Google+

Free Mobile a quota 4,4 milioni di abbonati. Come fa? Venti euro per chiamate e internet senza limiti

novembre 16, 2012 Matteo Rigamonti

La compagnia di Xavier Niel fattura 820 milioni di euro, cresce e non si vuole fermare. La quota di mercato che ha messo nel mirino è il 25 per cento, un telefonino su quattro

Free Mobile in Francia macina abbonati e quattrini. Il quarto operatore di telefonia mobile d’oltralpe, che ha aperto i battenti il 10 gennaio scorso, ha raggiunto quota 4,4 milioni di utenti in abbonamento. A maggio erano a 2,6 milioni. Il motivo? Per 20 euro al mese chi sceglie Free ha diritto sia a telefonate sia a internet illimitati. E pare che funzioni. Certo il gap dai colossi storici della telefonia mobile francese rimane notevole: Orange di France Telecom viaggia sui 25 milioni di abbonati e Sfr sui 17 milioni. Ma entrambe hanno perso abbonati a migliaia. Anche se a pagare il prezzo maggiore della concorrenza di Free per ora è Bouygues Telecom, in calo costante dai suoi oltre 11 milioni di utenti fatti segnare a febbraio.

RISULTATI E PROSPETTIVE. Iliad, la casa madre di Free Mobile che è guidata da Xavier Niel, ha appena pubblicato i risultati del terzo trimestre dell’anno: più di 800 mila abbonati mobile al 30 settembre che hanno portato il numero totale a 4,4 milioni; gli analisti non se lo aspettavano: le loro previsioni erano ferme a quota 650 mila, 150 mila in meno. Il fatturato della compagnia, invece, ha raggiunto gli 820 milioni di euro nel trimestre, in aumento rispetto al 2011. Oltretutto la crescita degli utenti di telefonia mobile ha esercitato influssi positivi sull’offerta di linee fisse. La quota di mercato della telefonia mobile che Niel ha messo nel mirino è il 15 per cento nel breve periodo, il 25 nel medio. Staremo a vedere.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana