Google+

Finalmente in italiano il primo romanzo di Solženicyn

agosto 8, 2012 Redazione

Un viaggio nell’Urss dei primi anni Quaranta, tra ironia e confessione: è “Ama la rivoluzione”, uscito in Russia solo nel ’99 e ora disponibile anche in Italia.

Finalmente è possibile leggere il primo romanzo del grande Alexandr SolzenicynAma la rivoluzione!, pubblicato in Russia nel 1999 e adesso in Italia grazie alla nuova collana di Jaka Book, Jaka letteratura. La magistrale traduzione e cura di Sergio Rapetti, storico curatore di Arcipelago Gulag e traduttore dello stesso Solzenicyn, ma anche dei Racconti di Kolyma di Varlam Shalamov, ci presenta un Solzenicyn nel quale ritroviamo tutti i temi della sua produzione letteraria. Romanzo iniziato nel 1948 ma rimasto incompiuto quando, nel maggio del 1950, inizierà il suo viaggio forzato nell’arcipelago.

Attraverso la storia del giovane Gleb Nerzin, insegnante di matematica e comunista convinto, che smania di andare al fronte, ma che, dopo lunghe insistenze, viene assegnato alle retrovie e viene così in contatto, giorno dopo giorno, con la drammatica realtà della rivoluzione. Drammatica realtà che già nel villaggio dove insegnava lo assediava, ma che non voleva vedere reso miope dall’ideologia.

L’avvincente narrazione si svolge tra il giugno del 1941 e il marzo del 1942 quando l’invasione tedesca dell’URSS porta alla mobilitazione di milioni di sovietici e, tra questi il nostro «ingenuo “pivello” con la testa infarcita di formule, slogan e sogni, ma ansioso di misurarsi con la realtà e le altrui esperienze», come scrive Rapetti nel breve saggio che conclude il volume.

Il viaggio di Gleb è anche un viaggio all’interno di sé stesso che lo porterà a mettere in discussione i propri convincimenti e ad arrivare veramente lontano attraverso una continua sfida «ai “giganti” della menzogna, dell’ipocrisia, della disonestà, della prevaricazione politica e burocratica, della fuga dalle responsabilità e dai doveri».

La narrazione è piena di ironia, autoironia e di episodi anche comici, ma è anche «una confessione – prosegue Rapetti – , di una sincerità e freschezza mai eguagliate nelle migliaia di pagine autobiografiche». Nerzin è Solzenicyn: studente, insegnante, «”marmittone” incapace di fare il saluto militare (…) – spesso solitario per il rigore morale non incline ai compromessi – che si rifugia nella tenerezza disinteressata dei cavalli che accudisce». Solzenicyn, con la sua opera sempre attuale, anche per la Russia post comunista, «tende a sostituire al mito della Rivoluzione – al singolare e con la maiuscola – la realtà varia e paziente della creazione: solo la creazione può rimettere in causa e rinnovare le fondamenta della nostra civiltà» (O. Clement, Solzenicyn in Russia, Jaka Book, 1976).

Da Zenit.org

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.