Google+

Genova, all’Ansaldo scritte Br: “Orsi a morte”

maggio 18, 2012 Redazione

La scritta è stata trovata in uno stabilimento di Ansaldo Energia collegato al settore Nucleare dove lavorava Adinolfi, gambizzato la scorsa settimana.

Aggiornamento AGI: La scritta di minacce a firma Br apparsa oggi contro il presidente e ad di Finmeccanica Giuseppe Orsi negli uffici Ansaldo Energia a Genova «è opera di un mitomane e non ha carattere eversivo». Lo affermano fonti di Finmeccanica spiegando che questo è il risultato delle prime verifiche svolte all’interno dello stabilimento.

Aggiornamento AGI: «Non è con scritte eversive e pazzoidi di un’ideologia che non esiste più che si risolvono i problemi dell’azienda. Ci dissociamo fermamente». Così il segretario provinciale della Fim Cisl, Claudio Nicolini, dopo il ritrovamento della scritta “Orsi a morte. Br” seguita da una stella a cinque punte all’interno dello stabilimento di Ansaldo Energia a Genova.
«In momento grande tensione come quello che stiamo attraversando a Genova – aggiunge – queste cose non aiutano nessuno, soprattutto i lavoratori. Speriamo che il buon senso, la democrazia e il civismo vincano ancora una volta. Stiamo facendo un po’ di verifiche – ha concluso Nicolini – perché é stato un fulmine a ciel sereno. Secondo i primi accertamenti sembrerebbe una goliardata di qualche pazzo».

Aggiornamento AGI: “Orsi a morte. Br”. Questa la scritta, seguita da una stella a cinque punte, rinvenuta stamani all’interno di Ansaldo Energia, a Genova. Sul caso indagano i carabinieri, chiamati a intervenire dai dipendenti che, raggiunto il quarto piano, hanno trovato la scritta proprio il giorno successivo la grande manifestazione contro il terrorismo a Genova seguita all’attentato all’ad di Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi. (AGI)

La scritta, lunga quasi un metro, e’ stata trovata da un dipendente che l’ha segnalata ai carabinieri. Sul posto sono intervenuti anche i militari della sezione rilievi. Ansando Energia è una società collegata ad Ansaldo Nucleare dove lavora Roberto Adinolfi, il manager ferito lunedi’ 7 maggio nei pressi della sua abitazione, a Genova, con un colpo di pistola da aderenti alla Fai. Ieri, per esprimere solidarietà ad Adinolfi e dire no al terrorismo, la città si e’ radunata in piazza. (ANSA).

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana