Google+

Famiglia. Il made in Italy resiste

aprile 7, 1999 Tempi

Il grafico della settimana

La famiglia italiana tradizionale è in crisi, la famiglia sta cambiando. E’ ora di riconoscere, legalizzare e tutelare coppie di fatto e coppie omosex, fecondazione omologa ed eterologa, adozioni single e gay, perché i tempi cambiano e, come diceva Gad Lerner qualche sera fa a “Pinoc-chio”, “lo Stato non deve favorire una forma di famiglia piuttosto che un’altra”. Così dicono e ripetono una bella compagnia di editorialisti come Eugenio Scalfari e Gianni Vattimo, politici come Gloria Buffo (Ds) e Alessandra Mussolini (An), ministri come Laura Balbo (Verdi). Ma davvero in Italia la famiglia vecchio stile, quella papà e mamma sposati una volta sola e con qualche marmocchio regolarmente registrato, è una specie in via di estinzione? I numeri dicono di no, i numeri dicono che quella contro la famiglia tradizionale in Italia è una battaglia in gran parte propagandistica. Perché in realtà l’Italia è il paese dell’Unione Europea dove i focolari domestici resistono meglio e restano l’ambito preferito per la generazione e la crescita dei figli.

Se si dà un’occhiata a due eurostatistiche, quella dei divorzi annui ogni 100 matrimoni e quella sui figli nati fuori dal matrimonio, si scopre che in entrambe le classifiche l’Italia figura al penultimo posto come intensità del fenomeno: l’unico paese dell’Unione Europea dove si divorzia meno che in Italia è l’Irlanda, nella quale non si divorzia affatto perché la legge non lo consente; per quanto riguarda le nascite di bambini, soltanto in Grecia fuori dal matrimonio ne nascono meno che in Italia. D’altra parte, una rapida scorsa ai due elenchi permette di constatare che i due tipici sintomi di crisi dell’istituzione familiare sono molto forti nei paesi protestanti del nord Europa e in alcuni paesi di antica tradizione laicista e massonica come Francia e Belgio, mentre sono molto meno incidenti in paesi di tradizione cattolica o cristiana ortodossa come Italia, Spagna, Portogallo e Grecia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi