Google+

Google cambia le regole della pubblicità on line

dicembre 12, 2013 Elisabetta Longo

I clienti degli spot on line pagheranno solo se gli utenti effettivamente visioneranno il contenuto

Ancora una volta Google ha deciso di cambiare le regole, questa volta in campo pubblicitario. Gli inserzionisti pagheranno gli spazi in rete solo se questi saranno effettivamente visualizzati dagli utenti. Le nuove regole saranno applicate tanto per cominciare ai quasi due milioni di siti del network.

NOVITA’. Neal Mohan, vicepresidente di Google ha annunciato questa grande novità: “Dovrebbe diventare la regola. Perchè mai pagare se nessuno vede la tua pubblicità?”. Sembra una domanda quasi ovvia, ma non è così. Per verificare quanti utenti vedano un determinato contenuto, Google è riuscito a studiare una serie di strumenti attraverso i quali capire se la pubblicità è stata vista e per stabilire il tempo di visualizzazione che deve essere di almeno un secondo, rimanendo sulla pagina, e deve coinvolgere il 50 per cento dello spazio dedicato all’inserzione.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana