Google+

Festival di Cannes, al via la 65esima edizione

maggio 16, 2012 Paola D'Antuono

Il film d’apertura è Moonrise Kingdom, di Wes Anderson. Ma gli occhi sono tutti puntati di Cosmopolis di David Cronenberg. Unico italiano in gara Matteo Garrone con il suo Reality.

Ancora poche ore e finalmente il 65° Festival di Cannes aprirà i battenti, con una settimana di ritardo rispetto alle precedenti edizioni, per evitare la sovrapposizione con le elezioni presidenziali. La manifestazione cinematografica forse più importante al mondo anche quest’anno si dividerà equamente tra le pellicole d’autore  – quelle che si sa, piacciono solo ai critici – e le pellicole destinate all’intrattenimento di migliaia di spettatori. In poche parole, i film americani. Americano è il film d’apertura, proiettato questa sera alle 20 nel Grand Théâtre Lumière, Palais des Festivals: si tratta di Moonrise Kingdom, di Wes Anderson, una storia d’amore tra due dodicenni nell’estate del 1965. Il cast è un divertente miscuglio tra gli attori feticcio del regista e le facce note e solide di Hollywood: Bruce Willis, Edward Norton, Bill Murray, Tilda Swinton, Harvey Keitel, Frances McDormand e Jason Schwartzman. Assieme Anderson altri quattro film planeranno direttamente dagli Stati Uniti:  Mud, The Paperboy, Lawless e Killing Them Softly, ma di loro ben poco si può dire in anticipo, se non che si tratta di pellicole dirette da registi poco conosciuti e affermati nel panorama cinematografico mondiale.

A risollevare le sorti di un festival che non riesce ad accaparrarsi nessuna anteprima mondiale della Hollywood che conta, sarà David Cronenberg, con il suo attesissimo Cosmopolis, tratto dal romanzo cult di Don DeLillo e intepretato da Robert Pattinson. Il film sfiderà nella sezione In concorso, tra gli altri, Like Someone In Love di Abbas Kiarostami, Beyond the Hills di  Cristian Mungiu, Amour di Michael Haneke, Vous N’avez encore rien vu di Alain Resnais, che torna sulla Croisette dopo aver fatto innamorare la giuria nel 2009 con il bellissimo Il profeta. Ci sarà anche l’Italia a lottare per la Palma d’Oro con Reality, di Matteo Garrone, che dopo Gomorra prova a bissare il successo raccontando la storia di un pescivendolo (interpretato dal carcerato Aniello Arena) che, spinto dalla famiglia, si presenterà alla selezioni del Grande Fratello. Bernardo Bertolucci e Dario Argento, invece, presenteranno i loro film Io e te e Dario Argento’s Dracula nella sezione Fuori Concorso, che include anche l’opera postuma di Claude Miller, regista prematuramente scomparso, che sarà ricordato con la proiezione di chiusura del suo film Therese Desqueiroux.

Tante le proiezioni attese nelle sezioni collaterali: il documentario Roman Polanski: A Film Memoir, di Laurent Bouzereau, le versioni restaurate de Lo squalo di Steven Spielberg e di C’era una volta in America, che De Niro presenterà in una versione inedita di 4 ore e 19 minuti. Madrina della manifestazione l’attrice di The Artist, Bérénice Bejo, mentre la giuria, presieduta da Nanni Moretti e composta da Diane Kruger, Emmanuelle Devos, Andrea Arnold, Alexandre Payne, lo stilista Jean Paul Gaultier, Ewan McGregor, Hiam Abbass e Raoul Peck avrà il compito di annunciare il vincitore il prossimo 27 maggio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana