Google+

Gli inglesi hanno un debole per il principino William

novembre 23, 2012 Elisabetta Longo

La monarchia inglese spesso e volentieri torchia i suoi sudditi attraverso sondaggi volti a testare il livello di gradimento degli esponenti dei Windsor. Al momento il più amato è il principe William, trentenne figlio della sempre rimpianta Lady Diana. Sarà per la somiglianza con la mamma o sarà perché la sua popolarità ha avuto un […]

La monarchia inglese spesso e volentieri torchia i suoi sudditi attraverso sondaggi volti a testare il livello di gradimento degli esponenti dei Windsor. Al momento il più amato è il principe William, trentenne figlio della sempre rimpianta Lady Diana. Sarà per la somiglianza con la mamma o sarà perché la sua popolarità ha avuto un picco dal giorno in cui ha sposato la bella Kate?

SOLO QUINTO CARLO. Segue al secondo posto la regina Elisabetta, sempre più amata in questi mesi, per via del suo Giubileo. Al terzo posto Harry, lo scavezzacollo di casa, amato e difeso dai sudditi nonostante tutte le foto imbarazzanti di cui è sempre protagonista. Al quarto posto, la neoassimilata ai Windsor, la borghese Kate Middleton. Che le inglesi la amino lo si capisce dal numero di vestiti che comprano per assomigliare a lei. Al quinto posto c’è finalmente Carlo, escluso dalle prime posizioni, da sempre il meno simpatico, il traditore di Lady D, recentemente riabilitato per la serenità con cui ha sposato Camilla, e per la sua simpatia per le popstar.

LA NEW ENTRY. I dati di gradimento degli appartenenti ai Windsor sono molto diversi da quelli del 2001, quando William godeva del 22 per cento di consensi (ora è al 62 per cento) e la regina era al 39 per cento (mentre ora si assesta al 48 per cento). La Middleton all’epoca non era nemmeno fidanzata con William. Chi l’avrebbe mai detto che avrebbe sbaragliato la concorrenza del principe Carlo?

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.