Google+

Global Warming, sta per arrivare un nuovo catastrofico rapporto dell’Onu. «Sembra l’Apocalisse»

marzo 26, 2014 Leone Grotti

La Commissione dell’Onu è la stessa che nel 2007 disse: «Entro il 2035 si scioglieranno i ghiacciai dell’Himalaya». Poi furono costretti a scusarsi

Lunedì la Commissione internazionale sul cambiamento climatico dell’Onu (Ipcc) rilascerà un nuovo rapporto sul Global Warming, a sette anni di distanza dalla prima pubblicazione. L’attesissimo rapporto però ha già scatenato una bufera dopo che il professore Richard Tol, economista all’università del Sussex, ha chiesto che il suo nome sia escluso da quello dei redattori.

GLOBAL WARMING. Il professor Tol è il co-autore della parte economica del rapporto ed è incaricato di redigere un riassunto per i politici. Questa settimana gli scienziati sono riuniti in Giappone per definire gli ultimi dettagli del testo, che verrà inviato a tutti i governi del mondo. Il rapporto, secondo le prime indiscrezioni, sostiene che il riscaldamento globale causato dall’uomo avrà provocato alla fine di questo secolo lo sfollamento di centinaia di migliaia di persone, lo scatenarsi di numerose guerre, danneggiando a vario titolo l’economia globale.

«CAVALIERI DELL’APOCALISSE». Secondo il professor Tol, «nel riassunto si diceva che con alcuni accorgimenti intelligenti si possono gestire questi rischi e che bisogna agire insieme. Ma questo passaggio è stato eliminato e si parla solo degli impatti del cambiamento climatico e dei quattro cavalieri dell’Apocalisse. Abbiamo sprecato un’occasione».
«In particolare – continua parlando alla Bbc – c’è un passaggio sciocco che afferma che le persone che vivono in paesi devastati dalla guerra sono più vulnerabili al cambiamento climatico. Questo è vero ma credo che se si domanda ai siriani se temono di più il cambiamento climatico o le armi chimiche, questi risponderanno le armi chimiche. È semplicemente una sciocchezza».

CRITICHE DAI COLLEGHI. Secondo il professore, il cambiamento climatico è causato dall’uomo ma il riassunto del rapporto «esagera il suo impatto sull’economia». Tol è stato però criticato dai colleghi, che ipotizzano un conflitto di interessi: «Il contributo del professore al rapporto è sotto esame perché ha inserito all’ultimo momento una sezione che pubblicizzava i suoi lavori. Lui non ha voluto correggerlo e quindi non mi stupisce che ora sia l’unico autore su 410 a non appoggiare il riassunto».

L’HIMALAYA NON SI È SCIOLTO. È possibile che il professor Tol abbia sollevato un polverone solo per motivi personali e non è dato saperlo con certezza. Ma sentir parlare di «esagerazione» e «Apocalisse» a proposito di un rapporto dell’Ipcc non sorprende affatto. La commissione dell’Onu, infatti, è la stessa che predisse con toni apocalittici nel 2007: «Entro il 2035 i ghiacciai dell’Himalaya si scioglieranno». Solo nel 2009 il capo della commissione è stato costretto a fare pubblica ammenda, ammettendo che si trattava di una colossale sciocchezza. Nessuno quindi si stupirebbe se questo teatrino si verificasse ancora.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. malta says:

    pagati da tutti, al servizio dei soli massoni

  2. Augusto says:

    Ma questi membri di queste “commissioni” che tipo di superalcoolici usano ?

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.

Dettagli scuri e connettività Android Auto ed Apple CarPlay per la piccola del Leone un po' speciale

L'articolo Peugeot 208 Black Line, edizione limitata in salsa dark proviene da RED Live.