Google+

«Eurobond insostenibili, contro la crisi servono tagli e competitività»

maggio 11, 2012 Redazione

Angela Merkel, anche davanti all’imminente crisi della Grecia, non fa passi indietro: «Ci vuole rigore, noi ce l’abbiamo fatta».

Mentre Obama dichiara che «i problemi dell’Europa restano tra gli ostacoli principali che possono colpire la crescita dell’economia americana», Angela Merkel, cancelliere tedesco, “continua a marcare il profilo dell’iper rigorista. «Mi rivolgo espressamente all’opposizione», ha esordito ieri al Bundestag, «la crescita attraverso riforme strutturali è sensata, importante e necessaria, una crescita finanziata con nuovi debiti ci riporterebbe invece all’inizio della crisi, non dobbiamo farlo e non lo faremo». Bisogna «tagliare insieme il debito e rafforzare la competitività,. due aspetti non in contrasto tra loro»” (Stampa, p. 5).

È una tesi che Frau Merkel ripete da giorni, insieme a due messaggi. “Il primo: «Voglio risolvere la crisi in modo che la Grecia resti un membro dell’Eurozona». (…) Il secondo: «Dobbiamo congedarci dall’idea di una crescita attraverso nuovi debiti», «disciplina di bilancio e crescita non sono in contrasto tra loro: il successo della Germania negli ultimi anni lo dimostra». Stessi toni che ha ribadito ieri al Bundestag., in un discorso in cui ha tra l’altro affossato gli eurobond. (…) Non esistono ‘Wunderwaffen’, ‘armi miracolose’: «Gli eurobond e l’effetto-leva sono comparsi e scomparsi, come Wunderwaffen, ma poi sono state riconosciute come soluzioni non sostenibili»” (Stampa, p. 5).

“Il presidente della Bdi (la Confindustria tedesca), Hans-Peter Keitel (…) ha aperto ai project-bond, purché rispettino chiari criteri economici e vedano il coinvolgimento delle banche private. Keitel ha insistito sulla necessità del consolidamento in Europa, unito alla crescita, ma ha aperto alla possibilità di discutere sul ritmo di tale consolidamento: «Dobbiamo trovare una strada che sia socialmente sostenibile, tutti devono contribuire» ai tagli, ha spiegato, con l’occhio rivolto anche all’Italia” (Stampa, p. 5).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download