Google+

Grillo dice che non vuole dire che dietro la rinuncia del Papa ci sono i soldi dello Ior

febbraio 15, 2013 Correttore di bozze

Secondo il leader del M5S il Papa è stato messo in crisi dalla Rete e dalle banche. Aggiornamento sulla classifica dei pensierini più assurdi in materia

Dobbiamo aggiornare la classifica, amici. Infatti c’è chi è riuscito a commentare la rinuncia del Papa meglio di Saviano, Vattimo, Fo, Merlo, Kung. Oggi ci hanno pensato Beppe Grillo, Corrado Augias, Natalia Aspesi e Saviano (ancora lui!).

CASALEGGIO PRAEVALEBIT
Il Papa non capisce perché le Chiese sono vuote, non capisce perché i preti si comportano in un certo modo, l’ha messo in crisi la Rete perché la Rete sta cambiando il mondo.
Beppe Grillo, la Repubblica

PITURA FRESKA PRAEVALEBUNT
Il prossimo Papa dev’essere per forza nero, in Africa ci sono milioni di cattolici e dovranno votarlo loro, non anziani cardinali ottantenni.
Beppe Grillo, la Repubblica

GRAZIE CHE NON LO PENSI
Non voglio pensare che dentro questa storia (la rinuncia del Papa, ndr) ci siano le tangenti che Mps ha pagato per Antonveneta, comprata con i soldi dello Ior.
Beppe Grillo, la Repubblica

GLI ATTI IMPURI SONO INCOSTITUZIONALI
Da che mondo è mondo le religioni sono servite anche a frenare le passioni umane. (…) Con l’avvento della modernità la funzione di tenere lontani gli esseri umani dalla tentazione di delinquere è stata assunta dalle leggi.
Corrado Augias, la Repubblica

MANI SOPRA LE COPERTE, LEI È IN ARRESTO
La paura dell’inferno, potremmo postillare, s’è trasformata nella paura dei carabinieri.
Corrado Augias, la Repubblica

METTETE DEI VIGILI URBANI NEI VOSTRI PRETI
Non sarebbe troppo difficile, forse, integrare l’insegnamento della discussa ora di religione con alcune norme di corretto comportamento repubblicano che aiutino a formare dei buoni cittadini rispettosi di sé stessi ma anche degli altri, poiché a questo serve in definitiva il civismo.
Corrado Augias, la Repubblica

PENSIERINI
La grande uscita di scena di Joseph Ratzinger così ricca anche di insegnamenti laici potrebbe favorire questa utile innovazione che, nella giusta misura, potrebbe andare a vantaggio di tutti, compreso il catechismo.
Corrado Augias, la Repubblica

TUTTO MERITO DI NANNI
Con accorto tempismo, in una giornata frastornata dalle inimmaginabili dimissioni papali, su un canale Sky, davano l’Habemus Papam di quel Nanni Moretti che pare avere qualità profetiche. Il papa Michel Piccoli che vecchio, depresso e smarrito, sfugge al Soglio sentendosi inadeguato, ha provocato una commozione nuova e profonda verso le parole e il gesto sconvolgenti del papa vero, Benedetto XVI.
Natalia Aspesi, la Repubblica

COSE DI CUI NON PARLA NESSUNO
Ciò che mi domando è cosa legittimamente deve pensare di noi chi ci osserva a distanza e vede un Paese nel quale non è possibile avviare dibattiti politici su temi vitali come le coppie di fatto, le unioni e le adozioni gay, il fine vita. Per non parlare delle condizioni delle carceri e della legalizzazione delle droghe.
Roberto Saviano, l’Espresso

È LA CHIESA CHE INGOLFA LE CARCERI
Ecco i nostri tabù, che a superarli ci sarebbe forse davvero quel baratro di cui parlava il Cardinal Bagnasco. Ma non per noi, non per la società civile bensì per quella parte di chiesa che ormai si è convinta di poter mantenere un ruolo nel dibattito politico italiano solo grazie a questi divieti.
Roberto Saviano, l’Espresso

SARÀ MICA LA CHIESA CHE CONTROLLA I MEDIA?
Qui, nel dibattito elettorale, non si è parlato di matrimoni o adozioni per coppie gay, adozioni per single. Non si è parlato di fine vita, delle condizioni delle carceri, di legalizzazione delle droghe.
Roberto Saviano, l’Espresso

LASCIATE CHE I TRANS VADANO MEZZI NUDI PER STRADA
Può addirittura capitare che il cambiamento avvenga in maniera tutt’altro che traumatica, che avvenga anzi attraverso il gioco, la rappresentazione. A Rio de Janeiro quest’anno il Carnevale ha infranto un altro tabù: per la prima volta nella storia del Sambodromo, una transessuale ha sfilato come “regina di batteria” per il gruppo Unidos da Vila Santa Tereza.
Roberto Saviano, l’Espresso

ROBBÈ, STARAI MICA DIVENTANDO CIECO?
Inclemente il paragone con l’Italia che sconta ancora un rapporto morboso e non sereno con la sessualità.
Roberto Saviano, l’Espresso

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download