Google+

È morto monsignor Lorenzo Albacete. «Spero che la mia ultima parola quando morirò sia “Perché?”»

ottobre 24, 2014 Redazione

Si è spento il sacerdote statunitense che per molti anni ha collaborato con il settimanale “Tempi”. «Chiedersi perché significa essere umani: è il nucleo della condizione umana»

albaceteÈ morto monsignor Lorenzo Albacete, per anni collaboratore del settimanale Tempi. Qui di seguito pubblichiamo una nostra recensione a uno dei suoi tanti libri “Attrazione per l’infinito”.

I lettori di Tempi conoscono molto bene Lorenzo Albacete; potranno quindi apprezzare il ritratto che egli fa di sé nel suo ultimo, bellissimo libro Attrazione per l’infinito. «Un teologo credente, un monsignore della Chiesa cattolica, un ammiratore di papa Giovanni Paolo II, un ispanico che porta in tasca (per il divertimento di coloro che stanno in fila dietro di lui alla dogana aeroportuale) una reliquia, un rosario e un sassolino prelevato dalla tomba di sua madre (per quanto attiene alla politica, sono più o meno un provocatore; fondatore, presidente e praticamente unico membro del Partito Mistico. Come economista, un buffone)». Ma con una caratteristica in comune con tanti suoi colleghi scienziati (il monsignore è laureato in fisica): una grande passione per la razionalità. «Finché saremo fedeli a questa passione, potremo gustarci insieme molti cappuccini». Con questo stile ironico e cordiale («ringraziamo il cielo di averci dato Tommaso d’Aquino, che era latino e grasso») Albacete esamina alcuni degli aspetti principali dell’esperienza umana – la ragione, la scienza, la sessualità, il denaro, la politica, il dolore – analizzandoli secondo una prospettiva originale: come modalità diverse con le quali l’uomo cerca di rispondere alla vertiginosa profondità del proprio desiderio, all’attrazione per l’infinito. Il suo approccio non è perciò quello dell’“esperto”, del tuttologo televisivo o del giornalista in carriera, ma nasce dal criterio più adeguato per comprendere l’uomo e la realtà: il desiderio di compimento. La fecondità di tale prospettiva si può apprezzare, ad esempio, nell’acuta analisi dei fatti dell’11 settembre 2001 con cui si conclude il volume o nelle pagine dedicate al fenomeno misterioso della sofferenza. «Non smetterò mai di chiedermi perché», conclude. «Chiedersi perché significa essere umani: è il nucleo della condizione umana. A quelli che mi dicono di tacere, di accettare le cose senza chiedermi perché, rispondo: “Perché? Perché? Perché? Perché?”. Spero che la mia ultima parola quando morirò sia “Perché?”».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi