Google+

È la salopette la prossima sciagura modaiola

gennaio 27, 2013 Elisabetta Longo

Quando gli stilisti scelgono il capo must da avere per la nuova stagione le donne corrono ad acquistarlo, costi quel che costi. È successo con i goffi stivali Ugg e succederà presto con le salopette in jeans. Da quando sono riapparse qualche mese fa in un servizio fotografico di Vogue, non c’è star che non […]

Quando gli stilisti scelgono il capo must da avere per la nuova stagione le donne corrono ad acquistarlo, costi quel che costi. È successo con i goffi stivali Ugg e succederà presto con le salopette in jeans. Da quando sono riapparse qualche mese fa in un servizio fotografico di Vogue, non c’è star che non le indossi. Heidi Klum ne ha sfoggiato una versione corta, Katie Holmes una lunga e più comoda, ma la sostanza rimane. Le salopette sono più adatte sui cantieri che nel centro città.

HIPPIE. Tipico capo anni Settanta un po’ hippie, la salopette nasce insieme ai jeans e si dice che l’abbia inventata addirittura la Levi Strauss, suggerendola  come capo da lavoro. Poi, misteriosamente, se ne sono appropriati gli stilisti. Eppure di bello la dungaree, questo il suo nome inglese, non ha niente, visto che è larga, senza forma e copre la bellezza del corpo femminile invece che sottolinearlo.

CARO PREZZO. Stella McCartney, che cerca sempre di distinguersi, ha creato una salopette via di mezzo tra un vestito e un pagliaccetto, ma di fatto resta un pezzo di stoffa informe del valore di mercato 495 euro. Allora, tanto vale andare in soffitta a ripescare qualche residuato hippie delle nostre mamme.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Leoni says:

    La salopette è uno dei miei capi preferiti. In versione elegante diventa fantastica.
    Dipende dal tessuto, dai colori e dalla lunghezza che uno sceglie, ma ad esempio nera di seta con gli accessori giusti si trasforma in un pezzo molto elegante.
    Io ne ho circa una ventina di tutti i tipi, tranne che nel corto, come nella foto sopra, che non mi piace particolarmente, spt se abbinata alle infradito (binomio banale).

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download