Google+

Germania, principale gruppo musulmano non andrà alla marcia contro il terrorismo

giugno 17, 2017 Redazione

La manifestazione che si terrà oggi a Colonia è stata organizzata dai musulmani, ma secondo il Ditib «stigmatizza i musulmani stessi»

Demonstration on Al Quds day in Berlin

Oggi migliaia di musulmani sfileranno a Colonia, in Germania, per denunciare il terrorismo e sottolineare pubblicamente che gli attacchi non sono fatti «in nostro nome». Ma alla marcia dove verrà scandito il motto “Nicht Mit Uns” non parteciperà la principale organizzazione islamica di Germania.

MARCIA DI RAMADAN. Elencando una lunga serie di attentati, soprattutto durante il mese sacro del Ramadan, gli attivisti musulmani Lamya Kaddor e Tarek Mohamad hanno voluto organizzare la «Marcia di Ramadan per la pace per inviare un messaggio potente contro la violenza e il terrore. Infatti, in modo perverso, i terroristi hanno scelto proprio questo momento speciale per compiere i loro misfatti atroci».

«CONTRO I MUSULMANI». La più grande organizzazione islamica di Germania, l’Unione turco-islamica per gli affari religiosi (Ditib), ha chiesto però a tutti i suoi membri di restare a casa e di non partecipare. Secondo il portavoce, «pretendere l’organizzazione di manifestazioni musulmane “anti-terrorismo” significa stigmatizzare i musulmani e dare l’impressione che il terrorismo internazionale abbia a che fare con le nostre comunità e moschee».

10 MILA PARTECIPANTI. Sempre secondo Ditib, «non si può chiedere ai musulmani che digiunano per il Ramadan di camminare sotto il sole per ore» e poi «abbiamo già preso le distanze dai terroristi innumerevoli volte». Dunque non parteciperanno alla marcia ma «pregheremo per la pace nelle nostre moschee». Nonostante l’importante defezione, gli organizzatori si aspettano almeno 10 mila partecipanti, tra i quali anche cristiani e rappresentati dei principali partiti politici.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

L'evento sarà ospitato all'interno del Parco Fellini di Rimini, oltre 25.000 metri quadrati a disposizione degli appassionati di bici, in tutte le sue declinazioni

L'articolo Italian Bike Festival, 31 agosto-2 settembre. Info e prenotazioni proviene da RED Live.

Delle monoposto a emissioni zero (245 cv in configurazione gara, per 225 km/h di velocità massima) che si sono sfidate il sabato 14 aprile lungo un tracciato cittadino di circa 2,8 km ricavato nel quartiere Eur, non si è parlato più di tanto, ancorché all’incontro capitolino del venerdì precedente abbia partecipato anche il Direttore del […]

L'articolo Renault: elettriche avanti tutta proviene da RED Live.

La Swift Sport punta a farsi largo tra le hot hatch puntando su un invidiabile bilanciamento tra telaio e meccanica. Anche il rapporto prezzo/dotazione è vincente

L'articolo Prova Suzuki Swift Sport <br> fame di curve proviene da RED Live.

Moto dotate di radar? Presto saranno realtà. Ducati ha in cantiere un ambizioso programma chiamato “Safety Road Map 2025” che prevede lo sviluppo di molti progetti a tema sicurezza, uno dei quali si chiama Ducati ARAS. Primi arrivi nel 2020

L'articolo Ducati ARAS, presto le moto con il radar proviene da RED Live.

Voglia di avventura, di scoprire nuove strade (bianche) in località toscane ricche di fascino. Senza fretta. La prima di tre tappe andrà in scena a Buonconvento il 29 aprile, in occasione della Nova Eroica

L'articolo Gravel Road Series, da aprile a ottobre. Info e iscrizioni proviene da RED Live.