Google+

Eletti i quattro grattacieli più alti del mondo, uno per continente

novembre 13, 2013 Elisabetta Longo

Il Council of Tall Buildings and Urban Habitat ha proclamato la classifica dei grattacieli più alti del mondo. New entry la Freedom tower, sorta sulle ceneri delle Due Torri

Ogni anno vengono costruiti grattacieli sempre più alti. Sembra impossibile sfidare le leggi della natura, eppure questi colossi dell’architettura lo fanno. Ogni anno vengono decretati i più alti al mondo, dal Council of Tall Buildings and Urban Habitat, solo quattro all’anno.

PIANI SU PIANI. Per il Nord America, patria di grande altezze, ha vinto The Bow, 237 piani, costruiti dal super architetto Norman Foster in Canada, che ha un profilo curvo in grado di sfidare l’esposizione al sole e ai venti. In Asia vince il progetto cinese della nuova sede della China Central Tv di Pechino, completato nel 2008 e non ancora sorpassato. Ha la forma di un anello, apposta per attutire eventuali scosse sismiche in una zona solitamente a rischio. In Europa vince Renzo Piano, con il suo The Shard, 310 metri di altezza su Londra.

QUESTIONI DI ANTENNE. La new entry di questa competizione è senz’altro la Freedom Tower, sorta sulle ceneri del World Trade Center di New York, che batte così Chicago, con la sua Sears Towers. Appena inaugurata, la Freedom Tower è stata costruita lì dove c’erano le Due Torri, e ha sul suo vertice un’antenna di 124 metri, che è stata considerata parte integrante dell’edificio. Senza di quella, la torre si fermerebbe a 417 metri, molto al di sotto del grattacielo di Chicago, alto 442 metri.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana