Google+

Mario Mauro ha fatto il militare. Ecco la foto

giugno 4, 2013

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

7 Commenti

  1. francesco taddei scrive:

    rispetto per l’onore personale del sig. mauro, io lo critico perchè compra aerei difettosi a prezzi capestro da chi ci tratta come una colonia. in più non ha fatto un bel niente per i nostri marossi.

    • Mappo scrive:

      Dopo il cambio di casacca del ministro Mauro dal PDL a Scelta Civica ho perso ogni stima nei suoi confronti, ciò detto non vedo come si possa addebitare a lui le scelte in merito all’F35, peraltro ottimo apparecchio che in buona parte verrà costruito e assemblato in Italia. Il progetto dell’F35 è ormai in cantiere da una decina di anni e Mauro è ministro solo da un mese. Quanto alla tristissima e penosa vicenda dei nostri militari illegittimamente detenuti in India, l’unica colpa che mi sento di addebitare a Mauro è quella di militare nello stesso partito del principale responsabile di questa tragicommedia, Mario Monti. A parte questo non vedo cosa potrebbe oramai fare Mauro che come ministro della difesa può solo essere vicino ai nostri militari, nel pensiero, nelle parole e nei fatti, ma che non essendo né ministro degli esteri né primo ministro non può fare altro e se alreo volesse fare non potrebbe che peggiorare la situazione come è stato fatto fin troppo bene dalla compagine ministeriale del precedente governo.

  2. nicola scrive:

    Stia attento ai SERVIZI SEGRETI signor Martinelli Carlo Gaetano Maria (sotto mentite spoglie).

    • Charlie scrive:

      Non l’ho capita !

      • Nicola scrive:

        Cosa vuole che capisca uno che da un giudizio così sul Ministro Mauro, forse è amico di Perna (al soldo del sig B) un giornalista ciarlatano che non verifica le fonti prima di scrivere un articolo e il giorno seguente, dopo che il Ministro Mauro simpaticamente gli spedisce una foto con la divisa da fante si giustifica e si scusa dicendo:
        ” La notizia del servizio civile è stata data un mese fa dalla Stampa, si trova tuttora in diversi siti sul web, a me è stata confermata da aderenti di Cl, il movimento cui il ministro aderisce”.

        questo è stato…. omesso dalla redazione di Tempi

        SALVATE IL SOLDATO MAURO

    • Charlie scrive:

      Ha ragione Mr Nicola.

      Ma la cosa è successa senza alcun intenzione di mentire.

      Ho già avuto modo di spiegare, in un’altra circostanza, che avrei voluto che anziché uscisse il mio ipertrofico nome e cognome, che non ho scelto io, apparisse solo ” Charlie “.

      Ma l’aggeggio infernale, che domo a fatica, ha sputato le mie complete generalità, con foto, su face-book.
      Non so ancora adesso come.

      Però, dato che il nome Charlie mi piace molto, in questa parte sottostante ( come si chiama ? ) sono riuscito a metterlo.

      Altre volte, accanto a Charlie, ho ripetuto tutto il mio nome per intero, proprio per evitare malintesi.

      Adesso sto pensando di mettere ” Charlie ( MCGM ) “.

      Ma non ho ancora deciso.

      Riguardo al resto, le rispondo sopra.

      Per evitare l’uscita dell’eventuale insulso avviso alla moderazione, che sinceramente mi pare fuori luogo nei miei confronti.

  3. nicola scrive:

    SALVATE IL SOLDATO MAURO
    Per Hegel la lettura dei giornali era la preghiera che un vero laico recita al mattino.

    Ieri sul Giornale in visti da Perna grossa figura di merda del giornalista che affermava che il MINISTRO DELLA DIFESA MARIO MAURO non avesse fatto il militare e che doveva il suo successo al signor B (sicuramente padrone di Perna),oggi IL MINISTRO ha mandato la sua foto con la divisa della fanteria e io aggiungo che chi aveva votato MARIO MAURO alle elezioni Europee aveva scritto il suo nome e cognome risultando tra i più votati,quindi non deve niente al signor B a differenza di altri zerbini.
    Oggi Perna si è arrampicato sugli specchi affermando ” La notizia del servizio civile è stata data un mese fa dalla Stampa, si trova tuttora in diversi siti sul web, a me è stata confermata da aderenti di Cl, il movimento cui il ministro aderisce”.

    Non è che l’avete data voi di Tempi, la conferma al signor Perna per fargli fare la figura di merda?

    Saluti al correttore di B

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico/semiautomatico/manuale) proviene da RED Live.

In sella a una delle moto più speciali mai prodotte da BMW. La HP4 Race porta all’estremo il concetto di moto sportiva. Leggerissima potentissima, va fortissimo ma non è un mostro impossibile da domare, anzi… 80.000 euro sono tanti? Forse, ma dopo averla guidata potresti cambiare idea.

L'articolo Prova BMW HP4 Race proviene da RED Live.

Con il nuovo Kymco AK 550, la Casa di Taiwan punta dritta al cuore del mercato dei Top Scooter bicilindrici. Il prezzo è interessantissimo (9.190 euro in offerta lancio) ma i contenuti tecnologici sono tutt’altro che di serie B. Anzi!

L'articolo Prova Kymco AK 550 proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana