e accoglierla nella prossima». Dura reggere il distacco di due persone così importanti, ha sottolineato ancora Jeff, «ma nello stesso tempo è stato come assistere ad un miracolo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Manuel scrive:

    Quanto è grande il Signore! Grazie dell’articolo. Un esempio di vita che deve servire a tutti noi, l’amore per lo sposo/a vissuto in pienezza in compartecipazione con Dio.

  2. Nemesi scrive:

    2 pensioni in -.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana