Google+

Fa esplodere l’autobomba per sbaglio durante l’esercitazione: istruttore di Al Qaeda muore insieme a 21 terroristi

febbraio 11, 2014 Redazione

È successo in Iraq. Sentendo il boato, le forze di sicurezza irachene hanno scoperto il campo di addestramento a soli 90 chilometri da Baghdad

Stava istruendo le sue reclute di Al Qaeda su come preparare e far saltare in aria un’autobomba ma ha inavvertitamente schiacciato l’interruttore, facendo esplodere l’auto e uccidendo, oltre a se stesso, altri 21 terroristi. È così che le autorità irachene hanno scoperto ieri un campo di addestramento di Al Qaeda in un frutteto a 90 chilometri a nord di Baghdad.

GLI ARRESTI. Il frutteto dove è avvenuta l’esplosione si trova nella città di Al Jalam, un’area rurale un tempo in mano ad Al Qaeda. Appena sentito il boato dell’autobomba, le forze di sicurezza si sono recate in zona dove hanno arrestato 12 estremisti feriti insieme ad altri 10 che stavano cercando di scappare. In due capannoni all’interno del frutteto sono state trovate sette autobombe, diversi ordigni da porre sul ciglio delle strade e cinture esplosive per kamikaze.

«TERRORISMO PIÙ FORTE». Secondo la polizia, il campo d’addestramento apparteneva ai guerriglieri dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isil), formazione qaedista (per quanto rinnegata da Al Zawahri) che combatte in Siria contro Assad per instaurare il califfato islamico e che sta cercando di riconquistare terreno anche in Iraq.
La scoperta di un campo terrorista così vicino alla capitale «dimostra che il terrorismo si è rafforzato nel paese e che i problemi di sicurezza non sono affatto finiti perché le cose stanno andando di male in peggio», dichiara ad Ap Hamid Al Mutlaq, membro della commissione Sicurezza e difesa del Parlamento.

ERRORI DI OBAMA. Il mese scorso l’Isil è riuscito a conquistare la città di Falluja, dove gli americani nel 2004 combatterono «una delle battaglie più sanguinose dai tempi del Vietnam». Come dichiarato a tempi.it dal colonnello Peter R. Mansoor, braccio destro del generale delle forze internazionali David Petraeus durante il cosiddetto “surge iracheno”, «per chi tra noi ha combattuto in Iraq e ha visto amici e commilitoni morire nello sforzo di sconfiggere Al Qaeda, la recente rinascita dei terroristi è profondamente frustrante. Obama ha commesso errori colossali».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. giancarlo scrive:

    chi la fa l’aspetti …

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana