Google+

Ebola, identificato il paziente zero. Un bambino di due anni morto a dicembre

agosto 11, 2014 Elisabetta Longo

L’epidemia è partita da un bambino di due anni morto in Nuova Guinea. Prima si sono ammalati i familiari, poi quelli che erano stati al suo funerale. Nel frattempo sempre più serrati i controlli negli aeroporti

È stato identificato il cosiddetto “paziente zero” dell’epidemia di ebola in Africa, il malato che ha inavvertitamente contagiato molte altre persone. L’identificazione del “paziente zero” non aiuta a combattere l’epidemia, ma aiuta a far capire come si sia sviluppata. La prima vittima di ebola è stato un bambino di due anni, morto il 6 dicembre 2013 a Gueckedou, in Nuova Guinea, una città al confine con la Sierra Leone e la Liberia, dove c’è la situazione peggiore.

DIFFUSIONE. Prima si sarebbero ammalati i familiari stretti del bambino, che lo assistevano. Dopo la sua morte, tutti coloro che erano stati al funerale del piccolo. Da quel momento in poi, la situazione è andata fuori controllo. Non era ancora chiaro alla popolazione che si potesse trattare di ebola e che la situazione fosse molto grave, per questo non sono state adottate le giuste precauzioni. E il virus si è diffuso molto velocemente.

CONTROLLI SERRATI. Il numero dei morti cresce di giorno in giorno in Africa Occidentale, già la Sierra Leone e la Liberia hanno dichiarato lo stato di emergenza. Contemporaneamente cresce l’attenzione negli altri paesi del mondo, sopratutto negli aeroporti, dove i controlli sono serrati. A Honk Kong un nigeriano è stato prontamente messo in quarantena, dopo che è stato accertato dai medici aeroportuali uno stato di febbre. Poi però è stato rilasciato, come spiega un portavoce del governo locale: «Gli esami preliminari di laboratorio sul 32enne nigeriano che al suo arrivo a Hong Kong, presentava sintomi simili a quelli della malattia, si sono rivelati negativi».

FALSI ALLARMI. Qualcuno si è anche divertito a postare su Facebook la notizia del tutto falsa che ci fossero ben tre casi di ebola a Lampedusa, dove trovano rifugio molti profughi del Nord Africa. La Polizia Postale l’ha prontamente identificato e denunciato, è un uomo con precedenti di xenofobia. L’isola di Lampedusa però chiede i danni, perché la notizia è stata condivisa da più di 27 mila persone, e tantissimi turisti hanno annullato le vacanze già prenotate sull’isola.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.