Google+

Espn cambia idea: lo spot con le parole “Dio” e “Gesù” andrà in onda

dicembre 13, 2013 Emmanuele Michela

Lo spot dell’ospedale cattolico di St. Louis inizialmente era stato bloccato perché usava termini “problematici”, poi ieri la marcia indietro

Alla fine da Espn è arrivata la marcia indietro, e domani pomeriggio lo spot del Cardinal Glennon Children’s Medical Center di St. Louis andrà in onda nella sua forma originale, durante la gara del campionato universitario di basket tra Virginia Commonwealth e Northern Iowa. Nessun taglio delle parole considerate “problematiche”, ossia i nomi di “Gesù” e “Dio” contenuti negli slogan della pubblicità natalizia.

IL CASO. Del paradossale divieto che l’emittente sportiva aveva imposto alla pubblicità dell’ospedale cattolico vi avevamo parlato ieri: si parlava del Natale come «la festa della nascita di Gesù» e chiedeva un sostegno ai pazienti della struttura con messaggi di speranza, «per aiutarci a mostrare la presenza della guarigione di Dio». Insomma, allusioni troppo esplicite all’origine cristiana di questa festività, che ad Espn in un primo momento non erano piaciute, tanto da scegliere per il blocco della pubblicità.

I DUE COMUNICATI STAMPA. Ieri poi è stato il giorno dei comunicati stampa di spiegazione: inizialmente la rete tv usciva allo scoperto e ammetteva che lo spot proposto «non conciliava coi nostri standard di sostegno pubblicitario», giurando però di essere già riusciti a trovare un compromesso con l’ospedale con una nuova pubblicità che non menzionava “Gesù” e “Dio”. Poi però, ecco la retromarcia definitiva: «Abbiamo revisionato un’altra volta la pubblicità proposta e siamo arrivati alla conclusione che accetteremo la richiesta originale. La decisione è coerente con la nostra pratica di revisione individuale di tutti gli spot sotto i nostri parametri di sostegno pubblicitario».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana