Google+

«Papà, a scuola mi hanno spiegato che posso cambiare sesso»

aprile 8, 2014

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

11 Commenti

  1. beppe scrive:

    poveri genitori, neppure il preside gli crede. siamo al delirio . genitori ribellatevi! fatele voi le occupazioni della scuola. finchè siete in tempo.

  2. Beatrice scrive:

    Quando nel 1975 avevo 8 anni scrissi la letterina a Gesù bambino durante le festività del natale. Frequentavo una scuola cattolica tenuta da suore. Nel testo della letterina chiedevo a Gesù bambino se mi cambiava il nome da Simone a Beatrice. Naturalmente scoppiò il finimondo…. sono stata rivoltata come un calzino, visitata da molti dottori ed arrivarono pure a farmi iniezioni di testosterone! Purtroppo di transessualità non ne sapevano nulla nel 1975 ed ho subito iniezioni che mi hanno portata a zoppicare per circa un anno. Se ci fosse stato qualcuno che come oggi mi avesse aiutata non avrei forse sofferto quelle sofferenze. Lo so, persone come me ne nascono una ogni 10.000 come dicono gli studi, ma rimane il fatto che sarebbe stato bellissimo per me essere capita ed accettata. Provate a capire…

    • Alèudin scrive:

      Beatrice, hai assolutamente ragione, non lo dico polemicamente.

      Però prova anche tu a capire, che a tutti gli altri bambini queste “lezioni” possono generare la confusione, al contrario, che hai dovuto subire tu.

    • Giovanni scrive:

      Ma se Gesù ti ha creato maschio e ha permesso che i tuoi genitori ti chiamassero Simone è inutile che tu chieda di farti chiamare Beatrice. Il problema è essere aiutati ad essere ciò che già si è, nel tuo caso avrebbero dovuto aiutarti (certo non con iniezioni…) a essere te stesso cioè “Simone” essere umano-maschio e non ad essere ciò che non sarai mai (perché è impossibile che tu lo diventi) cioè “Beatrice” essere umano-femmina.

      • Beatrice scrive:

        Mi dispiace per te ma lo sono già diventata per me sicuramente per mio marito lo stesso e anche per lo stato italiano visto che ho documenti femminili. Non lo sarò per te ma stai sereno perché vivo lo stesso.

        • claudia scrive:

          Vorrei chiedere a Beatrice cosa fa durante il ciclo per alleviare i dolori mestruali?

          • Beatrice scrive:

            Sono come una donna sterile ed in menopausa….che facciamo le bruciamo tutte nei forni?

          • Alberto scrive:

            Claudia, visto che entriamo in settimana santa, te lo dico fraternamente, vergognati per quello che hai scritto, per il tuo sarcasmo crudele, per il tuo deridere gli altri, per la tua mancanza di compassione.

          • Alberto scrive:

            Scusate, ma io in quinta elementare sapevo già come nascevano i bambini, che c’erano gay e e lesbiche e anche i transessuali. Se fosse venuta una psicologa a parlare, forse qualche domanda sull’argomento gliela avrei fatta: non è possibile che la psicologa abbia semplicemente risposto alle domande di un bambino?

  3. Paolo scrive:

    Attento genitore! sfruttano la tua ingenuità…….ovvio che non ha senso parlare ad un bimbo di transgender…..
    Dietro c’è tutta una programmazione terribile (sono le teorie di genere) messa in atto da chi tira le redini di questo nostro mondo, al fine di demolire le future generazioni e poter quindi manipolare, a vari livelli, persone e contesti a più non posso e sempre più facilmente.
    (Iscrivete i vostri figli alle scuole cattoliche)

    • Mario scrive:

      La psicologa andrebbe denunciata per ignoranza! Si nasce XX o XY, ogni cellula del tuo corpo sa per il resto della tua vita che cosa è, nessun ormone, nessuna operazione, nessun abito o taglio di capelli può cambiare la genetica.
      Mi fa orrore che una psicologa si presti a queste menzogne su bambini di 10 anni.
      Spero l’insegnante di scienze rettifichi queste assurdità.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico/semiautomatico/manuale) proviene da RED Live.

In sella a una delle moto più speciali mai prodotte da BMW. La HP4 Race porta all’estremo il concetto di moto sportiva. Leggerissima potentissima, va fortissimo ma non è un mostro impossibile da domare, anzi… 80.000 euro sono tanti? Forse, ma dopo averla guidata potresti cambiare idea.

L'articolo Prova BMW HP4 Race proviene da RED Live.

Con il nuovo Kymco AK 550, la Casa di Taiwan punta dritta al cuore del mercato dei Top Scooter bicilindrici. Il prezzo è interessantissimo (9.190 euro in offerta lancio) ma i contenuti tecnologici sono tutt’altro che di serie B. Anzi!

L'articolo Prova Kymco AK 550 proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana