Google+

Fanta sfrutta i lavoratori di Rosarno? Sindaco: «Troppe tasse, impossibile il lavoro corretto»

febbraio 28, 2012 Massimo Giardina

La Fanta è uno dei clienti più importanti della zona di Rosarno, in Calabria, le cui arance sono destinate al mercato juice. Le condizioni lavorative sono pessime e per molti è colpa della multinazionale che paga solo 7 centesimi al chilo. Ma il sindaco di Rosarno afferma: «Gli imprenditori non riescono a pagare tutti i contributi. Occorre uno sgravio degli oneri».

Rosarno, ultima frontiera. Da questa zona della Calabria, nel gennaio 2010 la cronaca riportò una dura rivolta degli immigrati, per una buona parte clandestini, scatenata da una condizione lavorativa e residenziale paragonabile alla schiavitù. La situazione non si è risolta, ma anzi, si è addirittura complicata. Il periodico inglese The Ecologist ha visitato la Piana calabrese, dove l’attività principale è la produzione di agrumi per buona parte destinati al mercato “juice”. La Fanta, ovvero l’aranciata della Coca-Cola, è uno dei clienti più importanti della zona. Dal reportage si evidenzia che le condizioni di molti immigrati non sono migliorate e la causa, secondo The Ecologist, è il basso prezzo offerto dalle multinazionali e in modo particolare dal colosso di Atlanta, alle imprese reggine per l’acquisto delle loro arance.

Secondo la Coldiretti-Calabria, per voce del suo presidente Pietro Molinaro, con il prezzo offerto per un chilo di agrumi (7 centesimi) si riesce a malapena a sottopagare un lavoratore in nero. Se si sommano ulteriori 2-3 centesimi per il trasporto, la perdita è un fatto matematico. Per questa ragione, gli imprenditori agricoli preferiscono lasciare i prodotti sull’albero piuttosto che raccoglierli: si vende poco, ma almeno non si perde.

Il sindaco di Rosarno, Elisabetta Tripodi, che a seguito delle rivolte del gennaio 2010 sta ultimando gli alloggi da destinare agli immigrati che vivono in condizioni incivili, non concorda il boicottaggio contro le multinazionali, così come non vede di buon auspicio l’abbandono della San Pellegrino o della Fanta verso i fornitori della Piana. Per il sindaco il problema risiede nella differenza tra il salario lordo e il salario netto. «Oggi è difficile che ci possa essere un lavoro corretto per la nostra economia – commenta il primo cittadino a Radio Capital –. C’è l’impossibilità per gli imprenditori di pagare tutti i contributi previdenziali e assistenziali. Occorre un provvedimento legislativo che sgravi gli oneri».

Coca-Cola Italia rende noto attraverso un comunicato che «con riferimento alle ultime notizie rispetto ad uno specifico produttore nell’area di Rosarno, confermiamo che il nostro attuale contratto stagionale con questo fornitore si sta concludendo e non è stato rinnovato. Questa decisione è stata operata prima che uscisse qualsiasi notizia e non ha nulla a che vedere con le accuse sulle condizioni di lavoro. Siamo pronti a sederci con i fornitori e le autorità locali, tra cui il sindaco di Rosarno, per discutere possibili allineamenti strategici a lungo termine in grado di garantire un futuro di business reciprocamente vantaggioso con i produttori di succhi locali e, attraverso di loro, con le cooperative locali e gli agricoltori».
twitter: @giardser

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.