Google+

Formigoni a tempi.it: «Mi candido al Senato in Lombardia col Pdl»

gennaio 18, 2013 Redazione

Il presidente lombardo dice in esclusiva a tempi.it i che ha deciso di accettare la candidature del Pdl al Senato in Lombardia, nella testa di lista con Silvio Berlusconi

Roberto Formigoni scioglie la riserva e a tempi.it dice che sarà candidato per il Pdl al Senato in Lombardia, nella testa di lista con Silvio Berlusconi. Il governatore ha poi ribadito la sua decisione con un messaggio su twitter.

La decisione di Formigoni arriva dopo una lunga riflessione. Nei giorni scorsi, ospite alla trasmissione Otto e mezzo su La7 aveva detto che «i dirigenti del Pdl mi hanno confermato l’invito ad essere testa di lista nel Senato». Formigoni aveva ammesso di essere «tentato di tornare a fare politica senza una carica istituzionale».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

41 Commenti

  1. Monica scrive:

    Caro Roberto ooooohhh!!!!finalmente ce l’hai fatta a trovare una bella poltrona che ti assicuri i tuoi 20.000 euro al mese! alla faccia del voto di povertà che avresti fatto!!! Bravo bravo bravo..io più che al senato ti avrei visto bene con il trota a zappare la terra, no?

  2. Lele scrive:

    Non stupisce nessuno, Formiga! Proprio nessuno!
    Ah complimenti per il bellissimo programma elettorale che tu, il tuo partito o il presidente del tuo partito vi degnate di non comunicare agli elettori!!
    Fate veramente pena.
    Scheda nulla: l’unica possibile scelta per un vero cattolico!

    • Monica scrive:

      Oscar Giannino non è una brutta scelta..ci sto pensando seriamente. Infatti se hai notato Tempi ha smesso di dargli spazio!!!!

      • Fabio scrive:

        Io ho già scelto Giannino. Assolutamente meglio…

      • Lele scrive:

        Sì effettivamente non è male.
        Ma purtroppo per me, per te e per gli italiani… non arriverà a superare il 2/3%!

        • Fabio scrive:

          Non saranno mai voti buttati via…se nessuno ci crede, l’obiettivo è lontano.

          • Monica scrive:

            anche io all’inizio ero scettica perchè mi sembrava che avrei “buttato” il mio voto. Ma poi mi sono convinta che votarlo sia meglio nella speranza che altri (spero tanti) italiani facciano lo stesso ragionamento. Goccia + goccia = fiume!

            • Franco scrive:

              Brava Monica! Se si ragionasse sempre sul “voto utile” come dice Berlusconi allora dovremmo avere un bipolarismo effettivo, una repubblica presidenziale e allora il voto sarebbe veramente UTILE. Ma – mi domando – perché durante i sui lustri di governo il sig Berlusconi non si è mai impegnato effettivamente (come ha fatt0o per alcune leggi) per realizzare queste modifiche (anche se costituzionali)?

      • Leonilde scrive:

        Si, anch’io ci sto pensando.

    • Francesco scrive:

      “programma elettorale pdl” su google.it. Lele sei ancora stupito? Forse il sul programma non ti interessa pero’…

      • Monica scrive:

        forse non dev’essere l’elettore che va su google.it a cercare il programma. Forse, mentre spaccano le palle tutte le sere in qualche trasmissione, oltre a raccontare i loro porci (in senso letterale) comodi, due parole sul programma potrebbero anche spenderle!

        • Francesco scrive:

          Non c’e’ peggior sordo di chi non vuole ascoltare. Buona giornata a tutti :-)

        • giovanna scrive:

          Però che dibattitto politico di livello!

          • Francesco 2 scrive:

            Il livello é molto alto confronto a un politico che stimavo e che si é venduto x un piatto di lenticchie,almeno Giuda si é venduto x 30 denari !!! O forse hai sbagliato a scrivere é di riferivi a Formigoni

          • Nicola scrive:

            X la signora Giovanna
            Prima di giudicare in modo sarcastico i commenti degli altri giusti o sbagliati ma liberi.Lo alzi lei il livello dandomi una dico una RAGIONE perchè io debba votare Formigoni al senato e Maroni alla regione cioè l’ uomo che ha fatto cadere la giunta ( Formigoni) della regione meglio amministrata negli ultimi 20 anni.
            Grazie
            P.S. dopo che lei ha alzato il livello si faccia pagare da TEMPI

            • Giovanna scrive:

              Ma signor Nicola, voti un pò chi le pare, le ho già detto che come unica motivazione la caduta del governo regionale a causa della lega per non votare Formigoni, mi sembra debole debole, se uno ci ha creduto in passato.
              Poi, a leggere sti commenti terra terra, mi viene da scherzarci un pò, che permalosi !

              • Francesco 2 scrive:

                1) lega
                2)scuole private: il governo Berlusconi tremonti ogni anno hatagliato i fondi alle scuole private poi le ha rimesse come elemosina/ inserimento come spesa lussuosa la retta scolastica nel reddidometro.la libertà di scelta é una roba da ricchi x loro
                3) crisi economica resa più grave da uno che diceva che i ” ristoranti erano pieni” e che al posto di risolverla era impegnato a fare il papi.
                4) Tremonti ha impostato una politica economica centralista contraria alla sussidiarietà .tagli lineari….
                5) come diceva Del noce il pericolo peggiore non é il comunismo ma il nichilismo gaio di cui SB é l’incarnazione perfetta
                6) relativismo etico vedi intervista di bondi/ galan di 2 mesi fa,o il fatto che è stato grazie al presidente PDL Tondo che si é trovato il sotterfugio x uccidere Eluana. Berlusconi ha strumentalizzato il caso,Volenté,( UDC)chiedeva da 6 mesi il decreto e cosa fa il PDL lo fanno qd staccano gli alimenti a ql povera ragazza.
                Le basta o continuò…..

                • giovanna scrive:

                  Non so se dicevi a me, Francesco 2, ma proprio mi viene l’orticaria a discutere così alla carlona, con chi usa epiteti come “giuda” per persone in carne ed ossa che hanno fatto delle scelte che non condividiamo.
                  Senza rispetto il dialogo è un’illusione.

              • Nicola scrive:

                Certo che voto chi voglio : MAURO CHE E’ UNO CHE VIENE APPLAUDITO AL PARLAMENTO EUROPEO e non uno che dice di essere la testa, ma è solo il numero 2 di chi è stato deriso in europa IL SIGNOR berlusconi.

          • Monica scrive:

            Grazie per il Suo intervento, per fortuna ha risollevato il dibattito!

  3. Nicola scrive:

    Ma quale testa della lista l’unica testa della lista in tutt’Italia è solo il signor BERLUSCONI.Tutti gli altri sono o dei cortiggiani o degli zerbini.

  4. Francesco 2 scrive:

    Accucciato sullo zerbino ad aspettare l’osso del padrone,che brutta fine hai fatto.

  5. maio scrive:

    Qualcuno per caso pensava che el furmiga non sarebbe rientrato all’ ovile?
    Dato che Monti quelli come lui , Lupi e compagnia CLlante non li vuole, qualcuno pensava che sarebbero rientrati nel mondo del lavoro e delle professioni?
    Ma va la!
    Figuratevi se il berlusca che sta facendo le liste con i Dell’ Utri, Cosentino, Verdini, Cicchitto, Gasparri, Capezzone, Mastella, Lombardo, Milanese, Fede, Miccichè, eccetera eccetera rifiutava i bigottoni lombardi.
    PS Vogliamo scommettere che pure Ignazio tornerà all’ ovile?

    • giovanna scrive:

      Di bene in meglio, ma questo è il laboratorio politico di riferimento per la nazione!

      • giovanna scrive:

        Non vorrei aver creato un equivoco: mi riferivo all’altissimo sentire politico di Maio e company !
        Alta politica, eh! :-)

  6. Roberto scrive:

    Non avevamo dubbi che avrebbe sciolto la riserva.Era tutta una manfrina tutta calcolata. Concordo è pazzesco.
    VOTO e faro’ propaganda per MAURO.
    P.S.Per BrabusFormigoni non è CL
    Saluti

    • giovanna scrive:

      Ma caro Roberto, voti un pò chi le pare, ma non credo che Mauro sottoscriverebbe il suo tono irrispettoso.
      Mauro, da quello che dichiara, mi sembra di un’altra pasta umana.

  7. maio scrive:

    Cara Giovanna, che vuoi farci, la gente comune che non anela alla santità, ma si accontenterebbe di una vita un pò più dignitosa, non può abbeverarsi soltanto dei grandi valori, ideali e princìpi che ci hanno insegnato per tanti anni i tuoi eroi.
    Tanta gente comune che si è ritovata un debitone pro capite di 35.000 € avrebbe qualcosina da dire al miglior leader degli ultimi 150 anni e qualcuno dei suoi amici (e amiche).
    Pensa un pò, c’ è pure gente che si incazza pensando ai politicanti e trafficoni che si sono arricchiti alla faccia degli stipendi e pensioni da 1000 € di quegli sfigati del Paese reale.

    • giovanna scrive:

      Dì pure quello che vuoi, caro Maio, io non posso fare a meno di notare la tua visione ristretta e angusta e soffocante e anche irritante perchè dai per certe le tue supposizioni calunniose.
      Come altri molto più autorevoli di me hanno detto, il problema è la tristezza dei cuori e tu sei tristissimo, mi spiace, non tanto come contenuti (bè contenuti, non esageriamo) ma come posizione umana.

      “E la faccenda grave, il problema è per Caffarra, come ha riferito Tempi nel numero scorso, «la tristezza dei cuori». La crisi di una civiltà, ha scritto circa 150 anni fa Baudelaire, è «l’avvilimento dei cuori». Per intervenire su tale avvilimento non basta nessuna agenda economica e nessuno slogan politico. Ma l’incontro con uomini diversi, non avviliti dentro”.

