Google+

Francia. Chiusa moschea radicale: «L’imam chiedeva di pregare per i jihadisti del mondo intero»

aprile 14, 2017 Redazione

L’imam della moschea di Torcy era anche un professore di matematica nella scuola statale e «incitava al jihad armato, presentando ebrei e cristiani infedeli come nemici da combattere»

belgio-francia-islam-ansa

Il ministero dell’Interno francese ha annunciato martedì in un comunicato di aver chiuso una moschea a Torcy (Seine-et-Marne) che diffondeva «una ideologia radicale e incitava al jihad armato, chiedendo ai fedeli di pregare per i jihadisti del mondo intero». La sala di preghiera, gestita dall’associazione Raha, era guidata da un imam-professore di matematica in un liceo pubblico della città, lo Jean-Moulin, dove ora è stato sospeso.

L’imam Abdelabi Bouhnik «da anni si distingueva per preghiere apertamente ostili alle istituzioni, alle leggi della République, alla laicità ma anche agli occidentali, agli sciiti e agli ebrei, presentati come nemici da combattere». Insieme al suo vice, Mohammed Tlaghi consigliava «la violenza fisica e la lapidazione per le adultere», oltre che l’odio per ebrei e cristiani «infedeli».

Non solo. L’imam veicolava il verbo della sharia anche in classe, dove avrebbe impedito a degli studenti, un anno dopo la strage del Bataclan, di parlare e discutere dell’attentato. Di conseguenza, finì sotto ispezione del ministero dell’Educazione nazionale, che però incredibilmente «non rilevò tracce di proselitismo religioso» e radicalizzazione, nonostante Bouhnik cercasse di entrare nella vita personale delle ragazze e «influenzarle»

Dopo la serie di attentati del novembre 2015, la Francia ha iniziato a controllare più da vicino moschee, sale di preghiera e centri culturali islamici. Da allora ne ha già chiusi una ventina: la moschea di Torcy è la terza solo nel 2017. L’imam ha rilasciato poche dichiarazioni: «Non capisco, è ingiusto. Non avrei mai potuto immaginare accuse del genere. È un duro colpo. Non ha mai fatto nessuna delle cose di cui sono accusato».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

COSA: BIKE FESTIVAL GARDA TRENTINO, quest’anno dura un giorno in più  DOVE E QUANDO: Riva del Garda, Trento, 28-30 aprire e 1° maggio Tra le più importanti rassegne outdoor del comparto ruote grasse il Bike Festival Garda Trentino quest’anno aggiunge un giorno in più al suo (sempre) ricco programma di iniziative. Eventi speciali, escursioni, gare, test, un […]

L'articolo RED Weekend 28-30 aprile e 1° maggio, idee per muoversi proviene da RED Live.

A volte ritornano. Oltretutto quando meno te lo aspetti. Dopo dodici anni di assenza dal panorama europeo, lo storico marchio inglese MG annuncia il rientro nel Vecchio Continente. Un’operazione che avrà inizio nel 2019 e che vedrà protagonista la cinese Saic, dal 2005 proprietaria del brand. Il successo con le spider negli Anni ‘60 La […]

L'articolo MG, il ritorno in Europa è in salsa cinese proviene da RED Live.

Il marchio Seat ha la sportività incisa in modo indelebile nel proprio DNA. Un’inclinazione caratteriale impossibile da nascondere persino quando a Martorell hanno a che fare con una SUV. Ecco allora che la Ateca, la prima sport utility della storia della Casa spagnola, beneficia della versione FR (Formula Racing), sinora riservata alle “cugine” Ibiza e […]

L'articolo Seat Ateca FR: il SUV ha un’anima sportiva proviene da RED Live.

Prenderà il via dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sabato 29 e domenica 30 aprile il Campionato monomarca MINI Challenge 2017, organizzato con il supporto di ACI Sport. Le sei tappe previste, da aprile a ottobre, si correranno sui più celebri circuiti italici e, chi non potrà partecipare o assistere, potrà godersi la visione in streaming su Dplay, la piattaforma on […]

L'articolo MINI Challenge, al via la nuova edizione proviene da RED Live.

Ci sono eventi che arrivano immediatamente ai fasti della cronaca e altri, non meno importanti, che vuoi per casualità, vuoi perché comunicati con meno forza, passano quasi sotto silenzio. Mentre il Salone di Shangai, tuttora in corso, celebra una miriade di modelli e versioni dedicati pressoché esclusivamente al mercato cinese, resta inspiegabilmente in secondo piano […]

L'articolo Jeep Yuntu: l’ora dell’ibrido plug-in proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana