Google+

Giochi virtuali sotto l’ombrellone

agosto 25, 1999 Pavarini Maria Cristina

Gadget &fashion

Sono sempre di più le attrattive che ogni estate le aziende s’inventano per nuovi potenziali clienti sulle spiagge, nei luoghi di vacanza, o ovunque essi si trovino. Quest’anno, da luglio e settembre, PlayStation ha organizzato per la seconda volta il Beach Trophy, o “torneo da spiaggia”, dove giovanissimi e appassionati d’ogni età – e ce ne sono molti – potranno sfidarsi a vicenda fino ad arrivare alla finalissima di settembre. L’iniziativa passerà attraverso nove spiagge italiane, oltre a molti luoghi-culto per il divertimento dei più giovani, quali, l’Aquafan di Riccione, Cinecittà a Roma e Gardaland. Sulla stessa lunghezza d’onda, si trova il lancio della nuova serie di videogiochi Sony PlayStation per l’estate. Le vicende presentate in questi giochi lasciano stupiti solo a pensare che tante persone passino ore e ore a sfidare sé stessi, seguendo percorsi virtuali più simili a film d’azione, catastrofi simulate, o finti esorcismi da fine millennio che a spensierati divertimenti. Il più elementare, e più sano, simula una partita a tennis con la più amata dai giovanissimi, la diciassettenne tennista sovietica Anna Kournikova. In “Syphon Filter”, invece, Washington è minacciata da una bomba biologica che solo l’agente speciale Gabe Logan può disinnescare sottoponendosi a prove di 16 livelli di difficoltà diversi (questo videogioco ha avuto così successo negli Stati Uniti che solo dopo la prima settimana dal lancio ne erano già state vendute 53.000 copie e dopo la terza, oltre 73.000). In “Omega Boost”, tutti i computer del mondo sono stati infettati dal terribile virus Alpha Core, un’entità sconosciuta che è riuscita ad immobilizzare il mondo informatico. Inoltre, grazie alla macchina del tempo il virus Alpha Core è risalito fino alla creazione del primo computer e ha infettato pure quello. Il commento di Sony? “E’ così reale che una volta spento sarà difficile dimenticare il vissuto del gioco.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Tesla la tocca piano… presentando a sorpresa, in occasione dell’unveiling dell’atteso camion a batteria, l’erede dell’ormai storica Tesla Roadster. Una vettura che la Casa americana, con grande morigeratezza, non esita a definire “l’auto più veloce del Pianeta”. Una supercar elettrica che, ancora una volta, spiazza la concorrenza promettendo di ridefinire il concetto di performance a zero […]

L'articolo Tesla Roadster: zitti tutti proviene da RED Live.

Dopo la nuova generazione di Trafic SpaceClass, presentata lo scorso ottobre, Renault torna sull’argomento “business” con il lancio della nuova gamma Executive, studiata per rendere sempre più confortevole e ricca di tecnologia la vita a bordo di chi si sposta per lavoro. La Casa della Losanga dota quindi di contenuti premium tre vetture della sua scuderia, […]

L'articolo Gamma Executive, l’allestimento premium di Renault proviene da RED Live.

COSA: FINALE MONDIALE LAMBORGHINI, le Huracán in pista a Imola  DOVE E QUANDO: Imola, Bologna, 17-19 novembre Evento da non perdere all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari con la 5ª edizione della Finale Mondiale Lamborghini, in programma questo fine settimana. L’appuntamento più importante del calendario della serie riservata alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese […]

L'articolo RED Weekend 17-19 novembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Hanno geometrie confortevoli, gomme larghe, freni a disco e un nome figo. In più, sono in grado di portarti dappertutto e di farlo velocemente. Ecco le nostre preferite

L'articolo Le più belle bici Gravel proviene da RED Live.

Nel Vaticano c’è chi fa carriera: Papa Francesco ha ritirato pochi giorni fa la sua nuova auto aziendale, una Huracan RWD con livrea dedicata. Ecco la Lamborghini del Papa.

L'articolo La Lamborghini del Papa proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download