      L

  8. maio scrive:

    Che bello, Giovanna: “La crisi di una civiltà è l’ avvilimento dei cuori!”.
    Magari l’ avvilimento, anzi l’ incazzatura, viene aiutato dalla visione di cialtroni travestiti da politici, mai paghi di imbrogliare il prossimo.
    L’ avvilimento (e basta) è magari nell’ osservare come l’ indottrinamento abbia impregnato tanta gente (speriamo domani un pò di meno) che, non riuscendo ad argomentare, si rifugiano dietro intellettualismi retorici.
    Cara Giovanna, la tristezza è nella rassegnazione che non si possa sperare in una società un pò migliore.
    Non c’è soltanto quel mondo che ti ostini a difendere, prova a quardarti attorno.

    • giovanna scrive:

      Va bene, Maio, contento tu, contenti tutti.
      Ma posso liberamente notare che parlare dei politici di una parte politica avversa, molto avversa, come cialtroni, come un dato di fatto indiscutibile, sempre e comunque, è di un livello umano rasoterra ?
      Alla faccia dell’indottrinamento, tuo triste scopo di vita, come almeno sembra dalla robaccia
      che scrivi qui.

  9. Francesco 2 scrive:

    Signora Giovanna sta solo insultare,non mi ha risposto alle mie motivazioni (ore 1900)x non votare B.
    Quello che dice Caffara è giusto ma non dice di votare i suoi eroi.
    Visto che non occorre essere permalosi ma scherzare(anche sui problemi economici),potrei dire che la tristezza si combatte con un?
    “Incontro con donne diverse”:Ruby,Minetti,Olgettine(quelle allargano il cuore e fanno scappare la tristezza..) ma lei scriveva di uomini saranno gli OLGETTINI i: formigoni .lupi,Cattaneo….
    Sono stanco di chi usa i grandi valori in cui io credo come bandierina x prendere 4 voti e la tristezza del cuore la vincono i santi e non i suoi eroi(o idoli) che sono causa del problema e non la soluzione.
    Stasera si ricordi le preghiere stenda il tappeto verso Arcore che forse un posto lista lo trovano anche x lei.
    E MI RACCOMANDO NON SIA PERMALOSA LEI CHE HA UN’APERTURA DI CUORE NON COME NOI”la tua visione ristretta e angusta e soffocante e anche irritante perchè dai per certe le tue supposizioni calunniose””uo triste scopo di vita, come almeno sembra dalla robaccia
    che scrivi qui.””Senza rispetto il dialogo è un’illusione.”
    Ci perdoni siamo povera gente la prossima volta che le scrivo mi metterò i tacchi a spillo come piace tanto al tuo capo,l’unto del signore” colui che può bestemmiare senza far peccato.(occorre contestualizzare però).
    Se vuole le mie scuse sono pronto a darle ma prima chieda scusa a tutte le persone che ha insultato:Nicola,Maio ecc ah mi scusi giusto solo lei “non discute alla carlona.”

    • giovanna scrive:

      Caro Francesco2, sarò un’ingenua, ma credo fermamente che sia possibile discutere di politica
      in un altro modo , senza offese e calunnie all’avversario politico, che sia Formigoni o Mauro o chiunque.
      A questo mi riferivo parlando della tristezza dei cuori.
      E, per favore, mi lasci la libertà di notare che dare del “giuda” o del “cialtrone”a persone in carne ed ossa, non sia il massimo della civiltà , senza rigirare la frittata !
      (poi, magari cerchi di azzeccare il tasto” rispondi” giusto! la rabbia acceca ! :-) )

      • Francesco 2 scrive:

        Infatti aspetto ancora risposta x la mail delle 1900,, poi è un po’ ignorante visto che non ho paragonato a Giuda ma a Esaù ( la rabbia acceca), almeno giuda ha preso 30 denari .dare del giuda é un giudizio politico che indica tradimento ma se lo ritiene riprovevole prima lo dica a B visto le cose che dice su Casini,Fini ecc.la verità e che gira la frittata, a suo uso e consumo.parliamo di fatti concreti é vero o no ciò che scrivevo nella mail delle 1900. Per il resto voglio rassicurar la ci vedo benissimo ,nessuna rabbia( al massimo stanchezza xchė lavoro 13 ore al giorno) xchè la mia consistenza è in Altro. Buonanotte e al prossimo post xche mi sono stancato di qs menate

        • giovanna scrive:

          Mi sembra Repubblica con le domande a Berlusconi: non ho voglia di parlare con chi sa già tutto , e poi non mi interessa nemmeno difendere nessuno,ma penso di essere libera di esprimere un’opinione su visioni politiche che considero mediocri, come quelle che non fanno che parlare di venduti e comprati, di sedie e tacchi a spillo ecc ecc.
          ‘notte Francesco2, si distenda :-)

  10. daniela scrive:

    Peccato caro Roberto, non ti sei dimesso in tempo per evitare questa penosa uscita di scena e penosamente rientri in scena con un uomo poco credibile (Berlusconi) in un partito finto. Peccato eri un grande politico, una volta. Addio.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana