Google+

Karol Wojtyla, la Congregazione riconosce il secondo miracolo (avvenuto il giorno della sua beatificazione)

luglio 2, 2013 Redazione

Stamattina l’approvazione di cardinali e vescovi al miracolo attribuito a Giovanni Paolo II. Ora resta la firma di papa Francesco e la comunicazione della data di canonizzazione.

È arrivata anche l’approvazione della riunione plenaria di cardinali e vescovi della Congregazione delle Cause dei santi: da stamattina c’è il loro riconoscimento al secondo miracolo attribuito a Giovanni Paolo II. Ci si avvicina così alla proclamazione a santo di Papa Wojtyla che forse potrebbe già avvenire entro la fine dell’anno: per qualcuno la cerimonia di canonizzazione potrebbe essere a dicembre.

SI ATTENDE LA FIRMA DEL PAPA. Ciò che resta adesso è solo la firma del decreto da parte di papa Francesco, cui poi spetterà il compito di convocare un concistoro per annunciare a tutti la data della canonizzazione. Il pronunciamento dei cardinali e vescovi che si è avuto oggi serviva a certificare che la guarigione era ritenuta inspiegabile ed era avvenuta effettivamente grazie all’intercessione di papa Wojtyla: l’approvazione arriva dopo che già lo scorso 18 giugno la consulta medica e la commissione dei teologi avevano approvato il secondo miracolo. La guarigione considerata inspiegabile, come si diceva già due settimane fa, sarebbe quella di una donna del Costa Rica, colpita da una grave lesione cerebrale, compiuto la sera stessa della beatificazione di Giovanni Paolo II, il 1 maggio 2011.

CANONIZZATO CON RONCALLI? In attesa quindi del pronunciamento di papa Francesco, i cardinali e i vescovi si sarebbero comunque espressi in maniera favorevole ad una canonizzazione per dicembre. E per qualcuno in quella data il pontefice potrebbe accogliere anche la proclamazione contemporanea della santità di Giovanni XXIII: proclamato beato nel 2000, il dossier per la sua canonizzazione verrà preso in esame da cardinali e vescovi quest’estate. Tuttavia padre Giovan Giuseppe Califano, postulatore della causa, ha smentito ieri che ci sia sotto esame un presunto nuovo miracolo di papa Roncalli.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download