Google+

«Fascista!», «Ti vengo a cercare». I No Tav non si fanno mancare nulla

maggio 30, 2012 Marco Margrita

Scambio di insulti tra militanti del movimento trenocrociato. «Se osi far vedere la tua bella faccina di m…. da quelle parti, rotta in c…, ti sfondiamo quella faccetta e ti riduciamo ad un cesso ambulante»

La dissociazione del movimento No Tav questa volta è giunta precisa e puntuale: «Siamo un movimento pacifico, in Valle non esistono squadracce». Non è piaciuta al movimento “l’aggressione verbale” ad una donna (Barbara F., anch’essa No Tav) di uno dei più attivi “accademici trenocrociati”. Massimo Zucchetti, docente al Politecnico di Torino, in realtà non nuovo a espressioni non propriamente “british”, solitamente rivolte ai fautori dell’opera ed in particolare al deputato Pd Stefano Esposito, questa volta se l’è presa con una “compagna di lotta”. Rea, a detta del docente, di averlo definito “fascista”, quando Zucchetti espresse solidarietà a Caselli ai tempi dell’arresto di alcuni attivisti anti-treno.

All’epoca (fine febbraio) fu lo stesso Zucchetti a “bannare” Barbara. A distanza di mesi, l’esclusione dal “ban”, giusto il tempo per inviare il messaggio privato, poi reso pubblico dalla militante. Scrive su Facebook il professore: «Piccina, ti ho sbloccato solo un attimo per avvertirti che, dato che al 26 febbraio ero sputtanato e finito, ho diramato un piccolo ordine di servizio fra i compagni e in Valle di Susa. Se osi far vedere la tua bella faccina di m…. da quelle parti, rotta in c…, ti sfondiamo quella faccetta e ti riduciamo ad un cesso ambulante peggio di quello che sei. Fra qualche giorno, invece, ti vengo a trovare a casa così parliamo delle tue belle uscite nei miei confronti, t… Preparati. Pensavi mi fossi dimenticato della tua bella decisione una domenica mattina di aggredirmi gratis? Vedrai il “fascista” cosa ti combina, grandissima m…, pagherai a caro prezzo».

La discussione – tra accuse di fascismo tanto al chilo e fiumi di scurrilità, tutto all’insegno della rivendicazione di maggior “purezza” – potrà apparire, a chi non abbia compreso a quale livello di “originalità” la furia trenocrociata abbia portato questa porzione di mondo e di dibattito, surreale. In ogni caso, il rettore del Poli Marco Gilli ha annunciato: «Approfondiremo l’accaduto con grande attenzione».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download