Google+

Fbi chiude Megavideo e Megaupload: tragedia web

gennaio 21, 2012 Elisabetta Longo

Tutti il mondo degli utenti di internet che amava vedere film e serie tv gratis, approfittando delle violazioni di copyright, piange amaramente la chiusura da parte dell’Fbi di Megavideo e Megaupload

La notizia è ormai “tragicamente” pubblica. L’Fbi ha chiuso i siti di condivisione file e di archiviazione di video in streaming Megavideo, che permetteva la visione di film e serie tv in streaming, e Megaupload, il sito attraverso il quale venivano caricati. E c’è poco da scherzare. Nel corso di un’operazione antipirateria, la scure della polizia federale si è abbattuta sui due siti internet, con il relativo arresto delle persone che si occupavano di gestire i server e del fondatore Kim Schmitz, che rischia ora 50 anni di carcere, con l’accusa di aver causato ai reali dententori dei diritti di copyright, che veniva violati e messi on line, la perdita di 500 milioni di dollari. Il Napster degli ultimi anni ha subito un duro colpo, certo, ma vogliamo ricordare che l’anno scorso era toccata più o meno la stessa sorte al sito da cui era possibile vedere le partite di calcio giocate in tutto il mondo. Lo spagnolo Rojadirecta.org fu chiuso, e poco tempo dopo riaprì con il nuovo indirizzo Rojadirecta.es, ancora oggi funzionante.

La risposta in rete c’è stata, e non è stata buona. Anonymous, infatti, ha deciso di attaccare direttamente i siti del governo degli Stati Uniti d’America, ovvero Whitehouse.Gov, Justice.Gov, Copyright.Gov, Fbi.Gov e Riaa.com, i discografici americani associati, con la relativa diffusione di un comunicato ufficiale in cui si dice che «gli Stati Uniti stanno censurando Internet. La nostra evidente risposta è che non rimarremo seduti mentre ci vengono portati via i nostri diritti da un governo al quale affidiamo la loro stessa tutela. Questa non è una chiamata alle armi, ma un richiamo a conoscere e ad agire».

Nel frattempo, gli utenti di Twitter stanno usando tutti i 140 caratteri a disposizione per manifestare il dolore di non poter più vedere le ultime puntate delle serie tv americane, tutti con l’hasthag #megavideo. Un utente, facendo riferimento al metodo più vecchio del mondo per far funzionare gli strumenti tecnologici. cioè spegnere e riaccendere, chiede: «Non si può spegnere e riaccendere il router del Fbi per avere indietro #megavideo?». Un altro fa notare sarcastico che «è fantastico vedere come la chiusura di #Megaupload e #Megavideo sia più grave della benzina che ci viene venduta a due euro». Chiede caustico un altro: «Dio, prenditi Justin Bieber ma ridacci #megavideo!», ma il migliore, in questi tempi di talk show televisivi del dolore, è «pronti per il plastico di Megavideo Porta a Porta?».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana