Google+

Un estraneo in ascensore. O del nostro tenace bisogno degli altri

giugno 15, 2014 Marina Corradi

Al terzo piano, il vicino non regge il silenzio: «Ma ha visto che tempo?». E io rispondo con sollievo, quasi entusiasmo

ascensoreLa portineria di un palazzo borghese, di quelli in cui si ignora il cognome del signore della porta di fronte. Due condomini aspettano l’ascensore, che arriva con calma, gravato come è da molti anni di servizio. Naturalmente nessuno dei due ricorda a che piano sta l’altro. Il dito sulla tastiera esita, «quarto, grazie». (È strano, come le persone che incontriamo nella portineria di casa ci risultino spesso come invisibili).

L’ascensore parte con un ovattato scatto metallico. Ecco, è questo il momento in cui due umani cadono in un profondo imbarazzo: siamo così vicini, e nulla, proprio nulla da dirci.

L’altro inquilino fissa ostinatamente attraverso i vetri della cabina il muro che scorre. Io leggo con passione il cartello che recita: portata massima 320 chilogrammi. Bisognerebbe scrivere qualche frase più interessante sugli ascensori, mi dico.

Ma questo vecchio scatolone è davvero lento. A ogni piano singhiozza come protestasse: devo salire ancora? Al terzo, il coinquilino non regge il silenzio: «Ma ha visto che tempo? Non si sa più cosa mettersi, al mattino…». E io con sollievo e quasi entusiasmo replico che sì, davvero, al mattino è così umido, e poi viene caldo, «un tempo proprio strano».

E finalmente scendo. Sorridendo fra me: noi uomini proprio non ce la facciamo a stare vicini senza dirci una parola. Alla peggio, parliamo del tempo. Che profondo, tenace bisogno dell’altro, abbiamo. Come una legge, scritta sulla pelle.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

Ha riconquistato ciò che un tempo era già suo. La Honda Civic Type R di nuova generazione è tornata al Nürburgring, riprendendosi il record per le vetture a trazione anteriore. Del resto, quello che altri chiamano “l’Inferno verde”, vale a dire la mitica Nordschleife – in tedesco l’anello nord – pista di 20,8 km entrata […]

L'articolo Honda Civic Type R MY17: Regina del Ring proviene da RED Live.

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

In mezzo a tante amenità con gli occhi a mandorla, al Salone di Shanghai si possono ammirare anche alcune autentiche perle. Tra queste merita una menzione speciale l’Aston Martin Vantage S Great Britain Edition, una serie speciale tirata in soli cinque esemplari destinati proprio al mercato cinese. Ciascuno sarà venduto a 236.000 sterline, pari a […]

L'articolo Aston Martin Vantage S Great Britain Edition proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana