Google+

George Lucas saluta Star Wars, il capo di Darth Fener ora si chiama Mickey Mouse

ottobre 31, 2012 Paola D'Antuono

La Lucasfilm diventa proprietà della Disney e con essa anche il marchio della saga di Guerre Stellari. Il commento di Lucas: «È giunto il momento di lasciare la saga nelle mani di nuovi registi».

La notizia è di quelle da urlo: la Lucasfilm è stata acquisita totalmente dalla Disney. Che tradotto vuol dire: il marchio Star Wars è stato ceduto alla fabbrica di Minnie e Topolino per 4 miliardi di dollari. Una cifra da brivido, che l’amministratore delegato della casa di produzione fondata da Walt Disney ha commentato così: «Lucasfilm riflette la passione, la visione e il modo di raccontare storie del suo fondatore George Lucas. Questa acquisizione comprende un gruppo di contenuti di altissimo livello tra cui Star Wars, una delle più grandi saghe d’intrattenimento di tutti i tempi a cui Disney, da oggi proprietaria unica, intende dare valore significativo nel lungo periodo». Questo è il terzo colpaccio messo a segno dalla casa di Burbank, dopo l’acquisizione di Marvel nel 2009 e di Pixar nel 2006.

ADDIO GEORGE. Impossibile pensare che qualcun altro possa occuparsi delle avventure di Dart Fener e soci. Eppure il commento di Geroge Lucas lascia poco spazio all’immaginazione: «Negli ultimi 35 anni, uno dei miei più grandi piaceri è stato vedere Star Wars attraversare le generazioni. Ora è giunto il momento di lasciare Star Wars nella mani di nuovi registi. Ho sempre creduto che la saga potesse vivere a prescindere da me e pensato che fosse importante organizzare questo passaggio personalmente. Sono sicuro che Star Wars  e la Lucasfilm tutta sotto la guida di Kathleen Kennedy e con l’organizzazione Disney, vivrà e prospererà per molte stagioni a venire». Che dire? Se lo augurano anche i fan.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi