Google+

Google cambia le regole della pubblicità on line

dicembre 12, 2013 Elisabetta Longo

I clienti degli spot on line pagheranno solo se gli utenti effettivamente visioneranno il contenuto

Ancora una volta Google ha deciso di cambiare le regole, questa volta in campo pubblicitario. Gli inserzionisti pagheranno gli spazi in rete solo se questi saranno effettivamente visualizzati dagli utenti. Le nuove regole saranno applicate tanto per cominciare ai quasi due milioni di siti del network.

NOVITA’. Neal Mohan, vicepresidente di Google ha annunciato questa grande novità: “Dovrebbe diventare la regola. Perchè mai pagare se nessuno vede la tua pubblicità?”. Sembra una domanda quasi ovvia, ma non è così. Per verificare quanti utenti vedano un determinato contenuto, Google è riuscito a studiare una serie di strumenti attraverso i quali capire se la pubblicità è stata vista e per stabilire il tempo di visualizzazione che deve essere di almeno un secondo, rimanendo sulla pagina, e deve coinvolgere il 50 per cento dello spazio dedicato all’inserzione.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download