Google+

Scoop! Gesù era sposato (uff, ma quante volte la dobbiamo smentire ‘sta leggenda?)

aprile 12, 2014 Giuliano Guzzo

Il fatto che il papiro sia autentico non significa che Cristo avesse una moglie. Qui si spiegano le origini di questa credenza e perché i vangeli siano storicamente molto più attendibili dei Dan Brown di ieri e oggi

Dal blog di Giuliano Guzzo La notizia anzi lo scoop è che il papiro (foto) in cui Gesù fa riferimento, senza offrire altri dettagli, a sua «moglie» – e il cui ritrovamento fu annunciato per la prima volta dalla studiosa Karen L. King nel corso di un convegno tenuto a Roma -, sarebbe autentico [1]. Lo confermerebbero, in questi giorni, i pareri di diversi ed autorevoli esperti, pubblicati anche sull’Harvard Theological Review [2]. Attenzione però: “autentico” significa che il papiro in questione, un frammento di 4 per 8 cm scritto in copto, l’egiziano parlato e non geroglifico, non sarebbe contraffatto ma originario dell’epoca, il IV secolo d.C.

Tutt’altra cosa, invece, è il ritenere che Gesù fosse realmente sposato, cosa che certi titoloni nel riferire l’anzidetta notizia ingannevolmente lasciano intendere e che, ci sentiamo di dire, appare totalmente destituita di fondamento per tutta una serie di ragioni. Anzitutto perché la stessa Karen L. King, con grande onestà, ha già dichiarato che «il testo non può essere affatto utilizzato come prova del fatto che Gesù fosse davvero sposato. È stato scritto secoli dopo la sua morte» [3], e poi perché, come vedremo fra poco, si tratta di una leggenda priva di basi storiche.

Leggenda che circola da ormai parecchio tempo e che, prima del Codice da Vinci di Dan Brown, risultava alimentata principalmente da due testi usciti nel 1970: uno di William E. Phipps (1930), [4] “Gesù era sposato?”, che coinvolgeva la Maddalena, e uno dell’occultista Robert Ambelain (1907-1997), “Il mortale segreto dei templari”, secondo cui la sposa di Gesù sarebbe stata Salomè [5]. A queste opere seguì anni dopo, nel 2003, la fortunatissima fatica letteraria di Brown nella quale si allude a Maria Maddalena e «in particolare» al «suo matrimonio con Gesù» [6].

Brown cita il Vangelo di Filippo, testo gnostico del III secolo d. C., nel quale è effettivamente scritto: «Tre donne camminavano sempre con il Signore: Maria, sua madre, la sorella di lei e Maddalena, la quale è detta sua compagna». L’equivoco parte da qui, dal considerare il termine «compagna» secondo il linguaggio attuale e al di fuori del contesto gnostico e della sua simbologia, che nello specifico non intende affatto alludere – e infatti non lo fa – all’avvenuta celebrazione di un matrimonio.

C’è poi un altro aspetto sul quale si tende spesso a sorvolare: per i loro contenuti, i Vangeli canonici, quelli “ufficiali”, risultano molto più scandalosi, per così dire, di quelli gnostici – che oltretutto sono stati secoli dopo, mentre l’ultimo dei quattro Vangeli, quello di Giovanni, fu certamente redatto entro il I secondo d.C. [7] –, fra i quali rientra anche il testo apocrifo di Filippo, fino a pochi anni fa sconosciuto ai più e divenuto di popolarità planetaria grazie appunto al Codice da Vinci.

Infatti, i Vangeli canonici narrano di un Gesù che, dalle sue predicazioni fino al Calvario, ebbe un seguito femminile non da poco, cosa molto più controcorrente del matrimonio se si pensa che il fatto che un uomo si mostrasse pubblicamente e per giunta in ripetute occasioni in compagnia di una donna diversa dalla moglie, a quel tempo, era sconsigliato in quanto considerato potenzialmente peccaminoso e da evitarsi o da limitarsi allo stretto necessario [8]; al punto che perfino i seguaci di Gesù, in qualche occasione, si stupirono del suo atteggiamento. Mentre discuteva con la Samaritana, per esempio, «giunsero i suoi discepoli e si meravigliarono che stesse a discorrere con una donna» [9].

A questo punto la domanda viene spontanea: per quale ragione Chiesa avrebbe dovuto, nei secoli, seguitare col nascondimento di un matrimonio che nulla avrebbe avuto di eccezionale al contrario, invece, delle frequentazioni femminili di Gesù, di cui riferiscono ampiamente i Vangeli? Francamente non si spiega. Così come non si spiega come mai che al più tardi già dal IV secolo in poi – e cioè nel periodo a cui risale il frammento papiraceo studiato da Karen L. King – a nessun prete era permesso di sposarsi dopo l’ordinazione [10], se davvero nell’antichità il matrimonio del Fondatore della Chiesa era cosa risaputa; sarebbe stato un “divieto” senza senso e invece venne osservato.

C’è infine un ultimo argomento che solitamente si impiega per sostenere che Gesù debba essersi sposato, e cioè che fosse molto raro per gli Ebrei maschi di quel tempo essere celibi, poiché il fatto poteva essere considerato addirittura quale trasgressione della prima mitzvah, il comandamento divino («sii fruttuoso e moltiplicati»). Ora, a questa osservazione è facile rispondere che Gesù, pur non essendo un rivoluzionario politico, non era affatto un cultore delle mode o del conformismo come dimostrano, per esempio, proprio le frequentazioni femminili di cui parlavamo poc’anzi. E poi, come osserva giustamente Meier, «non sarebbe stato crocifisso se fosse stato tanto conformista» [11].

La sola possibilità ragionevole continua dunque ad essere una: Gesù, dei cui rapporti familiari – così come della sua volontà, rispetto al maschilismo del tempo, di proclamare l’uguaglianza tra uomo e donna [12] – abbiamo ampia documentazione tramite i Vangeli, non si sposò mai, tanto meno con la Maddalena, sua amica e discepola [13] che la Chiesa – contrariamente a quanto afferma un certo filone di pensiero – non ha inteso affatto rimuovere o dimenticare, come dimostra il 22 luglio, giorno per l’appunto di Santa Maria Maddalena. Stupisce quindi che si insista da più parti e ciclicamente a riproporre la leggenda del Gesù sposato, a meno che questa non sia – come sembra evidentemente essere – l’ennesimo pretesto per dar contro alla Sposa di Gesù, quella vera, cioè la Chiesa.

Note:[1] Cfr. Il papiro della moglie di Gesù non è un falso, 6/11/2012: «Affaritaliani.it»; [2] Cfr.«Harvard Theological Review» (2014); Vol.107(2); [3] Cfr. Sacchi M. Il mistero del papiro così Gesù parlava di sua “moglie Maria”, 20/9/2012:«IlGiornale.it»; [4] Cfr. Phipps W. E. Was Jesus Married? The Distortion of Sexuality in the Christian Tradition, Harper & Row, New York 1970; [5] Cfr. Manglaviti L., Maria Maddalena, la sposa fantasma. Rainkids 2009, p. 26; [6] Brown D. Il Codice da Vinci, Mondadori 2003, p. 286; [7] Cfr. Schulz N.J. L’origine apostolica dei Vangeli, Gribaudi 1996; Hunter A. The Gospel according to John, The Cambrige Bible Commentary, Cambridge University Press, 1965; [8] Cfr. Marinelli G. La donna nella Chiesa, «Sacra Dottrina» 3-4, 1994: 79-81 cit. in Carbone G.M. Maria Maddalena. Il Codice da Vinci o i Vangeli?, Edizioni Studio Domenicano, Bologna 2005, p. 13; [9] Cfr. Giovanni 4,27 [10] Cfr. Heid S. intervistato in Dossier: Il celibato ecclesiastico, «Il Timone» n. 94 anno X II, Giugno 2010, pp. 42-43; [11] Meier P. Un ebreo marginale, vol. 1. Queriniana, Brescia 2002, p. 329; [12] Cfr. Sebastiani L. Tra/sfigurazione. Il personaggio evangelico Maria di Magdala e il mito della peccatrice redenta nella tradizione occidentale, Queriniana, Brescia 1992, pp. 15-16; Rubiyatmoko R. Competenza della Chiesa nello scioglimento del vincolo sacramentale, Edizione Pontificia Università Gregoriana, Roma 1998, p.58; [13] Cfr. Bruin P., Maria Magdalena eine Sünderin?, «Theologisch-prakitsche Qartalschrift»; 110, (1962), pp. 222-226 in Cordero G. Noli me tangere. Saggio Interpretativo di S. Maria Maddalena, Ibiskos Editrice Risolo, Empoli 2005.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

56 Commenti

  1. Michele scrive:

    Per certi circoli, che normalmente lo disprezzano, pure il matrimonio diventa buono per attaccare la Chiesa.

  2. Shiva101 scrive:

    Se la verità su Gesu esiste da qualche parte sicuramente non sarà la Chiesa a rivelarla.
    Il Talmud rivela alcuni aspetti sulla sua vita e su Maria e sono racconti del tutto “prosaici”, dove Gesu non è certo nato per opera di esseri soprannaturali.
    E sembra che Gesu si sia formato in oriente presso comunità Buddiste.

    La Chiesa fonda tutto il suo potere sulla figura di un personaggio che ha descritto lei stessa e dai suoi seguaci, in modo del tutto arbitrario approfittando del fatto che, “guarda caso”, Gesu non ha lascaito nessuno scritto, non esiste nessuna prova diretta e nessun riferimento storico ai suoi miracoli al di fuori dei testi e delel tradizioni cristiane.

    Rivelare una verita, qualunque essa sia, contraria ai suoi interessi sarebbe impossibile.

    La vita di Gesu e di sua madre sono del tutto sconosciute.

    • Lela scrive:

      Ehi, ragazzi, dato che abbiamo inventato questa storia su quel tal Gesù e ci siamo inventati quello che ha fatto e detto, mi raccomando, restiamo fedeli alla storiella! Lasciamo le nostre case per fare viaggi lunghi e pericolosi per raccontarla in giro, per poi venire emarginati, perseguitati, e alla fine barbaramente torturati e uccisi nei modi più terribili! Ahahahah, sarà una fi*ata!!! Mi raccomando, fedeli alla storiella! Sarà lo scherzo più fico della storia!!!!1!1!!

    • Mattia scrive:

      AHAhahahaha ma scherzi spero no? Guarda neanche rispondo… primo perché sarebbe troppo lungo; secondo perché, nonostante il tuo pontificare, evidentemente non ti è mai sembrato utile leggere studi sulla Chiesa o su Cristo che andassero contro le tue tesi precostituite: ossia che dev’essere per forza tutta una balla e la Chiesa è cattiva. Levati i paraocchi e magari potrai giudicare rettamente.

      • Shiva101 scrive:

        Mi attengo ai fatti, e che Gesu (che è anche il Creatore delle Galassie e di tutto l’Universo) debba essere nato da una donna che pero deve rimanere vergine di certo non è un fatto.

        E, nei fatti, nessuno sa cosa abbia fatto Gesu nella sua vita..
        si sa solo che si è svegliato a 30 anni per dire quello che serve alla Chiesa.. certificato dalla stesa Chiesa!

        Pertanto i paraocchi levateli tu.

        • Lela scrive:

          Già, la solita storia, per duecento e passa anni, della gente sarebbe morta per sostenere una storia inventata (male, peraltro, se inventassi una storia del genere, farei almeno in modo di non sembrare un rimbambito, vigliacco e malfidente, senza parlare del ruolo delle donne nei vangeli, impossibile da inventare in un contesto giudaico dove esse erano impure e disprezzate). Per cosa si fecero ammazzare? Ah sì, perché sapevano che prima o poi grazie alla storia da loro inventata quelli dopo di loro avrebbero conquistato un non ben specificato potere sul mondo!!
          Degno del miglior piano per conquistare il mondo di un celebre topo da laboratorio…

          • Shiva101 scrive:

            Si fecero ammazzare per lo stesso motivo per cui si fanno ammazzare i Kamikaze islamici…
            .. che è lo stesso motivo per cui tante famiglie dei TDG non si fanno fare le trasfusioni anche a rischio della propria vita..
            che è lo stesso motivo per cui ad esempio gli Aztechi facevano scarifici umani..

            non mi dire che non credi ai loro dei.. anche io sono un Dio .. non mi credi?

            c’e’ gente che si è fatta ammazzare anche per me sai? mica vorrai dirmi che erano dei cretini e che non credi nella mia esistenza, perche mi potrei offendere…

            • Toni scrive:

              “Si fecero ammazzare per lo stesso motivo per cui si fanno ammazzare i Kamikaze islamici…”
              Non l’avevo vista sta porcata che hai scritto, mi era sfuggita …. da queste frasi capisco che meriti pernacchie non risposte.
              Farsi ammazzare è equivalente a morire per uccidere.
              Che tristezza che sei… shiva!!!

          • Paolo scrive:

            I primi cristiani non sono stati nè i primi nè gli ultimi ad essere stati perseguitati. Così come non ci hanno messo molto a recuperare terreno in merito (si veda crociate, inquisizione o amenità varie). Senza poi dimenticare tutte le varie correnti esistenti della religione in questione con visioni una differente dal’altra. Senza contare poi i vari rimaneggiamenti e mantenimenti selettivi (vedi consiglio di Trento). Quindi sig.ra lela precisamente di cosa sta parlando ?

            • Toni scrive:

              Sig. Paolo.
              già l’argomento delle crociate dimostra l’endemica superficialità tua sull’argomento. Superficialità visibile ad un cieco nell’omettere che per almeno due secoli le coste del Mediterraneo, e della nostra penisola in particolare, venivano massacrate con incursioni musulmane. Le vicende si leggono in contesti più ampi, altrimenti è ignoranza o mala fede

              Parlare di “rimaneggiamenti” con il concilio di Tento, dove in effetti si sono serrati i ranghi a favore dell’ortodossia, significa parlare senza aver la minima cognizione dell’argomento.

              Le “amenità” sono, a buon diritto, solo le tue

              Dato che con la stessa acutezza di giudizio difendi le tue posizioni gay su matrimonio ecc, si capisce perché vi dobbiamo contrastare.

              Le rigiro la domanda: Quindi sig. Paolo precisamente di cosa sta parlando ?

        • Toni scrive:

          Shiva101
          ma se hai citato il Talmud (che è ebraico e non amichetti cristiani) che “rivela alcuni aspetti sulla sua vita e su Maria” come fai poi a dire “nessuno sa cosa abbia fatto Gesu nella sua vita”

          Le bestialità che sostieni, come le sostieni, dimostrano la tua mala fede.

          Tu non hai solo i paraocchi, sugli occhi ci trovi fette di salame, mortadella prosciutto e bresaola.

          • Shiva101 scrive:

            vuoi dire che il Talmud dice la verità su Gesu e Maria??

            Ottimo a sapersi allora, ci risparmiamo l’ennesimo rito pasquale…

            • Toni scrive:

              Mi hanno cancellato dei post… sull’argomento (almeno il moderatore gli sta facendo una visita specialistica).
              Il tuo “ottimo” è senza senso perché non capisci cosa implica…il talmud essendo scritto da farisei non può parlare bene di Gesù (ovviamente) …. il talmud babilonese aggiunge che Gesù è stato condannato per aver praticato magia nera (leggi miracoli).
              Se tu ragionassi , invece di sperare di importi con dei bla bla capiresti che già il tuo discorso è caduto miseramente (alludo al tuo …”nessun riferimento storico ai suoi miracoli al di fuori dei testi e delel tradizioni cristiane”)

              PS – non hai capito… vero? Lo so!

              • Shiva101 scrive:

                “il talmud essendo scritto da farisei non può parlare bene di Gesù (ovviamente)”

                il Vangelo essendo scritto da cristiani non può parlare male di Gesù (ovviamente)

                .. !!

            • Toni scrive:

              Come al solito non hai capito niente… ottimo un cavolo!

              PS ti ho risposto più volte ma i miei post il moderatore li blocca.

      • Toni scrive:

        Mattia tu dici a Shiva101 di “leggere studi”? Lo vuoi morto per colpa di pensieri complessi?
        Vuoi che, per esempio, rifletta sugli Atti degli Apostoli? Scritti nel 60 d.c. dove a contemporanei di Gesù si parla delle sue vicende e dei suoi miracoli ed i contemporanei non si sono sognati con carta e penna di smentire? Tu vuoi che Shiva 101 prenda in considerazione il Talmud babilonese dove parla di Gesù e della sua magia nera? Di prestare attenzione a Flavio Giuseppe? Ad altre chilometriche cose che da ignorante qual è non si sogna di sospettare l’esistenza?
        Lascia stare in pace Shiva 101 ! 😀

    • Cecilia scrive:

      Signor Shiva, potrebbe spiegarmi una cosa?
      Lei è di idee completamente opposte a quelle condivise da Tempi.it e dai suoi lettori abituali. Ok.
      Interviene spesso (sempre in un certo tipo di articoli, però) e non è mai, dico mai, riuscito a far cambiare idea a qualcuno, né mai l’ha cambiata lei. Ok.
      Mi spiega cosa ci fa ancora qui, se restare a leggere/commentare questi articoli fa solo venire il sangue cattivo a lei e i suoi commenti lo fanno venire agli altri?
      Questo è puro trolling.
      Se io non fossi d’accordo con Repubblica e i suoi commentatori abituali non romperei le scatole a loro e a me stessa tutti i giorni, interverrei qualche volta, magari, e poi lascerei perdere. Internet è grande.

      Detto questo, nel suo commento di sopra lei fa un elenco di luoghi comuni e di ignoranza storica.
      Innanzi tutto, testimonianze scritte dei miracoli di Gesù sono riportate anche da fonti -contemporanee o di poco successive- ebraiche a lui avverse, tant’è che presentano i miracoli come prodigi fatti con l’aiuto del demonio. Poi si può discutere se i fatti riportati fossero miracoli o meno, ma non che non sono documentati essi e la fama che lui si era fatto.
      Del fatto che fin da subito ci fosse un gruppo di ebrei che si poneva in contrasto col Sinedrio, venerando uno di loro come risorto e come Dio, ne parlano documenti ebraici e romani, tant’è che vi fu un consulto del Senato (anno 35 d.C) su questo argomento e accuse e risposte, anni dopo, dove gli scrittori cristiani si richiamavano a detta riunione dicendo “andate a controllare gli archivi” (cosa che, ammetterà forse anche lei, non è molto furba per uno che mente, visto che ci vuole nulla a smentirlo).
      Questo tanto per dare un’idea.

      E, in conclusione, grazie agli studi di José Miguel Garcìa, Pinchas Lapide, Claude Tresmontant e Jean Carmignac la datazione dei Vangeli risale, anno più anno meno, al 42-45 d.C. per quello di Marco, al 50-53 quelli di Luca e Matteo (redazioni definitive) e Giovanni precedente al 70 d.C. Parecchio vicini.
      Ma anche tenendo buona la versione “di moda”, con Marco nel 70, Matteo e Luca nell’80 e Giovanni nel 90 circa… sono sempre testimonianze/testi immensamente più vicini al periodo dei fatti che non le prime testimonianze su Alessandro Magno, che risalgono a 400 anni dopo di lui. 400, non 70. 400 anni. Che razza di certezze inoppugnabili possono mai dare? E non lo dico io o i brutti cattolici cattivi, lo dice uno tra i maggiori studiosi di Alessandro, Robin Lane Fox. Però 400 anni per Alessandro vanno bene, e 40 (o anche 70) per gesù no. Eccerto.

      • Shiva101 scrive:

        x Cecilia

        — “Mi spiega cosa ci fa ancora qui, se restare a leggere/commentare questi articoli fa solo venire il sangue cattivo a lei e i suoi commenti lo fanno venire agli altri?
        Questo è puro trolling.”

        Sono qui per onorare la vostra famosa attitudine al dialogo!
        il troll è uno che provoca e che non argomenta.

        Al contrario io ho sempre posto molti argomenti a cui di solito si risponde o con insulti o in modo vago, ecco una risposta di Toni ad un mio post :
        “Platone , Aristotile, … ma pure Epicuro […] ti avrebbero messo in mezzo e gonfiato di botte”

        Ecco forse i troll siete voi.
        Ovviamente perche non potete portare argomenti per dimostrare vero cio che vero NON E’.
        Questo sito difende Dell’Utri e Formigoni piu troll di cosi!

        — “Innanzi tutto, testimonianze scritte dei miracoli di Gesù sono riportate anche da fonti…”
        — ” Marco nel 70, Matteo e Luca nell’80 e Giovanni nel 90″

        Lei ha capito male, forse è colpa mia mi spiego meglio.
        Non ho detto che non sono esistiti i cristiani o che non è esistito Gesu.

        Ho parlato del MITO di Gesu.
        I racconti, le tradizioni e le “testimonianze” dei seguaci di un leader non hanno certo validfità storica.
        Un cadavere che sparisce in piena notte NON E’ la prova di una resurrezione.
        Non esiste un testimone oculare non cristiano della resurrezione di Gesu, nè tantomeno di qualche altro miracolo.

        Esattamente come per tutti gli altri leader, Maometto parlo “da solo” con l’angelo.

        Inoltre Gesu non ha lasciato nessuna testimonianza diretta, nessuno scritto, non esiste nessun epigrafe e nessun reperto archeologico attribuile a lui, tranne un’iscrizione che denuncia il furto di un cadavere.

        E ancora, i Vangeli sono del tutto anonimi.

        Ad esempio per Matteo:
        ” l’autore è comunemente identificato con un ANONIMO CRISTIANO che scrisse verso la fine del I secolo”

        Le faccio presente che questa è stata pratica diffusa, ad esempio tanti santi e martiri non sono mai stati ne santi ne martiri, ma era la tradizione CRISTIANA che ha INVENTATO supplizi e sacrifici per ONORARE la memoria di chi li aveva aiutati.

        Ad esempio Santa Barbara:
        ” venerata come santa e martire dalla Chiesa cattolica e dalla Chiesa ortodossa. Benché non vi siano dati certi sulla sua vita, la sua figura è divenuta LEGGENDARIA grazie alla Legenda Aurea e il suo culto molto popolare per il fatto di essere considerata protettrice contro i fulmini”
        oppure santa Cecilia:
        “si narra che “la Santa invece di morire cantava lodi al Signore””

        capito? si tratta di culti popolari!! di LEGGENDE…

        Ecco… figurati quello che è potuto accadere con il protagonista di tutto cio , ovvero Cristo.
        E’ in quest’ottica che vanno CORRETTAMENTE inquadrati i miracoli e tutto il resto.

        Il tutto stratificato nei secoli, rinforzato nella cultura popolare da dipinti e sculture ecc…

        La Chiesa ha poi operato con ASSOLUTO ARBITRIO nel decidere cosa era vero e cosa no, cosa aavesse detto Gesu cosa avesse fatto ecc.. e su quello che ha definito lei stessa giustifica il suo stesso potere.

        Ma poi non ti rendi conto che se reputi valido (cosa assurda logicamente) l’approccio fideistico per stabilire la verita storica allora renderesti validi TUTTI gli altri miracoli di TUTTI gli altri profeti e religioni compreso Maometto?
        E poi contemporanemante dite che il cristianesimo è razionale!!

        Siete una costante contraddizione.

        • Su Connottu scrive:

          Shiva,
          guarda che la pensione di invalidità te la danno anche se non scrivi queste cazzate.

        • Toni scrive:

          Shiva 101
          tu non dialoghi e non presenti certo argomenti. Tu in maniera irrispettosa e vigliaccamente ti abbandoni in maniera compulsiva ad ogni forma di insulto. Lo fai vigliaccamente perché se questo fosse stato un sito islamico non ti saresti permesso di farlo. Ho sempre accusato quelli come te non casualmente ma per la convinzione che rappresenti un modo di pensare che combina una patologia avente una sindrome fatta di perversione, egoism e, viltà.
          Non amo esprimermi in questo modo, mi capita di farlo soltanto (probabilmente sbagliando) con chi è sguaiato (tu in ciò fai parte di un corpo di elite che ti vede con Bifo, Chris, Luca). Smetterei all’istante se manifestassi l’intelligenza di correggerti … ma l’intelligenza chi non l’ha non può darsela.
          Quando mi rimproveri di averti rivolto che “Platone , Aristotile, … ma pure Epicuro […] ti avrebbero messo in mezzo e gonfiato di botte” devo precisarti che non l’ho scritto a caso ma è stata una pertinente risposta contro una tua affermazione nella quale pontificavi sulla “civiltà” nata dalla Grecia. Quei filosofi … giganti di quella civiltà greca, te lo ribadisco, ti avrebbero gonfiato di botte perche il tuo pensiero rappresenta l’esatto contrario della “loro” civiltà. Platone mai si sarebbe sognato di sostenere qualcosa che per approssimazione si avvicinasse a quello che sostieni tu (Platone ed il matrimonio gay per esempio… ed il resto anche ) e di SICURO ti avrebbe cacciato, dopo le botte, perché capiva che da gente come te sarebbe nata solo barbarie ( di fatti questo succede oggi).
          Una ultima cosa …. non spero che tu capisca che Gesù non può essere un mito ne una leggenda per leggi che regolano la storiche (ma non sei in grado di capire a te manca la logica elementare) ma una puntualizzazione su Gesù voglio farla(non necessariamente a te): Nessuno può sostenere che si può dimostrare scientificamente la resurrezione di Cristo … ma si può sostenere che abbiamo ragioni per credere. Io, aggiungo, che è giusto così perche se fosse scientifico non vi sarebbe la fede e tu saresti costretto , per VILTA’, all’obbedienza. Mentre il nostro Dio pretende la libertà nella scelta ed accetta le tue farneticazioni.

          • Shiva101 scrive:

            — “Tu in maniera irrispettosa e vigliaccamente ti abbandoni in maniera compulsiva ad ogni forma di insulto. Lo fai vigliaccamente perché se questo fosse stato un sito islamico non ti saresti permesso di farlo”

            !! be.. le critiche precise e realistiche tendi a chiamarle insulto solo perche ti tolgono l’illusione, ti lasciano con l’amaro in bocca e senza validi argomenti per rispondere (a volte cerchi di uscire trascinandoti fuori dal seminato)

            Su un sito islamico mi sarei altresi permesso, solo che :

            1- considero gli islamici senza possibilita di recupero. La loro “religione”, se cosi vogliamo chiamare l’Islam, ha costruito intorno a loro un mondo dal quale è molto difficile uscirne.

            Stessa cosa per i cattolici ma il cattolicesimo si muove in un mondo che ha subito cambiamenti liberali e democratici e FORSE la critica, in questo contesto, ha piu senso di esistere.

            2- se dovessi decidere di rapportarmi con un contadino afghano per fargli capire l’assurdità della sua religione (e l’Islam non lo è) lo farei MA se dovessi rovinare la mia vita subendo minacce di morte il gioco non varrebbe la candela non credi?

            perchè vuoi minacciarmi di morte? piacerebbe lanciare fatwe anche a voi?
            spero di no, anche se sotto il comando del Santo Padre si agiva effetivamente cosi.

            — ” Smetterei all’istante se manifestassi l’intelligenza di correggerti”

            vedi.. l’intelligenza di corregerti dovresti averla tu .. no?
            perche dovrei averla io?

            — “Quando mi rimproveri di averti rivolto che “Platone , Aristotile, … ma pure Epicuro […] ti avrebbero messo in mezzo e gonfiato di botte” […] è stata una pertinente risposta”

            no guarda chiedi pure un parere ad amici e conoscenti, ma ti assicuro hai detto veramente una grossa cavolata.. meglio sorvolare, lo dico per il tuo bene.

            — “non spero che tu capisca che Gesù non può essere un mito ne una leggenda per leggi che regolano la storiche […] Nessuno può sostenere che si può dimostrare scientificamente la resurrezione di Cristo … ma si può sostenere che abbiamo ragioni per credere.”

            !!!! ehm… non so cosa siano “le storiche” cmq non si tratta di sostenere “Scientificamente” ma Storicamente!
            e che ragioni hai per credere?

            un cadavere sparito in piena notte e i suoi stessi seguaci che dicono sia risorto?

            E poi…. non capisci che cosi vale tutto, dovresti accettare anche le leggende degli ALTRI profeti delle altre religioni?

            Dai… lascia stare… mangiati l’uovo di cioccolato che tra poco è Pasqua …

            • Toni scrive:

              1) Mi confermi che sugli islamici sei una carogna. ma non preoccuparti di questo nonn sei il solo con questa vitu’.
              2) Io non insulto nessuno tranne te e bestioni come te perché offendono il mio credo o mi offendono direttamente (cosi hanno fatto Luca, Chris e Bifo).
              3) Sul fatto dei miti e legende mi confermi che non capisci niente , che pure inutile spiegarlo dato che il senso del mio discorso è evidente tranne per chi ha aria nel cervello.
              4) Sulla civiltà greca, non chiedo niente a nessuno. Tu sei un ignorante, non capisci niente di cultura greca. Pensi che ci sia qualcosa di cultura greca in quello che scrivi? Lascia perdere … si vede lontano un miglio quello che sei …. l’hai solo scampata bene … perché Platone & C. ti gonfiavano come una zampogna.
              5) Le ragioni che ho per credere non sono condivisibili con i buffoni .
              6) Mangio volentieri le uova di pasquali a te ti mando in Tibet a curarti con un chilo di pillole dei bonzi (mangia quelle… che sono cure degne di te!).

              • Shiva101 scrive:

                “Sul fatto dei miti e legende mi confermi che non capisci niente”
                “Tu sei un ignorante, non capisci niente”
                “Le ragioni che ho per credere non sono condivisibili con i buffoni”

                come vedi confermi l’assenza di argomenti…

                poi non te la prendere con me…

                (che sono “le pillole dei bonzi”??)

                • Toni scrive:

                  Tu dico solo la verità… sempre.
                  Non è assenza di argomenti è l’inutilità dell’argomento con te.

                  PS: Se vai in Tibet i monaci ti vendono delle buone pillole, adatte a te che non mangi uova di cioccolata.

                  Bonzi è, effettivamente, un termine occidentale per designare i monaci buddisti.
                  Impropriamente esteso a tutti i monaci buddisti.

    • Toni scrive:

      Certo eccelsa mente , il Talmud di formazione farisaica come poteva dare credito a Gesù,….un nemico. E’ lo stesso che su testi cristiani medievali pretendessi di trovare scritto che Maometto è il vero profeta.

      Shiva … riflettere no… vero?

      • Shiva101 scrive:

        Cosi come sui testi cristiani non si puo parlare male di Cristo..

        Toni … riflettere no… vero?

    • EquesFidus scrive:

      Il Talmud è solo una delle fonti extrabibliche sulla vita del Cristo, e certamente non attendibile dal momento che la Sua figura è ripetutamente attaccata (per ovvie ragioni), presentandolo come un blasfemo ed un millantatore; in ogni caso, neppure il Talmud smentisce che il Cristo operò prodigi, soltanto che li qualifica come opera di magia (e quindi res diabolica, ovverosia fenomeni preternaturali) e non come segni (quindi res divina, cioè sovrannaturale), e questa è un’importante conferma di questi fatti.
      Detto questo, il Nuovo Testamento ha dei criteri di storicità confermati da fonti extrabibliche assai stringenti: per esempio, da Giuseppe Flavio (che era ebreo) e da Tacito (che cita peraltro Pilato). Tuttavia, poiché sei in malafede ed odi la Chiesa ed i cristiani, sono sicuro che tentare di portare degli argomenti con un violento come te sia perfettamente vano.

      • Paolo scrive:

        Ahhh quindi una fonte non sarebbe attendibile perchè non combacia con l’idea che lei ha in merito? Interessante oltre che totalmente demenziale…

        • Toni scrive:

          Paolo
          lo vede… tra le tante interpretazioni possibili del pensiero di EquesFidus, lei ha cercato il fraintendimento più comodo , aggiungendo il demenziale.
          Per questo a lei le prove inconfutabili… anche se portate con più camion… non le basteranno mai.

        • EquesFidus scrive:

          Totalmente demenziale un accidenti, è un fatto che il fariseismo prima e l’ebraismo rabbinico poi tentarono di screditare in tutti i modi la figura del Cristo (un po’ come fanno oggi certi militanti anticristiani). Ciò che è interessante (e che costituisce un problema insormontabile per voialtri scettici e per lo stesso ebraismo) è che non negarono mai i segni operati da Lui, pur avendone tutto l’interesse. Voglio dire, quale migliore occasione presentarLo come un millantatore ed un truffatore come ne giravano a bizzeffe nel I secolo d.C. in Israele, tutti dichiaranti di essere il Messia, dicendo che si trattava di giochi di prestigio e d’illusioni? Invece questo nessuno, né Giuseppe Flavio né il Talmud (e specialmente quest’ultimo, suo più feroce avversario dato che insulta apertamente il Nazareno ed i cristiani chiamandoli maiali), riuscì a smentire quei segni, tanto è vero che furono costretti ad ammettere la loro veridicità e che si trattava di opere prodigiose (anche se, per ovvie ragioni, del Demonio e non di Dio, altrimenti si sarebbero fatti cristiani e pentiti; ad onor del vero Flavio, contraddicendosi, comunque sia indica un’origine divina di quei prodigi). Se poi a questo aggiungiamo tutta una serie di altre constatazioni (che tutti gli Apostoli patirono il martirio pur di non rinnegare la Verità, e già questa mi sembra una testimonianza dell’autenticità dei Vangeli incredibile; che almeno due storici del I secolo d.C., Plinio il Giovane e Tacito, ne parlano e confermano indirettamente alcune parti di essi; che Mara Bar Serapion, all’inizio del II secolo d.C., parla di un saggio re dei Giudei messo a morte da loro; che esite una lapide di Nerone che vieta e punisce espressamente la trafugazione dei cadaveri nella zona di Gerusalemme; che Apuleio ne “La Matrona di Efeso” sbeffeggia blasfemamente il Vangelo secondo San Marco e così via) si vede che è ben difficile non credere alla storicità dei Vangeli ed alla reale esistenza del Cristo, inoltre che la tesi dell’ “ebreo marginale” è vera soltanto per chi è in malafede ed ignora tutti gli scritti su di Lui del I-II secolo (che sono, per dire, ben di più di quelli su Giulio Cesare o su Alessandro Magno a noi pervenutici in assoluto); se poi qualcuno non vuole crederci è libero di farlo, però è l’equivalente a credere che la Luna sia fatta di marzapane e che Cesare non riuscì mai a prendere il potere a Roma bensì che fu assassinato prima. Io alle fiabe, checché ne dicano anticristi ed anticristiani di varo rango e grado, ho smesso di credere da un pezzo.

          • Shiva101 scrive:

            “Totalmente demenziale un accidenti, è un fatto che il fariseismo prima e l’ebraismo rabbinico poi tentarono di screditare in tutti i modi la figura del Cristo”

            Se loro avevano motivi per screditarlo i cristiani avevano motivi per accreditarlo.. che cambia?

            inoltre che ne sai da che parte sta la verita?
            l’hai deciso tu di credere alla Chiesa perche sei stato condizionato a farlo.
            E’ solo una tua decisione non è una dimostrazione dei fatti.

            “Ciò che è interessante (e che costituisce un problema insormontabile per voialtri scettici e per lo stesso ebraismo) è che non negarono mai i segni operati da Lui, pur avendone tutto l’interesse. Voglio dire, quale migliore occasione presentarLo come un millantatore”

            E infatti come millantatore lo descirve il Talmud.
            Ma il problema sono quelli che tu chiami segni.

            Come ho gia accenato in un altro post, questi segni non hanno nessuna ragione di esistere.

            Se Cristo avesse voluto miracolare un cieco a che gli sarebbe servito mettergli il fango in faccia? bastava la sua volonta!

            Che fa i miracoli a meta??

            Come l’ampolla di SanGennaro… si scioglie ma ci deve stare uno che sta li a muoverla per un po..!!
            E’ ridicolo no? te ne rendi conto spero…

            Poi la demo dei superpoteri che un giorno resuscita uno , un giorno moltiplica la materia , un giorno cammina sull’acqua…
            tutti fatti una sola volta cos’e’ un trial?…

            E poi… a quali segni di preciso si riferiscono ebrei e farisei?
            segni “in generale”??
            perche allora potrebbero essere tanti episodi simili a quello dle cieco , diciamo “finte guarigioni”..
            ovviamente per loro sono segni divini…

            Il Talmud riporta un’assurda lotta in cielo tra Gesu e Giuda che nominando il nome divino scatenano un vortice ecc…(con episodi sconcertanti e veramente irriverenti che non posso citare)
            Ora .. sono sicuro che anche tu giudichi queste narrazioni come leggende ma se ti parlano di Gesu che cammina sull’acqua allora ci credi (e non dirmi che è razionale! )…

            Insomma la mitologia cristiana non niente di diverso da tutte le altre, e per quello che mi riguarda è anche la meno appetibile, trovo quella greca sicuramente piu profonda e interessante (oltre al buddhismo).

            • EquesFIdus scrive:

              “Se loro avevano motivi per screditarlo i cristiani avevano motivi per accreditarlo.. che cambia?
              inoltre che ne sai da che parte sta la verita?
              l’hai deciso tu di credere alla Chiesa perche sei stato condizionato a farlo.
              E’ solo una tua decisione non è una dimostrazione dei fatti.”

              No, l’ha deciso Dio. Inoltre, io ho deciso di credere per libera adesione alla Verità, una cosa che né tu né quelli come te potranno mai concepire.

              Per quanto riguarda i miracoli sono sempre le solite bestemmie, che paragonano i miracoli del Cristo (dietro cui c’è anche una simbologia ben precisa, e questo il Cristo stesso ben lo sapeva: per esempio, lo spalmare il fango sul volto del cieco richiama alla creazione in cui Dio plasma l’uomo dal fango, segno che il Nazareno è Dio che plasma il nuovo Adamo liberandolo dal male ecc…) a magie o a miti (o addirittura a “demo”, neppure fossero un videogioco), ma non hanno alcun fondamento; leggili i miei interventi, invece di voler fare l’anticristo ed il troll a tutti i costi.

              • Shiva101 scrive:

                — “No, l’ha deciso Dio”
                L’hai deciso tu che l’ha deciso Dio.

                Non esiste nessuna prova del contrario e non hai portato nessun argomento VALIDO.

                — “ho deciso di credere per libera adesione alla Verità”
                No, non sei stato libero, sei stato battezzato senza tuo consenso e a tua insaputa e poi indottrinato in eta infantile.

                Inoltre non conosci nessun’altra religione e nessun’altra realta al di fuori di cio che ti è stato detto su Cristo… che non è la verità.

                Come abbiamo ormai ripetuto 1000 volte non esiste nessuna documentazione su Cristo che non sia appunto quella fornita dai suoi stessi seguaci o direttamente inventata dalla Chiesa.

                Se per te un cadavere che sparisce in piena notte è una resurrezione è un problema tuo.

                Pertanto non credo proprio si possa parlare ne di verità ne di liberta.

                — ” lo spalmare il fango sul volto del cieco richiama alla creazione in cui Dio plasma l’uomo dal fango”

                Questo lo dici tu.. è una tua (o della Chiesa) interpretazione AD HOC.
                e per ogni gesto si puo inventare una simbologia AD HOC..
                e ovviamente è del tutto… INUTILE.

                Ancora una volta sei tu che decidi di crederci.

                I miracoli sono la testimonianza delle sue azioni da taumaturgo, guiaritore ecc.. ovvero ciarlatano.

                Queste non sono interpretazioni da troll ma le conclusioni piu ONESTE e VERE (visto che parliamo di verita).

                Sei libero di credere a ciò che vuoi, ma non chiamarle verità,
                perche ognuno avrebbe il diritto di chiamare verità quello che gli passa per la mente… compresi i seguaci di Scientology.. e questo non è bene.

                E alla fine, come al solito, mancano gli argomenti PROBANTI, VALIDI per dimostrare le vostre ….. “ehm” … tesi.

                Dite che non avete bisogno dei miracoli e poi giustificate la vostra religione SOLO in base ai miracoli (Resurrezione, concepimento verginale, ecc..)

                Siete una contraddizione permanente.

                • EquesFidus scrive:

                  Vedi, hai commesso abbastanza errori. Come premessa, però, rimango sempre più stupito da come Tempi.it permetta ai troll di scrivere invece che bannarli, e di corsa. Detto questo, questo è probabilmente l’ultimo post che scrivo su Tempi.it; tuttavia, volevo dire alcune cose a Shiva101, dato che sono stanco di essere preso in giro.

                  Primo, è vano accusare gli altri di indottrinamento quando ci si è convertiti in età adulta. Anzi, credo che questi ragionamenti siano validi piuttosto per coloro che, come te, trollano su siti convinti di essere grandi esperti di storia, filosofia, teologia, scienze biologiche, esegesi biblica, apologetica ed altre due o tre materie. Mi dispiace darti questa informazione, ma se io non sono esperto di tutte queste cose (anzi, l’opposto) credo si possa dire a maggior ragione di te.
                  Secondo, io ho espresso in maniera puntuale (per quanto non possa scrivere intere paginate di testo su questo spazio, che non è un forum ma un commento all’articolo) l’opinione di diversi storici del cristianesimo e ciò che mi ha personalmente convinto (anche perché, come al solito, è bello quando si stira il mio pensiero per adattarlo ad un macchiettistico pregiudizio tipico dei non credenti, per cui il cattolico è un gonzo che deve essere “illuminato” perché, appunto, non immenso sapiente rispetto ad anticristi di vario ordine e grado); se non l’hai letta è soltanto perché hai voluto far finta di nulla ed hai glissato sui punti scomodi (ed io sono stufo di ripetermi, anche perché sembra una discussione tra idioti alla fine).
                  Terzo, non ti permettere MAI più di cercare di insegnarmi la mia religione, come in un altro articolo in cui ho, per carità, evitato di rispondermi. Mai. Perché non sei mio amico, né cattolico né tantomeno cristiano: gli unici che possono correggermi in merito sono altri fratelli nella Fede, non gli anticristi ed anticlericali che scorrazzano liberi sul web a diffondere le loro bestemmie. Se vuoi provocare e fare il saccente sei libero di farlo, ma non ti azzardare a metter bocca nella mia fede con la tua supponenza.
                  Quarto, altroché se sei un troll e le tue conclusioni sono disoneste, false e bugiarde, dato che accusi gli altri di adeguare la storia alla propria visione del mondo quando tu fai esattamente questo. Questo tralasciando le varie bestemmie nei confronti del Cristo, che mi lasciano sempre più perplesso sulla moderazione di questo sito.
                  Infine, se pensi che abbia risposto a te perché voglio convincerti ti sei sbagliato alla grande: a parte il fatto che ritengo l’evangelizzazione vada svolta per lo più di persona, io sono intervenuto su questo sito per amor della Verità e dei fratelli che, magari, sono indecisi e confusi dinanzi alle molteplici balle che vengono sparate riguardo al cattolicesimo. Non ho il potere di convincere chi odia il Cristo ed i cristiani, questo al più spetta a Dio; che Lui abbia pietà di te.

                  • Shiva101 scrive:

                    — “Primo, è vano accusare gli altri di indottrinamento quando ci si è convertiti in età adulta”

                    In età adulta? non sei stato battezzato da neonato con tutto cio che segue?

                    — “io ho espresso in maniera puntuale ”
                    e io ti ho risposto in modo altrettanto puntuale.

                    Se in seguito a ciò riesci solo a lamentarti e darmi del troll è un problema tuo.

                    L’evangelizzazione è la versione religiosa del termine colonialismo pertanto è un concetto alquanto negativo e figuriamoci se voglio farlo io nei tuoi confronti.

                    Mi permetto solo di ribadire la verità storica e di CHIARIRE i termini.

                    Ad esempio, il Cristo, come lo chiami tu, non lo odio perche NON LO CONOSCO.

                    Non so quand’è nato e nè cos’abbia fatto nella vita.
                    Tu lo sai?
                    Dire che ha camminato sull’acqua, ha resuscitato un morto e che il suo cadavere è sparito di notte NON puo costituire in NESSUN modo una descrizione storica.

                    Se dire questo per te è da troll allora tutto il mondo è troll.

                    Critico la chiesa perche ne ha fatto un suo strumento di persecuzione e abuso lungo tutta la storia.

            • Su Connottu scrive:

              Shiva ti prego non smettere,
              sei un barzellettiere nato

        • Michele scrive:

          Semplicemente perchè è identica a quella che sappiamo fosse l’opinione dei farisei e dei sommi sacerdoti che consegnarono Cristo a Pilato.

      • Shiva101 scrive:

        Hai sbagliato piu volte.

        1- Non è attendibile perche non racconta la storia come piace a te? !!!
        ma questo è assurdo!

        Il Talmud smentisce che opero prodigi perchè definisce Gesu un “mago” nel senso moderno del termine ovvero un ciarlatano.
        La storia del cieco guarito con il fango è già un indizio no? se Gesu poteva operare il miracolo a che serviva mettergli il fango in faccia? sarebbe bastata la sua volontà…

        2- il Nuovo Testamento non ha NESSUN criterio di storicità. Tacito NON ha assolutamente confermato che è Dio risorto!!! o che ha resuscitato un morto (di cui poi non se ne è saputo piu nulla) nè tantomeno che camminava sull’acqua!!
        Può aver invece confermato la presenza di un predicatore, ma un predicatore con piu o meno carisma come tanti altri, ad esempio Maometto.

        Un cadavere che sparisce in piena notte di certo non significa che è risorto… per giunta affamato!!

        Torno a ripetere: la VERA vita di Gesu è del tutto sconosciuta sopratutto a causa della Chiesa che avendo costruito su di lui un enorme potere ha inquinato con la mitologia la sua figura storica.

        Ci rimane un mito a cui far dire quello che piu ci piace, ma sopratutto a non rispettare nemmeno la sua morte.

        Ma a voi interessa veramente la spiritualità??
        cosa cercate veramente, perche nel cristianesimo c’e’ solo superstizione..
        se cercate veramente la spiritualità o interpretazioni metafisiche del mondo in cui viviamo mi domando perche non cercate strade piu mature e profonde e rimanete invece ancorati ai “miracoli”, alle favole sopranaturali, presepi e uova di cioccolato?
        Non siamo piu bambini..

        • Toni scrive:

          “Mago” nel senso moderno? ma che stai a dire, chi ti passa queste informazioni … a quell’epoca la magia era presa molto (ma molto) sul serio altro….. che ciarlatano, già da questo si capisce la tua falsità.
          Il Cristianesimo non ha nessun criterio di storicità per te che leggi “Cronaca vera” . Se il vangelo non risponde a criteri storici ti sei giocato Alessandro Magno ( si lo so che non lo capisci cosa ti voglio dire… ma non fa niente, sono abituato a te) .
          Non ragioni su quello che ti scrivono e rispondi “ad minchiam” con obiezioni buttate solo per dire qualcosa.
          Flavio Giuseppe non lo prendi in considerazione perché sei … come al solito … in mala fede ed ignorante (ma se lo vuoi prendere in considerazione ti consiglio di lasciare perdere considerazioni sciocche sulla interpolazione che sicuramente conosci male).
          Sul mito: entra in zucca che non può essere un mito? non lo capisci? se uno muore… dopo trent’anni non può diventare un mito altrimenti si violentano le leggi della storia… capisci schiva o no?

          • Shiva101 scrive:

            — “Flavio Giuseppe non lo prendi in considerazione perché sei … come al solito … in mala fede”

            Serve per forza FlavioGiuseppe? eccolo:
            “Egli infatti apparve loro al terzo giorno nuovamente vivo, avendo già annunziato i divini profeti queste e migliaia d’altre meraviglie riguardo a lui.”

            da cui segue:

            “Molti studiosi ritengono che il testo sia stato rielaborato da copisti medioevali inserendo alcune note, in particolare sulla natura divina di Gesù e sulla sua risurrezione, in modo da allineare il contenuto con l’insegnamento della Chiesa”

            tutto qua… bè….. un po pochino non credi??

            — ” entra in zucca che non può essere un mito? non lo capisci? se uno muore… dopo trent’anni non può diventare un mito altrimenti si violentano le leggi della storia…”

            eeh??

            • Toni scrive:

              Shiva101
              ma che classe… con quale nonchalance mi dici ” Serve per forza FlavioGiuseppe? eccolo” …. mi fai venire i brividi per il piglio colto ed elegante al tempo stesso.

              Si adesso mi azzittisco, dopo un affondo di questa portata… mi chiudo in casa.

              Scherzo… shiva101,…. mio mattacchione !

              Ti avevo avvertito sulla interpolazione: le frasi sospette sono 4 ma la contrapposizione non è unanime per tua stessa ammissione (“Molti studiosi…”) ragione questa che il tuo dire “tutto qua… bè….. un po pochino non credi?” è fuori luogo anche perché tu sei tutto … tranne che uno studioso portatore di prove decisive. Tu ti accodi, semplicemente, a quella alla corrente che ti piace di più.
              Ma la cosa più importante è che se vai ad epurare dalle “interpolazioni cristiane” (quelle che sono identificate come tali) non trovi confutato il fatto che a quell’epoca (ricordo che Flavio Giuseppe era testimone oculare) che i cristiani diffondevano la notizia della resurrezione, non si sostiene il furto del cadavere (Flavio poteva farlo apparteneva ad una famiglia di sacerdotale) e non nega i miracoli (questa parte, non è negata da NESSUN critico… tranne da te che non sei uno studioso, che vivi di Wikipedia, che fai copia ed incolla, che … ecc.ecc).

              • Shiva101 scrive:

                Ma Flavio Giuseppe è l’unico testimone da portare in tribunale per sostenere la cusa?
                I miracoli li ho spiegati in diversi altri post..

                e cmq si tutto è criticato se rileggi il post predendete

                “Molti studiosi ritengono che il testo sia stato rielaborato da copisti medioevali” ecc..

                e poi vorresti dimostrare che Cristo è Dio con il detto “chi tace acconsente”?

                bè….. un po pochino non credi??

                • Toni scrive:

                  Su i miracoli non hai spiegato nulla … diciamo che hai interpretato come intendi tu: se parti dal presupposto che non è possibile il miracolo concludi che non ce ne sono stati … semplice … no?
                  Flavio Giuseppe è un testimone nel senso che pretendevi tu… poi per ragionare esistono altri elementi per chi vuole farlo. Il Talmud (non solo babilonese, ma anche Palestinese) è un altro. La datazione dei vangeli. Le mancate smentite dall’ambiente ebraico ed altre cose.
                  In un processo le prove testimoniali non sono le sole (a parte il fatto che reputo gli evangelisti credibilissimi testimoni).
                  Ti ribadisco che il testo di Flavio Giuseppe, per accordo unanime, non è stato rielaborato in toto. Il sospetto esiste (non pacificamente) su 4 frasi.
                  Tornando al Talmud, sulla magia tu hai ritenuto che l’accusa era che Gesù fosse un ciarlatano (a questa si aggiunge , in effetti, l’idolatria). SE fosse stato solo un ciarlatano la pena di morte sarebbe stata la pena da infliggere? No.
                  In verità per magia, vietata severamente dall’Antico Testamento, si riferisce a fenomeni preternaturali e satanici (coincidendo con l’accusa fatta dai farisei nel vangelo.)
                  Sulla Magia nel V. T.
                  Farai morire chiunque pratica la magia. (Es 22,17) Un uomo o una donna fra voi che sia mago o indovino sia messo a morte: li lapiderete. Il loro sangue ricada su di loro. (Lv 20,27)

                  PS – Le pillole dei bonzi che ho detto sopra sono pillole per fini spirituali,( li comprano i turisti ) intendiamoci … non si tratta di medicine o, peggio, di un mio cattivo augurio.

                • EquesFIdus scrive:

                  Peccato che quella frase si trovi in tutti i codici in nostro possesso: un po’ difficile sostenere ormai che si tratti di un’interpolazione medievale.

      • Shiva101 scrive:

        Hai sbagliato piu volte.

        1- Non è attendibile perche non racconta la storia come piace a te? !!!
        ma questo è assurdo!

        Il Talmud smentisce che opero prodigi perchè definisce Gesu un “mago” nel senso moderno del termine ovvero un ciarlatano.
        La storia del cieco guarito con il fango è già un indizio no? se Gesu poteva operare il miracolo a che serviva mettergli il fango in faccia? sarebbe bastata la sua volontà…

        2- il Nuovo Testamento non ha NESSUN criterio di storicità. Tacito NON ha assolutamente confermato che è Dio risorto!!! o che ha resuscitato un morto (di cui poi non se ne è saputo piu nulla) nè tantomeno che camminava sull’acqua!!
        Può aver invece confermato la presenza di un predicatore, ma un predicatore con piu o meno carisma come tanti altri, ad esempio Maometto.

        Un cadavere che sparisce in piena notte di certo non significa che è risorto… per giunta affamato!!

        Torno a ripetere: la VERA vita di Gesu è del tutto sconosciuta sopratutto a causa della Chiesa che avendo costruito su di lui un enorme potere ha inquinato con la mitologia la sua figura storica.

        Ci rimane un mito a cui far dire quello che piu ci piace, ma sopratutto a non rispettare nemmeno la sua morte.

        Ma a voi interessa veramente la spiritualità??
        cosa cercate veramente, perche nel cristianesimo c’e’ solo superstizione..
        se cercate veramente la spiritualità o interpretazioni metafisiche del mondo in cui viviamo mi domando perche non cercate strade piu mature e profonde e rimanete invece ancorati ai “miracoli”, alle favole sopranaturali, presepi e uova di cioccolato?
        Non siamo piu bambini..

  3. Toni scrive:

    Sono i regali di Pasqua che fanno ai cristiani. Non è la prima volta.
    Addirittura nel 2007 J Cameron (quello di Avatar e Titanic) ha fatto un documentario The Lost Tomb f Jesus, trasmesso in quaresima da Discovery Channel. In una intervista il regista sparò che aveva prove inconfutabili. Alla fine le sue erano solo una consistente collezione di minchiate.
    Ci provano sempre

  4. luca scrive:

    quante volte dobbiamo sentirla “sta legenda” di Gesù?

  5. Luigi Lanotte scrive:

    BUONASERA a tutti…….leggo Tempi da un bel po’ e tante volte ho letto i commenti alle varie notizie.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana