Google+

Il martirio di padre Frans, l’ultimo prete di Homs, ci ricorda che «essere cristiani non è mai slegato dalla croce»

aprile 14, 2014 Redazione

I gesuiti olandesi ricordano la figura del loro confratello missionario in Siria: «Ci auguriamo che il suo sacrificio sia fruttuoso e possa ispirare tanti a seguire la stessa strada di Cristo»

«Raramente nella recente storia della Chiesa olandese si ha avuto un momento in cui è apparsa così chiaramente l’essenza della fede cristiana come nella notizia dell’assassinio de nostro confratello». Con queste parole padre Johan Verschueren S.J, provinciale dei gesuiti di Fiandre e Olanda, ha ricordato la figura di padre Frans van der Lugt, brutalmente assassinato il 7 aprile a Homs in Siria. La morte di padre Frans, che è stata ricordata anche nell’ultima udienza generale da papa Francesco, ha scosso non solo la comunità siriana – il sacerdote viveva nel paese dal 1966 – ma anche quella del suo paese d’origine.

LAVORAVA PER LA PACE. Per padre Verschueren, «il brutale assassinio del nostro confratello padre Frans van der Lugt a Homs alla vigilia della Settimana Santa ci ricorda che il nostro essere cristiani non è mai slegato dalla croce e che questa croce sia spesso terribilmente reale lo abbiamo potuto constatare vedendo come padre Frans abbia concluso la sua vita terrena. Insieme a lui sono scomparse altre migliaia di persone, vittime della guerra civile in Siria, tra i quali cittadini e bambini innocenti. Consegniamo queste vittime della violenza a Dio perché come cristiani siamo anche figli della speranza e crediamo quindi nella Resurrezione. Sappiamo che il Signore conosce la vita che Frans ha compiuto sempre in ottemperanza al Vangelo fino alle più estreme conseguenze, e che lo porrà vicino a Suo Figlio, al quale sempre più assomigliava. Era un conciliatore e un mediatore per tutti i siriani a prescindere dalla loro appartenenza, razza o religione, ai quali apriva sempre la sua porta, lavorando per la pace e la comprensione tra i popoli. Ci auguriamo che il suo sacrificio sia fruttuoso e possa ispirare tanti a seguire la stessa strada di Cristo che amava con tenerezza, e continuiamo a pregare per quella terra lacerata e devastata dalla guerra».

Leggi anche: Siria. Tragica testimonianza dell’ultimo prete rimasto ad Homs: «Dobbiamo mangiare l’aria»

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.