Google+

I musulmani in Francia votano socialista: nel 2012 l’86% ha scelto Hollande

luglio 9, 2013

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. blues188 scrive:

    Il rimedio si è rivelato ‘una toppa nuova su una stoffa vecchia': Sarkozy si è venduto alla massoneria, ma evidentemente quest’ultima, avendo bisogno di seguire il nuovo corso di abbattimento delle famiglie, ha mandato avanti lo scialbo Hollande. Il quale non mi pare abbia idee proprie, ma segue pedissequamente gli ordini della potente massoneria francese. Non so dire dei voti dei mussulmani, ma credo che questi siano pilotati dal loro imam, alla moda mussulmana.Va ricordato che i muslim non hanno storicamente un grammo di democrazia nel loro sangue e devono ubbidire ai capi. Infatti non hanno neppure un loro partito.

  2. Giacomo scrive:

    Ma una cosa mi sfugge: e quindi?
    Per caso vincere grazie ai voti delle persone di confessione islamica è come brogliare? Oppure l’obiettivo di questo articolo è quello di tentare di dire che i voti degli islamici non dovrebbero avere valore in Francia perché è un paese “cristiano”? Mi sembra terribilmente offensivo e scarsamente cristiano non tanto il fatto di permettere agli islamici di abitare con noi, ma il tentare di mettere in cattiva luce le loro preferenze politiche, per altro sulla base di sondaggi confusi e scarsamente rappresentativi. Se poi si pone in luce il fatto che il sondaggio sia stato commissionato da Le Figaro, allora davvero arrivo a credere che vi sia una velata vena razzista in tutto ciò. Ma fatemi il piacere…Tempi sta prendendo una vena per nulla gradevole. Dopo il servilismo nei confronti di un partito che di cristiano non ha nemmeno il nome (PDL), dopo lo sbandierare in maniera demagogica la difesa dei principi non negoziabili che non hanno un nome, ora si arriva anche al razzismo velato. MA VERGOGNA! Siamo cristiani o siamo dei beceri rozzi insulsi ignoranti che tentano di rimbesuire un popolino bue??
    Forse i musulmani (con una sola S, signor Blues188) non sono persone? Vincere con i voti dei musulmani è forse motivo di vergogna? Prima i comunisti, poi i gay, poi i musulmani. Spero che il Signore Gesù possa perdonarvi per lo sfruttamento della fede che state mettendo in atto. Spero che possa farlo anche il don Gius, di cui ogni sentimento e pensiero viene tradito da almeno cinque anni a questa parte in ambito CL. Io prego ogni giorno per capire, ma non ci riesco. Non posso pensare che un omosessuale o un islamico o un comunista siano meno persone di quanto siamo noi cristiani. Vergogna!
    Poi, giusto una piccola nota: gli F35 sono principi non negoziabili giusto? E l’impunità per Berlusconi anche?
    E perché non parlate mai delle sventure dei poveri africani che arrivano a Lampedusa con i barconi? Il papa si è occupato subito di loro. Ma certo, se il papa parla di aborto ed eutanasia, pur giustamente, ha sempre ragione. Invece quando parla di immigrazione arriva uno che dice che lui non ne sa nulla.
    Vergogna. Fate una vergognosa opera di disinformazione e lavaggio del cervello. E se lo negate forse è perché ne siete vittime…

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico/semiautomatico/manuale) proviene da RED Live.

In sella a una delle moto più speciali mai prodotte da BMW. La HP4 Race porta all’estremo il concetto di moto sportiva. Leggerissima potentissima, va fortissimo ma non è un mostro impossibile da domare, anzi… 80.000 euro sono tanti? Forse, ma dopo averla guidata potresti cambiare idea.

L'articolo Prova BMW HP4 Race proviene da RED Live.

Con il nuovo Kymco AK 550, la Casa di Taiwan punta dritta al cuore del mercato dei Top Scooter bicilindrici. Il prezzo è interessantissimo (9.190 euro in offerta lancio) ma i contenuti tecnologici sono tutt’altro che di serie B. Anzi!

L'articolo Prova Kymco AK 550 proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana