Google+

Free Mobile a quota 4,4 milioni di abbonati. Come fa? Venti euro per chiamate e internet senza limiti

novembre 16, 2012 Matteo Rigamonti

La compagnia di Xavier Niel fattura 820 milioni di euro, cresce e non si vuole fermare. La quota di mercato che ha messo nel mirino è il 25 per cento, un telefonino su quattro

Free Mobile in Francia macina abbonati e quattrini. Il quarto operatore di telefonia mobile d’oltralpe, che ha aperto i battenti il 10 gennaio scorso, ha raggiunto quota 4,4 milioni di utenti in abbonamento. A maggio erano a 2,6 milioni. Il motivo? Per 20 euro al mese chi sceglie Free ha diritto sia a telefonate sia a internet illimitati. E pare che funzioni. Certo il gap dai colossi storici della telefonia mobile francese rimane notevole: Orange di France Telecom viaggia sui 25 milioni di abbonati e Sfr sui 17 milioni. Ma entrambe hanno perso abbonati a migliaia. Anche se a pagare il prezzo maggiore della concorrenza di Free per ora è Bouygues Telecom, in calo costante dai suoi oltre 11 milioni di utenti fatti segnare a febbraio.

RISULTATI E PROSPETTIVE. Iliad, la casa madre di Free Mobile che è guidata da Xavier Niel, ha appena pubblicato i risultati del terzo trimestre dell’anno: più di 800 mila abbonati mobile al 30 settembre che hanno portato il numero totale a 4,4 milioni; gli analisti non se lo aspettavano: le loro previsioni erano ferme a quota 650 mila, 150 mila in meno. Il fatturato della compagnia, invece, ha raggiunto gli 820 milioni di euro nel trimestre, in aumento rispetto al 2011. Oltretutto la crescita degli utenti di telefonia mobile ha esercitato influssi positivi sull’offerta di linee fisse. La quota di mercato della telefonia mobile che Niel ha messo nel mirino è il 15 per cento nel breve periodo, il 25 nel medio. Staremo a vedere.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi