Google+

Elijah, il “bimbo guerriero” nato a 20 settimane. «Aveva il cuore grande come una monetina»

marzo 8, 2013 Benedetta Frigerio

Storia a lieto fine di un miracle baby americano. La madre April: «Dopo aver attraversato questo viaggio, mi accorgo di essere una persona benedetta»

È stato tolto dall’utero della madre a 20 settimane di vita. Non per morire, ma per vivere. È la storia di Elijah, un bambino del Wisconsin, che insieme alla madre, April, ha lottato per nascere.

L’INTERVENTO. La prima ecografia, fatta con gli ultrasuoni, aveva rivelato alla donna che nel petto del piccolo c’era un’enorme ciste. «All’inizio ero spaventata. Mi chiedevo perché stesse capitando a me», ha spiegato April all’emittente televisiva Fox6Now. Il dottore dell’Ospedale dei Bambini di Philadelphia, Scott Adzick, spiegò ai genitori che Elijah aveva il 50 per cento delle possibilità di sopravvivere. Il piccolo fu così tolto dal grembo materno, il suo petto aperto e la grande cisti vicina al cuore rimossa. «Stava andando tutto bene – spiega il medico – ma il cuore del bambino, allora dalle dimensione di una monetina, improvvisamente ha smesso di battere». Il dottor Adzick ha provato quindi a massaggiare con le sue dita il cuore del bambino che, miracolosamente, ha ricominciato a battere. Elijah è stato riposto nuovamente nell’utero materno dove è restato per altri due mesi, fino alla nascita. Nato prematuro, il piccolo è rimasto per nove giorni in terapia intensiva neonatale. E dopo due mesi di ricovero in ospedale, è riuscito finalmente a tornare a casa con i suoi genitori.

UNA MAMMA SCELTA. Ora Elijah deve essere nutrito tramite una peg applicata allo stomaco, ma non piange mai quando i suoi genitori gli cambiano il tubo e le garze. «Sta andando tutto per il meglio. Più di quanto potessimo sperare», ha detto la mamma. per il padre questo figlio «è il mio guerriero». Il piccolo è molto sereno, come mostrano le immagini di Fox6now. E oggi, ha raccontato April, «la gratitudine è tanta per come mio figlio è stato aiutato e per il fatto che c’è». Non solo, alle sue domande iniziali la donna ha trovato una risposta. In un mondo in cui si distingue fra vita e vita, a seconda delle settimane di gravidanza, April ha dichiarato: «Adesso so di essere stata scelta per passare attraverso questa situazione, perché possa essere d’esempio per altre persone e per aiutare altre famiglie condividendo la storia di Elijah». E ora, «dopo aver attraversato questo viaggio, mi accorgo di essere una persona benedetta».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana