Google+

Ebola, le vittime superano quota 5 mila. Ma c’è una buona notizia: calano i casi in Guinea e Liberia

novembre 13, 2014 Redazione

Secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità il virus ha già causato la morte di 5.160 persone. Peggiora la situazione della Sierra Leone

ebola-liberia-monrovia-virus

Il conto delle vittime di Ebola ha superato quota 5 mila. Secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità il virus ha già causato la morte di 5.160 persone, mentre i casi sono aumentati a 14.098. Principalmente, l’epidemia continua a riguardare solo tre paesi dell’Africa occidentale: Guinea, Sierra Leone e Liberia.

SEGNALI POSITIVI E NEGATIVI. I dati sono corredati da segnali positivi e negativi. Da una parte c’è «qualche evidenza» che «l’incidenza dei casi non stia aumentando in Guinea e Liberia». Dall’altra, c’è un «forte aumento di casi in Sierra Leone». Gli aiuti programmati, inoltre, sono ancora in ritardo: sono stati aperti solo 19 dei 53 centri di trattamento pianificati.

SCIOPERO DEI MEDICI. Nel paese più critico, la Sierra Leone, ieri centinaia di operatori sanitari di una clinica che si occupa dei malati di Ebola sono entrati in sciopero perché non hanno ricevuto dal governo l’aumento straordinario di paga. L’aumento è pari a 100 dollari a settimana ed è giustificato dal «lavoro rischioso». Un terzo dei medici è rimasto al lavoro «nell’interesse dei pazienti che fanno parte del nostro popolo», la parte restante continuerà a protestare fino a quando non verranno pagati.

FINE DELLO STATO DI EMERGENZA. Segnali positivi, invece, arrivano dalla Liberia. Oggi la presidentessa Ellen Johnson Sirleaf ha annunciato che «il governo non estenderà lo stato di emergenza» proclamato lo scorso 6 agosto e che sarebbe dovuto durare tre mesi. La presidentessa l’ha revocato «non perché la battaglia contro Ebola sia finita» ma perché i recenti successi «ci portano a indirizzare diversamente i nostri sforzi per debellare il virus».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi