Google+

Grazie a Bernardini, Farina e Tempi per essersi interessati ai detenuti del carcere di Vicenza

novembre 30, 2012 Claudio Bottan

Lettera di un detenuto del penitenziario veneto che, tramite il nostro giornale, ha potuto raccontare la situazione del penitenziario. Una storia di cui si sono occupati anche i Radicali e il deputato Pdl

Caro direttore,

La rivista è puntualmente arrivata, te ne sono grato. E oggi ho un altro buon motivo per esprimerti gratitudine: domenica 18 novembre Rita Bernardini ha visitato il carcere di Vicenza e ha potuto raccogliere denunce circostanziate dai detenuti della terza sezione, tanto da farle dichiarare «non ho mai visto un simile orrore».

Evidentemente i fatti di cui ti avevo scritto un paio di mesi fa– a cui poi era seguita la pronta visita di Renato Farina – erano veri, fondati. Anzi, sottostimati. Sono state descritte puntualmente le percosse (il detenuto è ancora in coma), le vessazioni, i soprusi, le violazioni e i colpevoli silenzi che hanno contribuito a erigere un muro di omertà intorno alla struttura di Vicenza. Rita Bernardini ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica e interrogazione parlamentare che potete leggere sul sito del Partito Radicale.

Quando, in una lettera al Giornale di Vicenza, ho denunciato l’illegalità di quell’istituto ho ricevuto una denuncia per diffamazione per aver leso «l’immagine e la reputazione dell’amministrazione penitenziaria». La stessa che ha consentito che le persone venissero trattate da animali.

E allora grazie per avermi ascoltato, grazie a Renato Farina per essersi precipitato a verificare e grazie a te per esserti fidato delle mie parole. Avete dato un senso a tanti mesi durante i quali ho temuto di impazzire perché continuavo a scontrarmi contro il muro di gomma.

Un abbraccio
Claudio Bottan

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi