Google+

Elezioni 2000: il gran bazar della politica

marzo 8, 2000 Addis Piero

Ufficio reclame

Il 16 aprile si torna a votare, per le regionali. I partiti hanno già iniziato a farsi la guerra a colpi di poster sei metri per tre. E i muri delle città si ricoprono ogni giorno di idee e di promesse più o meno credibili. Il PPE ha scoperto Jovanotti, che intanto a Sanremo preferisce D’Alema, e debutta con un bel “Pensa positivo” su fondo blu, scudo crociato a destra e tutti i punti del programma. Risultato: non si capisce nulla, e se si tenta di leggerne il contenuto mentre si guida il tamponamento è assicurato.

Poche idee ma confuse anche per Alleanza Nazionale. Titoli che fanno quadrato intorno a un problema: “Alleanza per l’Italia onesta e pulita. Alleanza per arrestare la criminalità”. Eccetera. Il suo leader è disegnato alla Tex Willer, in bianco e nero, con i tratti forti del fumetto. Risultato: il personaggio è relegato sempre più in un mondo immaginifico, che non appartiene alla realtà. Distante dal “consumatore”, distante anche dagli eroi di cartone. Neanche la firma, infine, riesce a convincere: “Alleanza Nazionale. Se il tuo cuore batte a destra”. Evidentemente il signor Fini aveva in mente un popolo di alieni. Aiuto! Ma ecco spuntare Martinazzoli, il challenger, in Lombardia, che scende in campo contro Formigoni. E gioca subito all’attacco, con un titolo degno di una comparativa all’americana: “Martinazzoli, non si può comprare. Si può votare”. Perché lo si possa votare non si sa. Però sappiamo che non si può comprare: forse negli scaffali della grande distribuzione non c’era più posto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In questo momento storico, l’immagine che identifica maggiormente la californiana Tesla è quella della dea Shiva che, facendo roteare le otto braccia di cui è dotata, elargisce schiaffi a destra e a manca a tutti i brand concorrenti. Il costruttore americano, parallelamente all’unveiling della straordinaria supercar elettrica Roadster, accreditata di 10.000 Nm di coppia e […]

L'articolo Tesla Semi Truck: il camion elettrico è una belva proviene da RED Live.

L’alternativa alle note Lotus 3-Eleven, KTM X-Bow e Radical SR8 è italiana. E costa (almeno) 200.000 euro. Forte di una lunghissima esperienza nelle competizioni, la parmense Dallara Automobili, specializzata in telai e vetture da pista, ha presentato il primo modello targato della propria storia. Una vettura, non a caso denominata “Stradale”, nata quale barchetta estrema, […]

L'articolo Dallara Stradale: la prima volta proviene da RED Live.

Gestito da appassionati motociclisti, lo Spidi Store milanese di via Telemaco Signorini 12, mette a disposizione le ultime novità del marchio oltre a un servizio di tute su misura e di installazione di interfoni su caschi. Per festeggiare il suo primo anno di vita il negozio ha organizzato, in occasione di EICMA 2017, una serata all’insegna […]

L'articolo Spidi Store Milano spegne la prima candelina proviene da RED Live.

Tesla la tocca piano… presentando a sorpresa, in occasione dell’unveiling dell’atteso camion a batteria, l’erede dell’ormai storica Tesla Roadster. Una vettura che la Casa americana, con grande morigeratezza, non esita a definire “l’auto più veloce del Pianeta”. Una supercar elettrica che, ancora una volta, spiazza la concorrenza promettendo di ridefinire il concetto di performance a zero […]

L'articolo Tesla Roadster: zitti tutti proviene da RED Live.

Dopo la nuova generazione di Trafic SpaceClass, presentata lo scorso ottobre, Renault torna sull’argomento “business” con il lancio della nuova gamma Executive, studiata per rendere sempre più confortevole e ricca di tecnologia la vita a bordo di chi si sposta per lavoro. La Casa della Losanga dota quindi di contenuti premium tre vetture della sua scuderia, […]

L'articolo Gamma Executive, l’allestimento premium di Renault proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download