Google+

Filippo Facci (Libero): «Nessun governo tecnico e nessun rimpasto, si vada al voto»

novembre 8, 2011 Roberto Regina

Filippo Facci a Radio Tempi dice la sua sulle sorti del governo italiano. Secondo la firma di Libero, la soluzione più giusta in questo momento «sarebbe andare a votare, però così mancherebbe il tempo di cambiare la legge elettorale». L’Italia invece avrebbe bisogno di tornare al proporzionale «perché è sistema più fedele nel rispecchiare il paese»

Stasera a Montecitorio l’opposizione sarà schierata in aula ma non voterà sul rendiconto dello Stato, per verificare in modo incontestabile se il premier Silvio Berlusconi abbia ancora la maggioranza necessaria per governare oppure no. Ieri sono circolate le voci sulle dimissioni anticipate del premier che lo stesso Berlusconi si è poi affrettato a smentire. A Filippo Facci, scrittore e giornalista di Libero, abbiamo chiesto perché in Italia chi vince le elezioni non arriva mai a fine mandato. L’unico governo che negli ultimi 20 anni ha tenuto è stato il Governo Berlusconi del 2001-2006: «Ciò è accaduto perché in Italia non abbiamo la cultura della democrazia. Appena c’è qualche problema si dice subito che il governo se ne deve andare. Se poi il governo non ha più la maggioranza si và a votare».

 

Sull’ipotesi di un eventuale governo tecnico Facci è scettico, perché a suo dire «una soluzione di questo tipo sarebbe oligarca, non democratica. Ma anche un governo che di colpo apra all’Udc non è un governo democratico, perchè l’Udc non fa parte dello schieramento che ha ottenuto il voto per governare». Quindi? «La cosa più giusta sarebbe andare a votare, però così mancherebbe il tempo di cambiare la legge elettorale». Un sistema proporzionale in stile Prima Repubblica sarebbe perciò auspicabile «perché nonostante tutti i suoi limiti è il più fedele nel rispecchiare la realtà del paese».

 

Sulla maggioranza attuale poi Facci ha le idee chiare: «Il governo Berlusconi non passerà alla storia per una serie di riforme che non è riuscito a fare e non perché sono state bocciate ma perché nessuno le ha portate nei luoghi deputati».
Fuori dalla maggioranza poi, non si vedono alternative dignitose e plausibili: «ma solamente un assedio di banchieri, l’asse franco-tedesco e una sinistra astiosa e divisa, vera artefice del debito pubblico. Il panorama extra maggioranza è ugualmente desolante e c’è veramente poco da essere sereni».

 

Ascolta l’audio integrale

[podcast pid=83/]

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Willian Wah scrive:

    It’s a shame you don’t have a donate button! I’d certainly donate to this superb blog! I suppose for now i’ll settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account. I look forward to fresh updates and will share this blog with my Facebook group. Talk soon!

  2. Hello There. I found your blog using msn. This is a really well written article. I will be sure to bookmark it and come back to read more of your useful info. Thanks for the post. I will definitely return.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana