Google+

Ha difeso Asia Bibi: l’ambasciatrice pakistana (musulmana) negli Usa a processo per blasfemia

gennaio 21, 2013 Leone Grotti

Sherry Rehman aveva difeso Asia Bibi e presentato una mozione per modificare la legge sulla blasfemia, poi ritirata. È stata denunciata per blasfemia e sarà processata.

È musulmana, ambasciatrice pakistana negli Stati Uniti, ma potrebbe essere processata per blasfemia dopo avere difeso in televisione Asia Bibi e avere proposto di modificare la legge sulla blasfemia. Sherry Rehman, parlamentare del Pakistan People’s Party, è indagata: così ha deciso la Corte Suprema, che ha accolto le accuse lanciate da Faheem Akhtar Gull, commerciante di Multan, che ha denunciato Rehman nel febbraio 2011 per avere difeso Asia Bibi durante un talk show su Dunya Tv.

LA STORIA DI ASIA BIBI. Asia Bibi è una donna cattolica di 46 anni condannata a morte senza prove per blasfemia e rinchiusa nel carcere pakistano di Sheikhupura da 1312 giorni, in attesa del processo di appello. Il giudice che ha condannato a morte Asia per  blasfemia per avere bevuto acqua dalla stessa pozzo di una musulmana, le ha proposto di annullare la pena se si fosse convertita all’islam. Lei, madre di cinque figli, ha risposto: «Se lei mi ha condannata a morte perché amo Dio, sarò orgogliosa di sacrificare la mia vita per Lui».

COME SALMAN TASEER. Dopo che il ministro cattolico Shahbaz Bhatti e il governatore musulmano Salman Taseer sono stati assassinati per avere difeso Asia Bibi, un altro politico pakistano dunque sarà processato per essersi opposto alla legge sulla blasfemia. Sherry Rehman aveva presentato in Parlamento una mozione per la modifica della cosiddetta “legge nera” ma dopo le polemiche sull’assassinio dei due politici aveva ritirato la proposta. La denuncia presentata contro di lei era stata inizialmente respinta da un tribunale di Lahore ma la Corte Suprema ha imposto al Capo della Polizia di Multan, Amir Zulifqar, di registrare ufficialmente il caso di blasfemia (con un First Information Report) sulla base dell’articolo 295c del Codice penale, che punisce con la pena capitale o il carcere a vita il vilipendio al Profeta Maometto. La donna dunque è indagata.

BLASFEMIA STRUMENTALIZZATA. Secondo le statistiche, le accuse di blasfemia si rivelano nel 95% dei casi false e strumentali, avanzate per ottenere vantaggi economici o eliminare un avversario per vendette personali. In questo caso, l’ambasciatrice musulmana è dichiarata blasfema solo perché ha proposto di cambiare una legge che, nel caso di Rimsha Masih, si è rivelata ampiamente strumentalizzata.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi