Google+

Google si salva dalla maxi multa della Ue

febbraio 6, 2014 Elisabetta Longo

Tra i primi risultati in evidenza, Google sarà costretta a mettere la concorrenza

Google si è salvato da una maxi multa della Ue, accettando di dare più spazio ai suoi rivali nei risultati delle ricerche. Era da tre anni che si cercava una soluzione a questo problema sollevato dall’antitrust. I rivali di Google avevano fatto ricorso perché gli utenti non avevano più la possibilità di vedere i risultati delle ricerche fatti con altri soggetti del web.

PROTEGGERE LA CONCORRENZA. Google detiene il 75 per cento del mercato delle ricerche on line, ma da ora, in cima alla pagina, dovrà presentare almeno tre risultati ottenuti dai rivali, nello stesso modo in cui presenta i propri, con foto, video e quant’altro. Joaquin Almunia, il commissario alla concorrenza per la Ue, ha bocciato altre proposte fatte da Google in questi tre anni dal primo ricorso, ma con quest’ultima idea è soddisfatto: “La mia missione è di proteggere la concorrenza e di beneficiare i consumatori, non i concorrenti”. Nella versione mobile, più piccola graficamente, i risultati in evidenza in alto saranno due di Google e uno dei rivali, come Yahoo o Bing, scelti in maniera casuale. Chiuso questo caso, la Commissione manderà avanti l’altra indagine aperta su Android, il sistema operativo di Google per mobile, accusato ancora una volta dai concorrenti di essere una trappola per portare gli utenti verso i prodotti di Google.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. VIVALITALIA scrive:

    TE LO SPIEGO IO COME HAN FATTO E EVITA’ LA MULTA DELL’UE….

    VISTO ER DOODLE DI OGGI ?

    ANCHE (ERA DA DUBBITA’?) GOOGLE SE INCHINA ALLA PROPAGANDA LTGB..LBGT..LGBT…(NUN ME RICORDO) E INVECE DEI COLORI DEI 5 ANELLI OLIMPICI, GIU A NOVANTA CON LA BANDIERA LGBT..UN COLORE PER OGNI DISCIPLINA.

    NUN ME SPIEGO COME DOPO 70 ANNI DAL NAZISMO E PURE MENO DAL COMUNISMO STI MASSONI POSONO AVER FATTO ER LAVAGGIO DEL CERVELLO A TUTTA STA GENTE DELL’OCCIDENTE.

    Leggi di Più: Omofoba è la propaganda Onu contro Vaticano e Putin | Tempi.it
    Follow us: @Tempi_it on Twitter | tempi.it on Facebook

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 my 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Anche i nobili, alle volte, sentono il bisogno di rinnovarsi. Si aggiorna così la Range Rover Sport, una delle SUV più blasonate e raffinate al mondo. A quattro anni dall’unveiling avvenuto al Salone di New York, la sport utility britannica beneficia di un profondo facelift estetico e di sostanza. Al punto da portare al debutto […]

L'articolo Range Rover Sport 2018: prima in tutto proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download